Suggerimenti

Come preparare il terreno del giardino per l’impianto in 7 semplici passi

Quando è il momento di mettere le piante nel terreno, siete sicuri che il vostro terreno sia pronto per essere piantato? Può sembrare che si debba fare qualche modifica e mettere le piante nel terreno, ma un’attenta preparazione del terreno del giardino è la chiave per un giardino sano in futuro.

La vostra terra è letteralmente il fondamento della vostra proprietà. Il terreno sano del giardino produce piante sane, e le piante sane producono persone sane. Fa tutto parte del cerchio della vita ed è una delle tante cose che amo del giardinaggio. Se il vostro terreno non è forte, il cerchio si rompe.

Ci sono diverse cose che dovete fare per assicurarvi che il vostro terreno sia il più buono possibile prima di mettere la pala nel terreno. Una volta preparato il terreno, si può iniziare a divertirsi a piantare.

Uno degli obiettivi generali del giardino è quello di fornire lo strato superiore del terreno. Questo è il livello superiore del vostro giardino dove cresceranno la maggior parte delle radici della vostra pianta e dove vivono la maggior parte dei nutrienti.

Di seguito vi mostriamo come rendere il terreno del vostro giardino il più nutriente possibile in 7 semplici passi. Tenete presente che vorrete iniziare il processo almeno un mese prima dell’impianto, in modo da poter effettuare in tempo gli adeguamenti necessari.

>


1. analisi del suolo

>

La prima cosa da fare è fare prima un’analisi del suolo. Sapere di più sul terreno vi aiuterà a determinare cosa vi manca o di cosa avete troppo, in modo da potervi adattare di conseguenza.

È possibile acquistare un kit per l’analisi del terreno a buon mercato in un negozio di giardinaggio che vi darà informazioni generali. Si noti che questi test non sono così accurati e non includono tante informazioni quante quelle fatte in laboratorio.

Potete anche contattare l’ufficio dell’estensione della vostra contea. La maggior parte degli uffici di estensione offrono analisi del terreno a basso costo. Questi test vi indicheranno i livelli di pH, azoto, fosforo e potassio nel vostro terreno, così come il livello di materia organica.


2. aggiungere il fertilizzante

>

Il terreno sano è ricco di fertilizzanti. Il compostaggio è un investimento permanente nel vostro giardino. È come un conto di risparmio. Si aggiungono i soldi – o in questo caso, il letame di bestiame, la paglia, i ritagli di erba e le erbacce. In questo modo il vostro compost cresce, guadagna interessi e paga i dividendi. Il vostro dividendo è quel ricco e scuro balsamo per il terreno che chiamiamo compost.

Se non avete ancora creato un’area di compostaggio, non è mai troppo tardi.

Ma cosa succede se siete nuovi al giardinaggio e non avete il tempo o i materiali per sviluppare una pila di concime? È possibile acquistare il compost presso il negozio di giardinaggio locale. Raccomando una miscela di compost e muschio di torba, perché il muschio di torba aggiunge consistenza al terreno.

Una volta che avete il vostro compost, distribuitene 2 cm sull’area in cui intendete piantarlo.


3. modificare i terreni problematici

A seconda della consistenza del terreno che avete, potreste volerlo modificare per renderlo più favorevole alla vita delle piante.

Il terreno argilloso tende a raggrupparsi quando è bagnato. Questo riduce la circolazione dell’aria nel terreno e può rendere difficile la crescita delle radici. Per i terreni argillosi, aggiungere sabbia grossolana dell’appaltatore (non sabbia da spiaggia), compost e torba fino ad ottenere una struttura più leggera e più aerata.

Il terreno sabbioso permette all’acqua di defluire troppo rapidamente e alle sostanze nutritive di infiltrarsi. Per fissare il terreno sabbioso, aggiungere qualche centimetro di fertilizzante e muschio di torba. Se le cose vanno veramente male, aggiungete segatura e azoto. La segatura assorbe parte dell’azoto dal suolo, quindi è necessario aumentarlo un po’.

Se avete terreno argilloso , aggiungete sabbia grossolana dell’appaltatore o ghiaia di piselli e molto fertilizzante. Anche la melma non trattiene le sostanze nutritive e drena male.

Se non sapete che tipo di terriccio avete, mettete un po’ di terra in un vaso in muratura e agitatelo. Il giorno dopo, controllate il barattolo e vedrete strati di sabbia sul fondo, argilla in cima e limo al centro. Se ne avete molti di un tipo e nessun altro, questo è il tipo di terreno che avete.


4. Regolare il pH

È giunto il momento di implementare questa analisi del suolo. Il pH del suolo vi dice quanto il suolo sia acido e alcalino. Perché il pH è importante? Il livello del pH indica la quantità di sostanze nutritive del suolo disponibili per le vostre piante. Alcune piante sono speciali per quanto riguarda il pH del suolo.

Per esempio, diciamo che voglio coltivare patate. Le patate hanno bisogno di un pH più basso rispetto a molte altre verdure. Crescono meglio in terreni leggermente acidi da 5,2 a 6,0.

Allineare”>>

Immagine tramite Fox Run

Le patate coltivate a livelli di pH più elevati sono più suscettibili alla ticchiolatura e ad altre malattie. Sapendo questo, potrei aggiungere zolfo organico alla parte dell’orto dove ho intenzione di mettere le patate.

Se il terreno è acido, aumentare il pH aggiungendo calcare o cenere di legno. Anche la calce a guscio d’ostrica funzionerà.

Se il terreno è alcalino, aggiungere zolfo organico per alcuni mesi prima di piantare.

È possibile utilizzare un calcolatore da giardino per calcolare l’importo delle modifiche necessarie.


5. Regolare i nutrienti del terreno

>

Il test del suolo vi dirà anche i livelli di azoto, fosforo e potassio nel vostro terreno. Spesso si vedono i numeri con il NPK indicati sui fertilizzanti e sugli integratori alimentari per piante.

L’azoto è essenziale per la crescita delle piante e la fotosintesi, mentre il fosforo è vitale per la produzione di fiori e frutti. Il potassio aiuta le piante a costruire un buon apparato radicale e a combattere le malattie.

Applicate un fertilizzante appropriato per correggere eventuali carenze di nutrienti nel vostro terreno. Ad esempio, se il test del terreno indica che si ha una carenza di azoto, si dovrebbe applicare un fertilizzante ad alto contenuto di azoto.


6. A terra

>

Spesso, dopo un inverno di pioggia, neve e vento, il giardino può apparire un po’ pallido e grumoso. Il suo terreno è appiattito e non ha un aspetto attraente. Se sei come me, ora che hai iniziato a costruire il tuo giardino, muori dalla voglia di essere trasformato in terra.

Aspetta! Scegliete una giornata asciutta per rivoltare il terreno e assicuratevi che il terreno sia completamente asciutto dalla neve o dalla pioggia prima di cercare di rivoltarlo. Il terreno compattato si accumula e rende difficile la germinazione dei semi o la crescita delle radici delle piante nel terreno.

Il ribaltamento del terreno permette di sminuzzare le aree compattate. Anche il compost, le modifiche del terreno e i fertilizzanti che sono stati spalmati sulla parte superiore sono misti. Il ribaltamento del terreno aumenta l’aerazione del suolo e facilita il drenaggio dell’acqua. Tutto questo favorisce una buona crescita delle piante.

Se avete molte rocce nel vostro giardino, potete usare questo tempo per scegliere quelle più grandi. Usateli per delimitare i sentieri, come accenti nei giardini, oppure fate un mucchio fuori dall’area del giardino per il dopo. Le rocce sono utili nel posto giusto.

La rotazione del terreno può essere fatta scavando e ramificando o con un aratro. Entrambi i metodi hanno vantaggi e svantaggi.

Una pala da giardino e una forchetta non sono dannose per il suolo come un coltivatore e sono ecologiche perché non utilizzano gas o olio. Girare il terreno a mano vi mette in contatto con il vostro giardino, in modo da poter conoscere la vostra proprietà, e vi dà un buon allenamento.

Tuttavia, se si dispone di una grande superficie, girare il pavimento a mano può essere molto lungo ed estenuante. A questo punto, potreste voler rimuovere il coltivatore.

Allineare”>>

Immagine tramite Fox Run

I labrador sono disponibili in diverse dimensioni e prezzi. Potete comprarle o affittarle, o magari un vicino ne ha una in prestito. Scegliete la dimensione che meglio si adatta al vostro giardino. Il ribaltamento eccessivo può causare problemi a causa dei microrganismi del suolo.


7. Aggiungere pacciame

>

Anche se si può aspettare ad applicare il pacciame dopo la semina, può essere utile anche applicarlo prima della semina. La pacciamatura impedisce l’evaporazione e protegge tutte quelle cose buone che si mettono nel terreno. Inoltre, impedisce che il terreno si compatti troppo e tiene lontane le erbacce.

Aggiungete un sottile strato del vostro pacciame preferito sul vostro pavimento.


Piantagione per la salute del suolo del giardino

Allineare”>>

Immagine tramite Fox Run

Ora che avete fatto il duro lavoro e avete un terreno da giardino sano e felice, è il momento di pensare a dove volete mettere le vostre piante per mantenere la salute del suolo. Prima di tutto, dovete assicurarvi di ruotare i vostri raccolti. Non piantate le brassica o i pomodori dove li avete coltivati l’anno prima.

Permette anche di coltivare insieme piante della stessa famiglia. Coltivare piante simili insieme significa che è possibile modificare il terreno per soddisfare le esigenze delle piante. È difficile fertilizzare quando una pianta non ama troppo l’azoto e la pianta accanto ha fame di azoto.

Ad esempio, le colture di brassica come il cavolo cappuccio, il broccolo e il cavolo riccio possono essere piantati insieme. Hanno tutti un grande appetito e sono molto amanti dell’azoto.

>

Questo è tutto! Il vostro giardino è ora pronto per produrre tutti quei fiori squisiti e quelle verdure gustose. Può sembrare una tonnellata di lavoro, e può esserlo, ma alla fine pagherà grandi dividendi.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *