Suggerimenti

Coltivazione delle patate: una guida per principianti alla coltivazione di patate grandi e sane

Patatine fritte fatte in casa, patatine fritte e insalata di patate, ti dice niente?

Se è così, bisogna saper coltivare le proprie patate. Poi potrete avere tutte le patate necessarie per preparare i vostri piatti preferiti e il tempo

Quindi lasciate che questo articolo sia la vostra guida per iniziare e imparare tutto quello che dovete sapere per coltivare un meraviglioso raccolto di patate.

Cominciamo:


Informazioni sui tuberi-seme di patate

  • Zone di durezza: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
  • Terreno: sabbioso, PH tra 5.0 e 6.0
  • Esposizione al sole: In pieno sole
  • Impianto: Piantare i semi di patata con almeno 2 occhi, da 0 a 2 settimane dopo l’ultima gelata
  • Spazio: da 10 a 12 cm tra le piante e da 20 a 26 cm tra le file
  • Profondità: da 3 a 4 cm
  • I migliori compagni: fagioli, cavolo, coriandolo, mais, rafano, tansy, nasturzio, erba gatta, spinaci, ontano, lattuga, cipolla verde, ravanello, calendula, petunie
  • I peggiori compagni: Pomodoro, pepe, carota, finocchio, lampone, rapa, cipolla, girasole, zucca, cetriolo, zucca, zucca, pisello, girasole, cavolo rapa
  • Annaffiatura: Almeno 1 cm di acqua alla settimana, irrigare abbondantemente quando le patate sono in formazione
  • Concimazione: applicare il concime ben marcio al momento della semina, annaffiare con un concime bilanciato ogni 2-3 settimane dopo il primo lavaggio
  • Problemi comuni : Marciume ad anello batterico, piede nero, crosta comune, macchia nera, crosta nera, rizoctonia, muffa, muffa rosa, muffa grigia, crosta polverosa, appassimento, muffa, perdite, ricciolo delle foglie di patata, virus della patata A, virus della patata X, virus della patata Y, afidi, coleottero del Colorado, tarli, coleotteri delle pulci, vermi metallici
  • Vendemmia: da 90 a 120 giorni dopo l’impianto, quando tutte le viti sono appassite


Varietà di patate (e come utilizzarle al meglio)


1. patate rosse

foto da finecooking.com

La patata rossa è una delle patate più comuni e più grandi. Sono eccellenti per la cottura al forno, le patatine fritte, le frittelle, i latkes (o le torte di patate), e sono uno dei tipi preferiti per il purè di patate.


2. Patate bianche

foto da bushwickpotato.com

Si tratta di patate di media grandezza con polpa tenera. Sono ottimi per friggere, bollire, cuocere al vapore e anche per le insalate. Sono a basso contenuto di zucchero e hanno un sapore leggermente dolce.


3. Patate cerate

foto da carolscookery.com

Le patate cerate sono come le patate dorate e rosse dello Yukon. Si mantengono molto bene in forma, per questo sono buone da bollire, da usare nelle zuppe, nelle insalate di patate e nelle patate saltate in padella.


4. Patate colorate

foto da npr.org

Si tratta di patate diverse e alcune di esse potrebbero non esservi molto familiari. Sono come le patate blu. Hanno la pelle blu all’esterno e viola all’interno. Sono piene di vitamine diverse dalle altre patate a causa dei diversi colori che contengono.


5. Patate con le dita

foto da pickycook.com

Le patate da dito sono le nostre preferite. Sono più piccole e sembrano delle piccole dita. Sono eccellenti anche per l’insalata di patate perché mantengono bene la loro forma.


6. Patate novelle

foto da wisegeek.com

Le patate novelle sono essenzialmente patate in miniatura che vengono raccolte in primavera. Sono ottimi da bollire e da usare come guarnizione. Sono molto teneri e anche molto saporiti!


Come coltivare e curare le patate

Non servono i semi per piantare le patate. Ti serve solo un’altra patata. Inizierete mettendo una grande quantità di fertilizzante e letame nell’area in cui intendete piantare.

Poi dovrai tagliare una patata con gli occhi. Tuttavia, fatelo almeno uno o due giorni prima. Si vuole fare questo perché dà alla patata la possibilità di sviluppare uno strato protettivo. Questo strato aiuta a trattenere l’umidità proteggendo la patata dalla putrefazione.

Dovrete assicurarvi che ogni pezzo di patata che piantate abbia almeno due occhi. Dovrete piantare ogni pezzo di patata a un piede di distanza e a 4 cm di profondità. Assicuratevi di piantare la patata con gli occhi rivolti verso l’alto.

Assicuratevi anche di piantare le patate in una zona ben drenata. Dovrete assicurarvi di innaffiare regolarmente le vostre piante di patate. Una volta che vedete i tuberi svilupparsi, assicuratevi che le vostre piante ricevano abbastanza acqua perché ne hanno disperatamente bisogno.

Infine, quando le piante di patata sono alte circa 15 cm (ma prima che fioriscano), iniziate a fare delle colline intorno alle radici per proteggerle. Dovrete farlo ogni poche settimane, man mano che la pianta cresce.

Anche se questo è un buon modo per piantare le patate, ci sono altri metodi. Lo sono:


1.letti rialzati

foto da newlifeonahomestead.com

Solo perché non hai un grande orto non significa che non dovresti coltivare patate. Costruite qualche aiuola e iniziate a coltivare le vostre patate.


2. Su un letto di compostaggio con paglia

foto da pinterest.com

Il fertilizzante è eccellente per la coltivazione di quasi tutte le piante e gli ortaggi. La pacciamatura della paglia aiuta a proteggere la pianta. Quindi, se si dispone di compost, di un orto e di paglia, si hanno gli ingredienti giusti per coltivarli con questo metodo.


3. In un sacchetto pieno di terra

foto da instructables.com

Mi piace questo metodo. È semplice come usare un grande sacco della spazzatura per l’uso all’aperto, riempiendolo di patate e patate e guardando le patate crescere.


5. In una scatola di legno

foto da vegetablegardener.com

Alcuni preferiscono questo metodo perché mantiene organizzate le patate. Piantate tutto in una bella scatola di legno e lasciate che le vostre patate facciano il loro lavoro.


6.in un cilindro a filo

foto di vitalveggies679.com

Il cilindro di filo metallico è un altro modo per organizzare meglio la coltivazione della patata. Ha un bell’aspetto, e le patate sono ben impilate all’interno del cilindro di filo metallico.

7. in un contenitore

foto da balconygardenweb.com

Se vivete in una zona dove non c’è molto spazio nel cortile, allora probabilmente state cercando di coltivare molto cibo in contenitori. Mi piace il giardinaggio in container perché è condensato e organizzato. Se rientrate in questa categoria, sappiate che le patate possono essere coltivate anche in contenitori!


Problemi (e soluzioni) comuni nella coltivazione della patata


1. muffa

foto da usablight.org

La muffa è un fungo. Si verifica quando le patate sono state piantate in un periodo eccezionalmente umido e quando le temperature sono ancora molto basse.

Poi progredisce man mano che le temperature si riscaldano. Saprete di averla quando le foglie cominceranno a diventare nere e marroni. Allora le vostre piante cominceranno a morire.

Soluzione: se avete questa malattia nel vostro giardino, tutto quello che potete fare è sradicare tutte le piante infette e rimuoverle dal giardino. In questo modo si eviterà che il fungo si diffonda ad altre piante.


2. virus del mosaico

foto di vlu.du.ac.in

Il virus del mosaico fa sì che le foglie delle piante di patata si arriccino e mostrino macchie di foglie verde scuro e verde chiaro. La buona notizia è che questo virus non ucciderà la vostra pianta di patate.

Tuttavia, questo atrofizzerà seriamente la produzione della pianta. Quindi si vuole continuare ad evitare questa malattia, se possibile.

Soluzione: È possibile evitare questa malattia principalmente scegliendo varietà vegetali resistenti ad essa. Inoltre, è possibile utilizzare insetticidi per aiutare a controllare questo virus.


3. virus della patata gialla nana

Se avete questa malattia, è probabile che ne siate a conoscenza. Prima di tutto, è diffuso da piccoli insetti cattivi chiamati cavallette. Il suo nome si spiega da solo.

In secondo luogo, questa malattia renderà le vostre piante più piccole. Infine, questa malattia farà sì che le foglie delle vostre piante si arriccchino e diventino gialle. Poi i tuberi si romperanno e perderanno la loro forma.

Soluzione: scegliere varietà di patate resistenti a questa malattia. Tuttavia, se sviluppate questa malattia nel vostro raccolto di patate, dovrete sbarazzarvi di tutte le piante infette e non concimarle, poiché la malattia si diffonderà.


4. Patata Pata Negra

foto di ag.umass.edu

Se incontrate questa malattia, probabilmente lo farete durante un periodo di pioggia. Le foglie diventano gialle e verde chiaro, mentre gli steli diventano marrone scuro e neri a livello del suolo. Questa malattia probabilmente ucciderà le vostre piante, e i tuberi marciranno prima o dopo il raccolto.

Soluzione: Il modo più semplice per evitare di contrarre questa malattia è quello di piantare le patate in un terreno ben drenato. Inoltre, non piantate le patate durante il tempo estremamente umido.


5. 5. 5. crosta di patate

foto da gardeningknowhow.com

Si può far passare questa malattia attraverso il terreno. È un batterio che cresce all’interno del terreno stesso. Tuttavia, di solito è solo un problema estetico che influisce sull’aspetto della patata. Pertanto, le vostre patate dovrebbero avere sempre un buon sapore.

Soluzione: Il modo migliore per prevenire questa malattia è utilizzare un terreno leggermente acido quando si piantano le patate. Questo farà sì che questa malattia non abbia un terreno fertile per la formazione e la cura delle vostre patate.


6. Marciume dell’anello batterico

foto da farmprogress.com

Questa malattia è fondamentalmente quello che sembra. Le sue foglie di patata si arricciano e diventano gialle. Poi il gambo si riempie di una sostanza bianca appiccicosa e marcisce all’interno. Sembra bello, vero?

Soluzione : Se vi rendete conto che la vostra pianta di patate ha contratto questa malattia, dovrete sbarazzarvi di ogni parte della pianta. Non concimatelo nemmeno, solo per essere sicuri che la malattia non si diffonda nel vostro concime l’anno successivo.

Dovrete quindi fare in modo di ruotare i vostri raccolti ogni anno per evitare di coltivare altre malattie nella stessa zona.


7. Bug

A molti insetti piacciono le patate. Colorado coleotteri della patata, coleotteri delle pulci, afidi, vermi metallici, tarli, lumache, acari, psillidi di patata e cavallette, tutti amano fare un pasto con le loro piante di patata. Quindi dovrete tenere d’occhio le vostre piante per vedere se avete uno di questi parassiti in giro.

Soluzione : È possibile utilizzare il pacciame per proteggere le piante dai parassiti. È sempre una buona idea non mettere la terra sulle piante, perché tiene lontani parassiti e malattie.

È inoltre possibile utilizzare saponi insetticidi per tenere lontani i parassiti dalle piante. Quindi tenete a mente questi consigli se i parassiti decidono di entrare nel vostro raccolto di patate.


Le migliori piante da compagnia di patate

Quasi tutte le piante hanno altre piante con cui amano uscire in giardino. Sono in grado di ricevere protezione o sostanze nutritive da queste altre piante. Le patate non fanno eccezione.

Se volete provare il “buddy system” nel vostro giardino, provate a piantare le patate con: fagioli, mais, cavoli, cavoli, rafano, calendule o melanzane.

Speriamo che veda una grande produzione di patate e del suo compagno di piantagione. Essere in grado di aumentare la produzione del vostro raccolto semplicemente mettendo le piante accanto a un partner è un modo semplice per ottenere più cibo dal vostro giardino.


Le peggiori piante di contorno per le patate

Così come le patate hanno amici nell’orto, hanno anche qualche nemico. Quindi cercate di ricordarvi di non piantare patate vicino alla vostra nemesi dell’orto.

Le patate non vogliono essere piantate nelle vicinanze: zucca, zucca, cetriolo, girasole, pomodoro o lampone.

Probabilmente noterete che alcuni di questi oggetti sono dei rampicanti, il che significa che affogheranno le patate. Altri bloccano la luce del sole e attirano alcuni parassiti che uccideranno il vostro raccolto di patate.

È quindi meglio ricordare queste piante e assicurarsi di non piantarle vicino ad altre piante. Potrebbe potenzialmente danneggiare entrambe le colture, il che non rende un giardino di successo.


Come raccogliere e conservare il raccolto di patate

Le patate sono in realtà molto facili da raccogliere. Si inizia tagliando via l’acqua dal raccolto per alcune settimane prima di pianificare il raccolto. Questo aiuta la pianta ad asciugarsi.

Poi bisogna assicurarsi che la pianta sia completamente morta. Cercate foglie e viti che siano completamente asciutte fino alla base della pianta. Quando vedrete questo, saprete che le patate hanno raggiunto la piena maturità.

Quindi il prossimo passo sarà quello di tirare fuori le patate dal terreno. Di solito si può fare questo a mano o utilizzando un attrezzo come le forchette per patate o una piccola pala per aiutare a sciogliere il terreno.

Infine, porterete il raccolto all’interno per prepararlo all’immagazzinamento. Le patate devono essere pulite. Non consiglio di usare molta acqua per questo. Potete pulirli con un panno asciutto per rimuovere lo sporco in eccesso, o con un panno leggermente umido se avete uno sporco persistente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *