Suggerimenti

Come costruire una serra a Walipini

Lo scopo di una serra è quello di creare un microclima controllato dove le vostre piante possano crescere al meglio quando le condizioni esterne non lo supportano bene. La cosa più importante è che viene utilizzato per mantenere la zona al di sopra del congelamento in modo da poter avere una stagione di crescita più lunga.

Una serra può aumentare passivamente la temperatura intrappolando il calore dei raggi del sole. Tuttavia, le persone che vivono in regioni più fredde potrebbero avere bisogno di riscaldare attivamente la loro serra.

È qui che entra in gioco il walipini.

In teoria, il walipini o la serra sotterranea può mantenere la temperatura interna più alta di una normale serra perché, oltre alla radiazione solare, trae anche il suo calore dal calore naturale della Terra.

In questo articolo parleremo di cosa sia un walipini e se costruirne uno invece di una serra.


Cos’è un Walipini?

Il Walipini, noto anche come serra sotterranea, serra a fossa o serra coperta, è una struttura la cui area di coltivazione è scavata nel terreno. Il fatto che la zona di coltivazione si trovi sotto il livello del suolo le conferisce i vantaggi termici di essere fresca nella stagione calda e calda nella stagione fredda, come una cantina per le radici.

La parola stessa deriva dall’indiano Aymara (che si trova in quella che oggi è la Bolivia) che significa “luogo di calore”.

Ma, a differenza di una cantina per le radici, si mette una copertura per la serra sul vostro spazio scavato. Questo permetterà al sole di penetrare nella zona e di renderla ancora più calda. Inoltre, questa luce solare verrà utilizzata per far crescere le vostre piante.

Per costruire un walipini, bisogna scavare una zona da 2 a 3 metri di profondità nel terreno. Poi installare un tetto a serra ad angolo rispetto al sole. Se si dispone di attrezzature per il movimento terra o se si vive in una zona dove questo tipo di lavoro è economico e può essere fatto senza permesso, si può risparmiare un sacco di soldi costruendo un walipini invece di una serra completa.


Considerazioni per la costruzione di un Walipini

Ora, prima di passare tutto il tempo a pianificare il vostro walipini perfetto, ci sono un paio di cose da considerare. Il vostro tipo di pavimento, ad esempio, avrà un impatto significativo sul fatto che la vostra posizione sia adatta per un walipini.


Tipo di terreno

Una delle tante funzioni del suolo è quella di trattenere o drenare l’acqua. I terreni argillosi, ad esempio, hanno un’eccellente capacità di ritenzione idrica. Tuttavia, questo li rende a volte molto pesanti e inclini a crollare se il vostro walipini non è ben progettato.

I terreni sabbiosi forniscono troppo drenaggio e sono difficili da stabilizzare. Pertanto, potrebbe non essere la scelta migliore per un walipini senza supporto strutturale a parete. Anche le condizioni del terreno di roccia, marna, limo e altre condizioni del suolo possono richiedere particolari tecniche di costruzione per garantire pareti sicure.

Simile all’installazione di una piscina interrata
ci sono opzioni come il riempimento, la costruzione di pareti e altre
metodi che possono essere utilizzati per creare un walipini strutturalmente sano.
Tuttavia, maggiore è l’ingegnerizzazione aggiuntiva richiesta, più lavoro e
…il potenziale costo che comporta.


Portata d’acqua

Indipendentemente dal tipo di terreno, la quantità e il modo in cui la pioggia cade sul vostro sito può avere un impatto sui vostri metodi di costruzione. Ad esempio, nelle zone in cui le precipitazioni sono limitate, può essere sufficiente costruire un terrapieno intorno ad esso e coprire il perimetro del vostro walipini con una membrana non permeabile per evitare che la pioggia penetri e collassi le vostre pareti.

Nelle zone dove le precipitazioni sono abbondanti e continue e nelle zone costiere dove la falda freatica è alta e può penetrare in profondità nel sottosuolo, si creano circostanze più difficili. In questi casi, possono essere necessari muri di contenimento, vie di drenaggio e altre caratteristiche per reindirizzare il flusso d’acqua dalle pareti del walipini.


Radon

Come le cantine e i seminterrati, il radon può essere un problema in alcune parti del mondo. Il radon è un gas radioattivo invisibile che si forma naturalmente nella crosta terrestre ed è la seconda causa principale di cancro ai polmoni dopo il tabacco. Assicuratevi di testare la vostra proprietà per il radon prima di decidere di costruire un walipini.


Progettazione e costruzione di Walipini

Foto del Benson Institute of Agriculture and Food

Date le sfide descritte sopra, ogni walipini sarà un po’ diverso a seconda delle esigenze della vostra località. Nel complesso, tutti i walipini devono avere alcune caratteristiche essenziali per affrontare le potenziali preoccupazioni.

Pareti inclinate

Le pareti di un walipini sono inclinate allo stesso modo dei bacini di irrigazione. Nel caso di uno stagno, questi pendii vengono utilizzati per creare un effetto bacino che mantiene l’acqua intrappolata all’interno, riducendo la quantità di limo e sedimenti trasportati nello stagno. Nel caso di un walipini, questa forma svolge la stessa funzione, tranne per il fatto che, invece di intrappolare l’acqua, altre caratteristiche di design la tengono lontana.


Drenaggio a livello del suolo

Per essere al riparo dall’acqua, il livello inferiore del walipini deve essere almeno 1,5 metri sopra la falda acquifera.

Se l’acqua entra nel walipini, spesso si usa un pavimento autodrenante e canali di drenaggio per riportare l’acqua nel walipini. Basta livellare leggermente il pavimento, creare punti bassi per il drenaggio dell’acqua e poi installare tubi per tenere l’acqua lontana dai walipini.

In alcuni casi, come ad esempio nei seminterrati, alcune persone utilizzano anche pompe a pozzetto. Quando l’acqua raggiunge un certo livello, una valvola galleggiante accende la pompa per aspirare l’acqua dal walipini.


Lato posteriore Bermed

Un’altra misura per ridurre la quantità di acqua che scorre nel walipini è che il lato che non prende il sole (per esempio, il lato nord negli Stati Uniti) viene asciugato in modo che l’acqua scorra via dal walipini. Si tratta essenzialmente dello stesso concetto che usiamo nelle case con tetto inclinato.

Come per le coperture dei tetti, a seconda della quantità di pioggia, neve, ecc., l’angolo e l’area della berma possono essere utilizzati per regolare i flussi di precipitazioni regionali. Un terrapieno più lungo, allontanandosi dalle pareti della valle, può funzionare al meglio in zone con piogge abbondanti e continue. Un pendio più ripido può essere utile nelle zone in cui il flusso è elevato e deve essere spostato rapidamente.


Angolo del tetto per catturare il sole (e deviare la pioggia)

Lo scopo del walipini è quello di permettere la crescita in inverno e, in alcuni casi, condizioni di crescita più confortevoli in estate. Poiché la luce è essenziale per la crescita delle piante, è necessario un tetto per consentire la massima illuminazione.

L’angolo ideale per il tetto dipende dalla sua posizione. Per dare alle vostre piante una radiazione solare ottimale e il minor numero possibile di riflessi durante tutto l’anno, è necessario inclinare il tetto perpendicolarmente al sole al solstizio d’inverno.

Ecco un modo semplice per calcolare il miglior angolo del tetto per il walipini:

  1. Aprite Google Maps e trovate l’area del vostro giardino
  2. Cliccando su un’area vuota della mappa si vedranno la latitudine e la longitudine in gradi DMS (gradi, minuti, secondi) e decimali. Vedere l’immagine qui sotto. Se vedete solo il DMS, utilizzate questo strumento per convertirlo in gradi decimali.
  3. Utilizzate il primo numero in gradi decimali (è “Latitudine, Longitudine”, quindi il secondo numero è la longitudine, che non vi servirà). È possibile arrotondare il numero al decimale più vicino
  4. .

  5. Aggiungete 23,5 al vostro numero e questo è l’angolo ideale del vostro tetto rispetto all’orizzonte
  6. >

    La pendenza e la dimensione più lunga del rettangolo devono essere orientate verso il sole invernale per un’esposizione ottimale della luce nella zona sotterranea. Generalmente, a sud se ci si trova nell’emisfero nord e a nord se ci si trova nell’emisfero sud.

    Come per i muri spioventi e i bermuda attorno al walipi, è necessario avere un tetto spiovente per controllare il flusso dell’acqua. Il tetto deve deviare l’acqua verso il basso e lontano dall’interno delle conchiglie.


    Metodi di raccolta dell’acqua piovana

    Poiché avranno bisogno di acqua per le piante all’interno della walipina, molte persone usano la superficie del tetto per raccogliere la pioggia nelle cisterne. Proprio come i barili per la pioggia sono usati sul tetto di una casa, i eavestroughs trattengono e reindirizzano la pioggia verso i pluviali. In questo caso, però, invece di scorrere all’esterno di una casa, incanalano l’acqua verso i contenitori conservati all’interno dei walipini.

    Per i barili di pioggia in una casa, la maggior parte delle volte sono
    le persone hanno una valvola di troppopieno nella parte superiore del serbatoio che si collega alla
    un tubo che reindirizza l’acqua lontano dalle fondamenta della vostra casa. Con un
    walipini, è un po’ più difficile reindirizzare in sicurezza l’overflow
    visto che sei sottoterra.

    È importante fornire serbatoi di raccolta adeguati. L’uso di serbatoi collegati per consentire al serbatoio primario di traboccare in un serbatoio secondario può essere d’aiuto. È importante che essi scivolino nelle aree di drenaggio del terreno e che siano previsti flussi sufficienti per il drenaggio supplementare delle precipitazioni.

    Inoltre, aggiungendo un mezzo per reindirizzare il flusso
    al di fuori del walipini può essere fondamentale in caso di flusso elevato. Così, quando
    i serbatoi si stanno avvicinando al loro limite, basta fermare il flusso verso i walipini e
    reindirizzare il flusso da qualche parte lontano dalle loro pareti.


    Protezione perimetrale non permeabile

    L’aggiunta di superfici non permeabili come una membrana per tetti, un rivestimento per stagni o un telo di plastica sopra le vostre berme e la loro integrazione nella progettazione del tetto può effettivamente ridurre la quantità di acqua non pianificata che scorre nel vostro walipini.

    Questo materiale non è generalmente molto attraente. Quindi potrebbe essere necessario considerare le idee di design per renderle meno ovvie. Tecniche come la realizzazione di un tetto a falda per la casa possono essere incorporate nel design del vostro walipini. Questi aumenteranno il lavoro, i costi e i tempi di costruzione, ma possono rendere un walipini molto più gradevole dal punto di vista estetico.


    Ventilazione

    Come le cantine delle radici, un walipini può essere umido, bagnato e troppo caldo senza un’adeguata ventilazione. Avere la possibilità di aprire le finestre nella zona del tetto può aiutare. Inoltre, l’utilizzo di caminetti per aspirare aria calda e di ventilatori solari per aspirare aria fredda può essere una soluzione di riserva nelle giornate calde e soleggiate o in condizioni di forte umidità.


    Accesso

    A seconda del vostro progetto, l’accesso può essere semplice come avere un portello con un ultimo boccaporto da abbassare. Si può anche scavare una scala esterna con porta rinforzata.

    Le scale sono molto più facili quando si tratta di trascinare piante e materiali e di raccoglierli. Ma se si intende raccogliere ogni giorno e non tutto in una volta, allora non è molto difficile portare un cesto su una scala. Cose come le buste di compost possono essere buttate giù perché non possono essere rotte.

    Se state già realizzando un progetto più elaborato, allora vale la pena di avere un ingresso sulle scale. Ma se si cerca di mantenere le cose semplici, anche il portello può funzionare.


    Area di coltivazione

    Poiché lo scopo del walipini è in ultima analisi quello di far crescere le cose fuori stagione, è essenziale pianificare una zona di coltivazione adeguata. In generale, il terreno di buona qualità viene riportato dopo lo scavo e il completamento del drenaggio nel terreno.

    Per ottenere i maggiori benefici termici, è utile mantenere i letti a contatto con il terreno. I letti rialzati sono spesso installati. In alternativa, tutto il terreno può essere utilizzato come area di impianto con piccoli sentieri lasciati aperti, come in un giardino.

    Qualunque sia il metodo utilizzato, assicuratevi di portare abbastanza terra. Poiché lo scavo ha rimosso tutto il terriccio e, nel migliore dei casi, i vostri letti sono incassati nel sottosuolo o nelle rocce drenanti, suggerisco di iniziare con almeno 8-12 cm di terreno di alta qualità. Sarà necessario rifornirlo continuamente di nutrienti e fertilizzanti per ottenere buoni risultati di crescita.


    Metodi di coltivazione alternativi

    Alcuni usano il walipini anche come ambiente climatizzato per metodi di semina alternativi come l’aquaponics o l’idroponica. Questi richiedono elettricità e metodi per pulire i sistemi di acqua potabile di tanto in tanto.

    Le pompe a pavimento o a pozzetto possono essere utilizzate anche per drenare questi sistemi se è richiesta la pulizia dell’intero sistema.


    I vantaggi di utilizzare un Walipini

    Tutte queste considerazioni sembrano rappresentare un sacco di lavoro ed eventualmente di spese. Ecco perché ci si può chiedere perché il walipini sia la migliore opzione di costruzione invece di una normale serra.

    Fare un walipini richiede più lavoro all’inizio, questo è sicuro. Tuttavia, per le persone che vivono in certe regioni, il walipini ha seri vantaggi.


    Migliore controllo della temperatura

    A seconda del clima, il riscaldamento di una serra durante i mesi freddi può richiedere un’enorme quantità di lavoro e di risorse. Inoltre, nel caldo dell’estate, anche con tutte le finestre e le porte aperte, le serre possono essere così soffocanti che diventa difficile coltivare qualcosa. Alcuni giardinieri devono accendere dei ventilatori per mantenere in vita piante resistenti al calore come gli olivi e i limoni.

    Con un walipini, la terra aiuta a regolare la loro temperatura. Il clima è molto più regolato in un walipini che in una serra tradizionale, sia in termini di caldo che di freddo.


    Meno manutenzione per la pulizia dei pannelli

    Le pareti delle serre e i pannelli del tetto devono essere puliti periodicamente, poiché il polline, la polvere e altri elementi cominceranno a limitare il passaggio della luce nel tempo. Pertanto, avere un design che richiede la pulizia solo di una parte del tetto e non di tutte le pareti significa meno lavori di manutenzione.


    Costo potenzialmente inferiore

    In alcune zone, è possibile avere un’area delle dimensioni di una gigantesca fossa settica scavata per poche centinaia di euro. Anche ghiaia, terra e legno sciolto possono essere abbastanza economici. Se si aggiunge il costo del tetto e di altri materiali, e se è sempre inferiore al costo di un kit per serra, allora un walipini è notevolmente più economico.

    Questo può non essere vero per tutti, ma il risparmio in molti luoghi vale la pena di essere esplorato.


    Evitare le preoccupazioni per il vento

    Se vivete in una zona ventosa, anche se scegliete una zona leggermente ventosa per la vostra serra, potreste avere problemi con il vento. Dovrete costruire una base di cemento abbastanza grande da proteggere la vostra serra dai venti invernali.

    Nei giorni di vento in una zona ventosa, è possibile che non si riesca ad aprire le finestre della serra o la porta al vento perché il vento può soffiarle via. In questo caso, potrebbe essere necessario trovare altri modi creativi per mantenere le piante al fresco nei giorni caldi e ventosi, come ad esempio far funzionare un ventilatore su un refrigeratore.

    Un walipini sotterraneo semplicemente non avrebbe gli stessi problemi di vento.


    Conclusione

    L’idea di utilizzare un walipini per prolungare la stagione sta cominciando a prendere piede. Infatti, ci sono anche delle ottime guide per aiutarvi a pianificare la vostra costruzione. Queste idee sono incorporate nella progettazione della casa e modificate utilizzando tecniche di costruzione alternative come case in argilla, stufe a razzo e altre tecniche solari passive.

    Anche se non si decide di costruire un walipini, bisogna sapere che oggi ci sono molte più opzioni disponibili per prolungare la stagione rispetto a una serra tradizionale. Quindi assicuratevi di ricercare e trovare il design per la stagione prolungata che meglio si adatta alle vostre condizioni.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *