Suggerimenti

Come si alleva la pernice in cattività?

L’allevamento di pernici ha tutto ciò che serve per posizionarsi al primo posto. E anche se questa attività richiede molta cura e dedizione, può certamente essere molto gratificante portarla avanti.

Potresti essere interessato anche a : Come ci comportiamo con i piccioni appena nati?

Caratteristiche delle pernici

Le pernici hanno il corpo piccolo e arrotondato. Possono misurare tra 30,5 e 35,5 cm, o circa 450 g.

Piumaggio variegato, ali corte e arrotondate e una piccola coda.

Le uova hanno una colorazione particolare e si schiudono da 25 a 26 giorni dopo la deposizione.

Ambiente ideale per l’allevamento di pernici in cattività

L’ambiente ideale per iniziare questa attività dipenderà dalla fonte primaria. Ciò significa che molti incubatoi acquistano uccelli adulti, pulcini o uova per cominciare.

Tuttavia, la riproduzione dovrebbe iniziare circa 2 settimane dopo la deposizione delle uova.

Ma se scegliete i pulcini, dovrete fornire loro un ambiente caldo per le prime settimane, poiché questi animali non sono in grado di regolare la loro temperatura corporea.

Idealmente, la temperatura dei pulcini dovrebbe essere compresa tra 31˚C e 34˚C. Pertanto, è possibile utilizzare fonti di riscaldamento o di calore come le lampade.

Mentre gli uccelli adulti devono essere tenuti a temperature comprese tra 20˚C e 22˚C. Questo richiederebbe una gabbia di grandi dimensioni.

Le gabbie devono contenere 3 adulti e 4 pulcini. Ogni gabbia deve essere dotata di abbeveratoi e mangiatoie per poter essere alimentata e idratata.

Le pernici allevate in cattività hanno bisogno di volare e di fare esercizio fisico per essere sane, perché se tenute per molte ore possono perdere le piume, diventare aggressive o ammalarsi.

Va da sé che l’allevamento e la riproduzione delle pernici in cattività richiede buone abitudini igieniche.

Ciò richiederebbe la pulizia giornaliera della sua gabbia e la disinfezione due volte al mese. Inoltre, è necessario fornire loro una medicina preventiva per evitare che si ammalino e portarli dal veterinario specializzato per un controllo di routine.

Avete mai allevato pernici? Se è così, non esitate a darci qualche altro consiglio per assicurarvi che questo uccello sia sempre in buona salute.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.