Suggerimenti

Melone, a cosa serve questo frutto estivo?

Il melone è uno dei frutti essenziali dell’estate, come la pesca o la pesca , le ciliegie , le albicocche o l’ anguria . La polpa del melone ha un sapore dolce ed è molto idratante e rinfrescante.

Il melone è il frutto di una pianta erbacea rampicante appartenente alla famiglia botanica delle Cucurbitaceae , popolarmente conosciuta come melonera e con il nome scientifico Cucumis melo . Alla stessa famiglia appartengono anche la zucca o zucca , il cetriolo e le zucchine o zucchine .

Il melone è un frutto ampiamente diffuso in tutto il mondo, originario dell’Asia. Attualmente possiamo trovare diverse varietà di melone più o meno comuni a seconda della zona in cui viviamo. I meloni possono essere di forma rotonda o ovale, la polpa può essere verdastra, bianca, arancione e la buccia può variare tra verde, gialla, ecc. e più o meno ruvide a seconda della varietà di melone. Alcune di queste varietà sono: Piel de Sapo, Galia, Tendral, Cantalupo, Charentais o Honey Dew .

E come fatto curioso vi dico che la parola melone deriva dal greco e significa grande mela .

In questo articolo andremo a conoscere il valore nutrizionale del melone (vitamine, minerali , contenuto di carboidrati , acqua , calorie , ecc.), quali sono le sue proprietà e benefici per la salute e come sapere quando un melone è maturo.

La nostra raccomandazione è di scegliere il melone biologico per assicurarti che ti fornisca tutte le sue proprietà e benefici senza ingerire sostanze chimiche sintetiche che possono danneggiare la tua salute.

Valore nutrizionale del melone

Come la stragrande maggioranza dei frutti, il componente principale del melone è l’acqua, presente nel 92%.

Il melone ci fornisce vitamine C o acido ascorbico, acido folico o vitamina B9 e caroteni (provitamina A).

Il contenuto di minerali di questo frutto comprende sodio, potassio, magnesio, fosforo e calcio.

Il melone è un frutto con un indice glicemico moderato (60).

Il melone è un frutto ipocalorico , con solo 26 kcal per 100 grammi di frutta. Ci fornisce quasi la metà delle calorie della stessa quantità di mela e poco più della metà nel caso di ananas o ananas , quindi il melone è altamente consigliato soprattutto per le persone che fanno una dieta per dimagrire grazie al suo moderato apporto di zuccheri , il suo alto contenuto di acqua e il suo effetto saziante.

A cosa serve il melone?

Questo frutto ci offre molte proprietà benefiche, possiamo evidenziare:

La vitamina C del melone ci aiuta a mantenere un buon sistema immunitario , a mantenere in buono stato la nostra pelle, poiché favorisce la formazione del collagene, inoltre la vitamina C interviene nell’assorbimento del ferro, quindi ci aiuta a prevenire anemia sideropenica . Questa vitamina può essere ridotta nei fumatori, quando lo stress si mantiene per lunghi periodi o nelle persone che fanno molta attività fisica.

Più arancione è la polpa di melone, maggiore è il contenuto di caroteni (vitamina A). Questi componenti hanno una grande azione antiossidante . Sono i nostri alleati per aiutarci a prevenire le malattie degenerative , le malattie cardiovascolari e il cancro. Ci aiutano anche a prenderci cura della nostra vista, della pelle e dei capelli.

Questo frutto estivo ci aiuta ad andare regolarmente in bagno e può essere un rimedio naturale per prevenire la stitichezza grazie al suo lieve effetto lassativo.

Per combattere la ritenzione di liquidi, possiamo incorporare il melone nella nostra dieta, poiché il suo contenuto di potassio ci aiuta a migliorare questa condizione grazie alla sua azione diuretica. L’eliminazione dei liquidi favorisce a sua volta l’ eliminazione delle tossine e delle sostanze di scarto dal nostro organismo.

Il melone è un frutto benefico per le persone che soffrono di gotta o di acido urico alto .

Il melone aiuta i nostri muscoli e il nostro sistema nervoso a funzionare in modo ottimale grazie al suo apporto di minerali come magnesio e potassio.

Rimani idratato bevendo abbastanza acqua e con frutti come il melone, ricchi di acqua che ci aiutano a prevenire la disidratazione e a migliorare la funzione renale .

Come capire quando un melone è maturo

Quando si sceglie un melone possiamo sapere se è già maturo in un modo molto semplice.

Devi semplicemente premere con un dito sulla sua base o detta anche asino (l’estremità opposta al peduncolo , la parte dove il melone è attaccato alla pianta). Se è maturo lo noterete perché cede leggermente ed è un po’ più morbido del resto del melone.

Una volta aperto conservatelo in frigo o in frigorifero e consumatelo per i prossimi giorni.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.