Suggerimenti

Cura della pianta Agave shawii o Agave de la costa

Della famiglia Amaryllidaceae è il genere Agave costituito da circa 350 specie di piante succulente distribuite in Messico, America Centrale e Stati Uniti sud-occidentali. Alcune specie del genere sono Agave shawii, Agave parryi, Agave potatorum, Agave victoria-reginae, Agave ferox, Agave americana, Agave filifera, Agave macroacantha, Agave attenuata, Agave sisalana, Agave celsii, Agave stricta, Agave bracteosa, Agave deserti, Agave parrasana, Agave fourcroydes, Agave lecheguilla, Agave salmiana.

Riceve il nome comune di Agave de la costa. Viene dalla Baja California (Messico) e dalla California del Sud (USA).

Si tratta di agavi a crescita lenta, di medie dimensioni che generalmente non crescono fino a un metro di altezza. Hanno foglie verdi o blu-verde con abbondanti spine ai bordi. I fiori sono giallastri o rossastri ed emergono a pannocchia su un lungo fusto centrale ma non compaiono fino a quando la pianta non ha circa 15 anni e poi muore prima di produrre prole alla base.

Queste piante sono ideali per essere utilizzate in giardini rocciosi della costa mediterranea, come esemplari singoli o in grandi vasi.

L’agave de la Costa può essere coltivata in pieno sole o in ombra . Sono in grado di resistere ad alcune gelate fino a circa -3ºC.

È essenziale che il terreno sia ben drenato. A tal fine si può utilizzare un terreno da giardino contenente il 40% di sabbia silicea grossolana.

Si consiglia di attendere che il terreno sia completamente asciutto prima di annaffiare nuovamente . In inverno l’irrigazione è fortemente ridotta ad un massimo di una volta al mese, purché non piova.

Non è necessario avere un abbonamento di potatura o un abbonamento speciale .

Se non c’è un eccesso di irrigazione, in genere non presentano problemi di parassiti e malattie .

Possono essere moltiplicati dai semi seminati in primavera o dai germogli che produce alla base.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.