Suggerimenti

Peonie: come prendersene cura e il loro significato

Le peonie, con il nome scientifico Paeoniaceae, sono un’intera famiglia di piante originarie dell’Europa, del Nord America e della Cina e dintorni. Le specie di peonie selvatiche, che sono 3, si trovano nella penisola iberica e nel Maghreb. Una delle sue leggende racconta che questa pianta prende il nome da Paeon, apprendista di medicina del dio Asclepio, venuto a provocare l’invidia del suo maestro per avere più talento di lui e fu trasformato da Zeus nel fiore che riceve il suo nome.

È anche una pianta che è stata tradizionalmente utilizzata per le sue proprietà medicinali, soprattutto nel trattamento dei crampi mestruali nelle donne, e per alleviare i sintomi dell’asma. Se vuoi sapere come prenderti cura delle peonie a casa e il loro significato, continua a leggerci in questo articolo di EcologíaVerde.

Come seminare e piantare le peonie

Prima di iniziare a seminare semi di peonia, è importante scegliere una buona posizione e la stagione giusta. Il periodo migliore per piantare le peonie è l’ autunno, o anche l’inverno se si vive in un clima non troppo freddo. Anche la specie di peonia che pianterai ha un’influenza: le peonie arboree si piantano meglio nei mesi autunnali, mentre alcuni cespugli rispondono meglio alla semina primaverile.

Una volta scelte, segui questi passaggi per seminare e piantare le peonie:

  1. Trova un luogo in cui la pianta riceva almeno otto ore di luce solare al giorno, ma dove sarà protetta dal vento.
  2. Una volta scelta la posizione ottimale, seppellisci il seme. Se è una specie arborea interratela a circa 5 cm di profondità mentre, se è una peonia a cespuglio o una delle specie di peonia erbacea, piantatela a poco più di 10 cm di profondità.
  3. Fatto ciò, paga per arricchire il terreno e annaffiarlo.
  4. Se ne pianti diversi, rispetta almeno 1 metro di distanza tra loro.
  5. Se pianti una talea o trapianti una piantina di peonia, prepara il terriccio fertilizzato nel vaso con un buco al centro e posiziona bene la pianta, centrata, e coprila con terriccio fino a coprire le radici e lo stelo ben fissato.
  6. Successivamente, annaffiare con acqua e un po’ di agente radicante diluito.

Come prendersi cura delle peonie – cure di base

Queste sono le cure di base delle peonie:

posizione e luce

Come abbiamo indicato in precedenza, necessita di almeno otto ore di luce solare al giorno, ma vi consigliamo di non darle luce diretta durante le ore più forti del sole, una zona semiombreggiata andrà meglio almeno nelle ore centrali di il giorno, che è quando il sole è più potente.

Nutrienti e fertilizzanti per peonie

Un dettaglio che devi tenere in considerazione è che questa pianta è molto esigente in termini di nutrienti del suolo, quindi devi piantarla in zone dove non sono state presenti altre piante con caratteristiche simili, oppure arricchire le stesse con concime organico. Allo stesso modo, la concimazione va effettuata due volte l’anno, in autunno e in primavera. Pagarlo in eccesso danneggerà la fioritura della peonia.

Drenaggio, umidità e irrigazione

È anche importante che il terreno abbia un buon drenaggio, in modo che non ristagni quando si annaffia. La peonia ha bisogno di un buon livello di umidità, ma un eccesso di essa con ristagni d’acqua nelle sue radici sarà molto dannoso per la pianta e persino fatale.

Per l’irrigazione è sufficiente una volta alla settimana durante i mesi invernali e freddi, e due volte alla settimana dalla primavera.

Infine, ricorda che i fiori e i frutti di peonia sono tossici e dovrebbero essere tenuti lontano dalla portata di bambini e animali domestici.

Peonie: significato generale e dai colori

C’è un’enorme varietà di peonie e tutte hanno significati diversi a seconda della zona. In Asia è un simbolo di bellezza e buona fortuna, essendo qualcosa di simile all’equivalente orientale della rosa. Ad esempio, in alcuni di questi paesi asiatici questo è il significato delle peonie:

  • In Cina, la peonia è conosciuta come «Il re dei fiori», ed è associata all’onore e alla fortuna, oltre a simboleggiare la bellezza nazionale.
  • In Giappone questo fiore è legato alla felicità, fortuna e prosperità, in modo simile a come viene fatto in Cina.

Inoltre, nell’arte del feng shui è usato per portare pace allo spirito e calmare il mal d’amore.

In Occidente, invece, la peonia è legata alla vergogna e alla timidezza tradizionalmente associate nell’antichità e in alcune culture alla bellezza femminile. I Greci, infatti, avevano un mito che le ninfe, per nascondersi agli occhi degli uomini, corressero nude dietro cespugli di peonie.

Anche il significato delle peonie in base al colore del loro fiore è variabile:

  • Le peonie rosse simboleggiano ricchezza, onore, rispetto e prosperità. Qui vi mostriamo altre 15 piante dai fiori rossi perfette per l’esterno e l’interno.
  • Le peonie rosa sono usate per simboleggiare la bellezza del matrimonio, sebbene siano anche associate a cotte o amore a prima vista.
  • Le peonie bianche ricevono il tradizionale simbolismo di timidezza e vergogna, sebbene siano anche usate per esprimere rammarico per qualche errore commesso. Se ti piacciono i fiori bianchi, ti consigliamo questo altro post di EcologíaVerde su 10 fiori bianchi per il giardino.
  • Infine, le peonie viola sono direttamente legate al mito di Peone, e incarnano l’invidia di Asclepio e la punizione che questo scatenò.

Se desideri leggere altri articoli simili a Peonie: come prendersene cura e il loro significato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.