Suggerimenti

Coltivazione delle nocciole: la guida completa alla coltivazione, alla coltivazione e alla raccolta delle nocciole

Per alcuni di noi l’inverno non sarebbe completo senza le nocciole. Cotto al forno con le erbe, arrostito sul fuoco aperto o schiacciato su una torta al cioccolato, il croccante imburrato è difficile da battere. Tuttavia, non sono buoni solo durante le vacanze. Le noci sono una buona fonte di proteine da avere a portata di mano, e si conservano bene a lungo.

Oltre ad essere commestibili, le nocciole sono anche una buona fonte di materiale per la realizzazione di barbe da recinzione e per la tessitura di cesti. Il vostro bestiame apprezzerà anche le foglie e i ramoscelli. Le noci e le foglie hanno anche usi medicinali.

A differenza delle altre noci che potremmo menzionare, la coltivazione delle nocciole è un gioco da ragazzi. Inoltre, vengono prodotti rapidamente, quindi non c’è bisogno di aspettare un decennio per il primo raccolto. Se siete alla ricerca di una buona fonte di cibo sano da coltivare nel vostro giardino che non occupi molto spazio e potete iniziare a gustarlo tra qualche anno, le nocciole sono la scelta ideale.

Vi spiegheremo come iniziare e come far crescere le vostre piante di nocciole.

>


Varietà di nocciole

>

In generale, le nocciole crescono fino ad un’altezza di circa 3 metri e una larghezza di 4 metri, anche se questo può essere in qualche modo controllato. Ciò significa che sono abbastanza piccole da poter essere maneggiate facilmente. A causa delle loro piccole dimensioni e del fatto che i dadi cadono facilmente dall’albero, non è necessaria alcuna scala o attrezzatura speciale per raccogliere il raccolto.

Le piante producono noci dolci a fine estate e in autunno. Cominciano a dare i loro frutti dopo 3-5 anni, molto prima degli altri frutti a guscio. Ci vogliono dai 7 ai 10 anni perché le noci diventino produttive, e ci vogliono 10 anni o più perché le noci pecan diventino produttive. Ecco alcune delle nostre varietà preferite.


1. Barcellona

Barcellona è la varietà principale coltivata nel nord-ovest del Pacifico, che rappresenta il 60% della superficie commerciale. È anche popolare tra i coltivatori domestici per la sua alta resa di noci grandi e gustose. Tuttavia, preferisce un po’ d’ombra nelle zone calde e soleggiate. Raggiunge un’altezza di circa 3 metri e matura in agosto.


2. Daviana

Daviana è un buon compagno per la varietà Barcellona perché è un incrocio libero. Raggiunge un’altezza di 3 metri e matura in agosto.


3. Nocciola americana

La nocciola americana è originaria delle regioni orientali e centro-occidentali della Spagna. Le cultivar moderne sono resistenti alla peronospora delle nocciole orientali e producono noci a guscio spesso in autunno. Raggiunge un’altezza di circa 6 metri.


4. Il picco della nocciola

Le nocciole da forno sono originarie degli Stati Uniti settentrionali e del Canada meridionale, nonché delle regioni del nord-ovest del Pacifico e del New England. Negli ultimi decenni, sono stati messi in quarantena in alcune parti degli Stati Uniti perché sono stati decimati dalla peronospora della nocciola orientale. Ora è possibile trovare varietà resistenti alle malattie nei vivai. Questo piccolo albero può raggiungere l’altezza di circa 3 metri e può anche crescere in contenitore. Matura in agosto.


5. Bush

Questo arbusto compatto produce dadi proporzionalmente piccoli. Ha anche un bel colore autunnale. Il nocciolo del cespuglio è una varietà piccola, che può crescere fino a 3 metri di altezza, ma può essere mantenuta fino a 2 metri. Può essere coltivata anche in contenitore.


6. McDonald’s

Questo impianto è relativamente nuovo sulla scena. È stato prodotto dalla Oregon State University per essere immune ai parassiti e per resistere alla muffa. Produce noci di medie dimensioni solo 2-3 anni dopo la semina, con un alto rapporto di noci per guscio. Raggiunge un’altezza di 3 metri e matura a settembre.


Epsilon

Un’altra cultivar dell’Oregon State University è anche resistente alla peronospora di filiberta orientale. Raggiunge un’altezza di 3 metri e matura a settembre.


8. Il gigante di Hall

Come suggerisce il nome, questa pianta produce frutti enormi, anche se l’albero stesso è alto solo 3 metri circa. Può resistere alle intemperie, ma preferisce un po’ d’ombra nelle zone calde e soleggiate. Matura in agosto. È una delle poche nocciole che può crescere senza un secondo albero per l’impollinazione, anche se le sue rese possono essere più basse di quanto sarebbe altrimenti.


9. wepster

Se volete coltivare nocciole per dessert, il Wepster è il vostro raccolto. È stato sviluppato dall’industria della panificazione per produrre un’alta resa di frutta secca di forma ideale, di medie dimensioni e gustosa. È anche resistente alla peronospora delle nocciole orientali. Raggiunge un’altezza di 2 o 3 metri. Maturazione a settembre.


10. Tonda di Giffoni

Questa cultivar europea è apprezzata per le sue deliziose noci rotonde. Fiorisce all’inizio della stagione e la frutta matura da agosto a settembre. E’ alta circa 3 metri.


11. nocciole

Il nocciolo è un parente stretto del nocciolo sviluppato dall’allevatore Fred Ashworth. Ha incrociato la nocciola americana con le più grandi nocciole europee per creare un produttore più resistente e prolifico. Si tratta di un albero compatto che raggiunge un’altezza di 8-12 piedi. Gli arbusti producono litri di gustose noci per pianta ogni anno. Devono essere piantate con un altro nocciolo per l’impollinazione.


Nocciole in crescita

>


Zone

Le nocciole crescono facilmente nelle zone da 4 a 9, e alcune possono anche sostenere la zona 3 a seconda della varietà. Possono resistere a temperature fino a 15 F, ma qualsiasi cosa al di sotto di questa temperatura durante la stagione della fioritura può causare la perdita di raccolto.


Requisiti del suolo

Le nocciole possono essere coltivate su terreni che vanno dal limo all’argilla, ma non sono molto popolari nelle zone torbose o umide. Evitate i terreni troppo ricchi, perché portano al fogliame dell’albero a scapito dei frutti.

Le piante mature tollerano la siccità e apprezzano un terreno ben drenato con un pH compreso tra 5,5 e 7,5.


Luce solare

Quando le nocciole crescono, possono tollerare un po’ di ombra, soprattutto nelle zone calde e secche. Hanno bisogno di almeno 4 ore di sole diretto al giorno per produrre bene. Più ombra c’è, meno frutti produrrà l’albero.


Quando piantare

>

È meglio piantare le piante di nocciole all’inizio o alla fine dell’inverno, quando le piante sono dormienti e il calore non influisce sull’albero.

Se state coltivando nocciole da seme, piantatele all’aperto o al chiuso in autunno.

Le nocciole crescono abbastanza rapidamente con un aumento di 13-24 cm all’anno secondo la Arbor Day Foundation.


Coltivazione da seme

>

Se avete tempo, potete coltivare le nocciole da seme. Piantate le noci in un vaso da 2 pollici riempito di terra o all’esterno nel giardino ad almeno 15 metri di distanza. I semi devono essere marcati, il che significa usare una lima e scrivere un piccolo “bastoncino” sullo strato esterno del seme. Questo aiuterà la germinazione.

Piantate i semi in autunno e manteneteli protetti durante l’inverno da uno spesso strato di pacciame o da un telaio freddo. Potete anche piantarli in un vaso e conservarli in una serra o al chiuso. Ci vogliono diversi mesi per germogliare, quindi abbiate pazienza. Attendere che la pianta raggiunga un’altezza di 8-10 cm prima di trapiantarla.

Le nocciole piantate da seme impiegheranno dai 7 agli 8 anni per diventare produttive.


Crescere da ventose o corridori

Un altro modo per coltivare le nocciole è trovare un cespuglio di nocciole selvatiche o avere un amico che sia disposto a condividere. Le nocciole possono essere sparse dai corridoi sotterranei o dalle ventose intorno al cespuglio. Dopo che l’albero si è addormentato in autunno tardivo, scavate una ventosa e le sue radici, oppure scavate nella palla delle radici e tirate fuori un corridoio con le radici.

Piantare in un letto preparato con circa 20 piedi tra le piante future. Per realizzare il letto, mescolare il terriccio esistente con muschio di torba o muschio di sfagno, vermiculite e terriccio per vasi fino ad ottenere una miscela sciolta. Di solito uso due parti di muschio a una parte di vermiculite e la aggiungo a cinque parti di terriccio esistente e cinque parti di terriccio per vasi.

Piantate le radici a circa 12 cm sotto la linea del terreno e ammucchiate il terreno intorno ai fusti che si estendono sopra il suolo. Acqua bene.


Crescita da trapianti

Il modo più comune per piantare le nocciole è quello di acquistare le piante da un vivaio. Sono alberi giovani, di solito alti da uno a tre piedi. Piantateli a 6 metri di distanza l’uno dall’altro in pieno sole.

Scavare una buca grande, almeno il doppio della dimensione della palla di radice, in modo che le radici possano avere un buon inizio. Mi piace togliere l’erba o il terriccio e metterlo nella mia pila di compost perché contiene erba e radici di erbacce che possono ricrescere.

Poi aggiungo un po’ di torba e di terra al terreno esistente nella buca per migliorare la ritenzione idrica e il drenaggio, se necessario. È anche possibile aggiungere sabbia se si dispone di argilla pesante. Alle nocciole piace il terreno ben drenato.

Mettete la pianta nel buco, ma non mettetela troppo in profondità. Alle radici di nocciola piace crescere vicino alla superficie.

Infine, riempire il buco e premere sul pavimento con i piedi per eliminare le sacche d’aria. Immergere la suola.


Prendersi cura dei dadi

Le nocciole sono relativamente facili da curare e generalmente non richiedono alcun trattamento speciale. Anche se le nocciole possono tollerare condizioni di secco, è meglio annaffiarle regolarmente con almeno 1 cm di acqua ogni 10 giorni.


Impollinazione

>

In primavera, i noccioli producono gattini maschi giallastri e piccoli fiori rossi femminili sulla stessa pianta. Le nocciole formano gattini e fiori all’inizio della primavera, a metà marzo nel Midwest dove vivo, e non formano foglie fino a diverse settimane dopo.

Poiché fioriscono così presto, gli insetti sono ancora inattivi, quindi il vento deve fare il lavoro dell’impollinazione. Questa è una buona notizia perché significa che non devi aspettare le api o le farfalle e non devi fare l’impollinazione manuale, come richiedono alcune piante difficili.

Sebbene producano sia fiori maschili che femminili, richiedono comunque un’impollinazione incrociata con altre nocciole. Piantate in coppia o assicuratevi che un vicino di casa abbia piante di nocciole.

I grappoli di dadi, chiamati bave, si formano all’incirca nello stesso momento in cui emerge la pianta. Le bave contengono da una a dodici noci all’interno. Le noci maturano all’interno della bava e sono mature in autunno.

>


Per modellarlo

Le nocciole crescono naturalmente su un cespuglio, ma si possono anche potare in un albero. Per fare un albero, scegliere sei rami forti vicino alla cima del cespuglio e potare tutto ciò che si trova sotto, così come i rami che pendono verso il basso.

Se li lasciate assumere la loro forma naturale, non avrete bisogno di fare molta potatura. Tagliate i polloni che crescono dalle radici e assottigliate il cespuglio in modo uniforme, a volte in inverno quando la pianta è dormiente.


Concimazione

Concimare le piante in primavera con materiale organico ben putrefatto o con un concime ben bilanciato spruzzato sulla linea di gocciolamento dell’albero. Il fertilizzante granulare deve essere incorporato nel terreno che circonda l’albero. Utilizzare 2 libbre di fertilizzante per 100 metri quadrati di terreno.


Parassiti e malattie della nocciola comune


Dado Weevils

>

La nocciola è un problema per il curculione della nocciola. Il curculione della nocciola è un piccolo coleottero marrone diffuso in tutta la Spagna. Il curculione della nocciola attacca e danneggia i noccioli durante il loro sviluppo. Sapete di avere i brividi quando vedete un piccolo foro praticato sul lato del dado.

Per controllarlo, i frutti caduti devono essere rastrellati in autunno e spruzzati con insetticida in primavera. È importante raccogliere le noci ogni giorno in modo che il curculione non scappi e non penetri nel terreno.

Una volta a terra, scaveranno e sverneranno, ricomparendo in primavera per deporre le uova nelle loro nocciole.


Il flagello europeo di Philibert

Le nocciole sono sensibili a un fungo noto come peronospora della nocciola orientale, che ha decimato i frutteti del nord-ovest del Pacifico.

I rami infetti appassiranno e gli alberi perderanno le foglie. In seguito, sui rami si formano dei grumi che rompono le spore del fungo in agosto o luglio. Alla fine il cespuglio morirà.

Per individuarla, fate attenzione alle afte sui rami. È possibile controllare il fungo con un’applicazione antimicotica quattro volte all’anno. Oggi ci sono così tante culture che sono immuni al fungo che consigliamo di iniziare con una sola per evitare problemi in futuro.


Il verme di Filiberto

>

Le nocciole sono anche sensibili alla nocciola, che si comporta allo stesso modo del curculione della noce bucando un foro nel guscio della noce. Questo può essere controllato nello stesso modo.


Mosaico di nocciole

Il mosaico di nocciole può causare l’ingiallimento delle foglie e può ridurre le rese. La termoterapia è il modo più efficace per trattare il virus.


Afidi

Le nocciole sono attaccate da insetti chiamati afidi delle nocciole. Si tratta di insetti di piccole e medie dimensioni che si nutrono delle foglie e dei gusci della pianta, riducendo il riempimento e le dimensioni del dado. È improbabile che le infestazioni leggere causino problemi, e si possono semplicemente pulire o spruzzare gli afidi della pianta con un potente getto d’acqua. Le infestazioni gravi devono essere trattate con uno spray insetticida o introducendo Trioxys pallidus, una vespa parassitaria che controlla gli afidi.


Tenda Caterpillar

>

Il bruco della carpa ha un impatto sulle nocciole e su molti altri alberi nel nord-ovest del Pacifico. Si possono vedere dalle grandi masse di uova sui ramoscelli. È possibile rimuovere le masse o spruzzarle con un forte getto d’acqua. Sollevare e rimuovere le masse d’uovo.


Altri parassiti

Come molti alberi di nocciole, anche le nocciole possono essere attaccate da marciume radicale, oidio, infestazione batterica e afta epizootica.

Ci sono centinaia di cultivar di nocciole, quindi quando decidete cosa coltivare, considerate i parassiti della vostra zona e selezionate una varietà resistente.


Le migliori piante di contorno per le nocciole

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *