Suggerimenti

Cura della pianta Polianthes tuberosa o Nardo

Il nome scientifico della tuberosa è Polianthes e deriva da due parole greche: “polyos” = bianco e “anthos” = fiore e significa “pianta dai fiori bianchi”. Le corolle hanno una leggera colorazione rosa. Viene comunemente chiamato Giacinto indiano, Spikenard o Bacchetta di San Giuseppe.

È una pianta originaria del Messico e comprende una sola specie. Fu introdotto in Europa all’inizio del XVII secolo. Appartiene alla famiglia Amaryllidaceae .

È una radice erbacea, perenne, tuberosa. Le foglie sono lunghe, di colore verde brillante, sottili e raccolte alla base degli steli del fiore.

I fiori occupano circa un terzo degli steli del fiore. Di solito raggiungono un’altezza di circa un metro. Sprigionano un intenso profumo dolce. Sono utilizzati nell’industria dei profumi.

Pianta sensibile al freddo. Fiori dall’estate all’autunno.

La semina deve essere effettuata in pieno sole in aprile ad una profondità di 4-5 cm.

Il terreno deve essere ben fertilizzato, leggero e molto permeabile.

L’irrigazione deve essere moderata. L’eccesso d’acqua è dannoso per voi.

Ogni bulbo produce 2 o 3 steli di fiori che devono essere modellati in modo che non si rompano sotto il peso dei fiori o l’azione del vento.

Cultura non presenta difficoltà . Va tenuto presente che fiorisce una sola volta . Quando i tronchi rimanenti, una volta tagliati gli steli, diventano gialli, i bulbi devono essere scavati. I piccoli tuberi che si sono formati intorno al bulbo principale vengono separati e conservati in un luogo fresco e asciutto fino a quando non vengono piantati nella primavera successiva. Fioriranno il terzo anno dopo la semina. Quelli che sono già sbocciati possono essere rimossi perché non fioriscono più.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *