Suggerimenti

Talee di lavanda: [Concetto, stagione, radicamento e semina]

Cosa significa piantare per talea?

La messa a dimora per talea è un tipo di riproduzione asessuata mediante la quale si separa una porzione di fusto, radice o foglia in modo che, in condizioni ambientali favorevoli, si formino delle radici e da lì un nuovo esemplare.

La talea o parte della pianta è un frammento di fusto con gemme di consistenza legnosa che viene utilizzato per la propagazione di una nuova pianta.

Esistono molti tipi di talee: erbacee ottenute da piante non legnose, di conifere, frammenti di nuovi germogli tagliati da sempreverdi legnosi; legno semiduro, legno duro; fogliare e radicale.

Le talee possono essere classificate anche a seconda che si tratti di una pianta da interno o da una pianta da esterno e in base al tipo a cui corrisponde, la moltiplicazione va effettuata secondo tale divisione.

Gli appassionati di semina, agricoltura , orticoltura, ecc, utilizzano la tecnica della semina per talea perché è una pratica molto semplice da eseguire.

Qual è il momento migliore per piantare talee di lavanda?

La semina della Lavanda per talea è molto efficace ed è una delle tecniche più comuni ed utilizzate ed è consigliata durante la primavera.

Allo stato attuale e visti i progressi tecnologici nella produzione delle talee e il loro processo di radicazione, hanno permesso di lavorare con diverse tipologie e di farlo in qualsiasi momento dell’anno.

Come far radicare correttamente le talee di lavanda?

Per far attecchire correttamente le talee di lavanda, la prima cosa da fare è scegliere un clima ideale.

Una volta recise le talee, si consiglia di effettuare una procedura con ormoni radicanti, prima della semina.

Quando le talee sono state prese per la semina, vengono sepolte nella terra, imprigionando la terra contro i lati della talea. 

Si consiglia di lasciare degli spazi tra le talee tra di loro in modo che la luce penetri e ogni parte possa ottenere i nutrienti necessari per il loro radicamento.

Per ottenere un migliore radicamento, si può posizionare un sacchetto o un qualsiasi contenitore di plastica per creare un tipo di effetto serra che gli permetta di generare il clima favorevole per il suo sviluppo.

Come dobbiamo prendere le talee di lavanda per piantarle?

Gli esperti del settore raccomandano di non tagliare le talee di lavanda quando il clima è molto freddo o caldo. 

Le temperature estreme faranno appassire e morire le talee. I periodi migliori per tagliare le talee sono all’inizio dell’autunno o all’inizio della primavera.

Le talee di lavanda vanno prelevate da una pianta madre vigorosa, preferibilmente senza fiori , con i suoi tronchi legnosi e senza segni di malattia.

Le talee vanno tagliate, con strumenti da giardinaggio preventivamente disinfettati e adeguati, da circa 10 a 15 centimetri e i rami rimossi un po’ per lasciare pulita una buona parte del fusto che andrà a seminare.

Il taglio della talea deve essere effettuato orizzontalmente in basso e diagonalmente in punta, senza rompere nodi o gemme. In precedenza, si dovrebbe preparare un vaso grande e a base larga, il tipo che meglio si adatta al giardino o al giardino.

Quanto tempo dovremmo lasciare le talee di lavanda in acqua?

Le talee di lavanda non vengono lasciate in acqua perché possono perdere le loro proprietà nutritive a causa della disidratazione. Una volta tagliate le talee di lavanda e preparato il terreno, si procederà a piantare direttamente nel vaso o nell’orto destinato alla moltiplicazione.

Prima di piantarli, le talee dovrebbero essere poste in un agente radicante di tipo domestico, alcuni giardinieri consigliano i fagioli neri e li lasciano lì solo per 5-10 minuti.

Nella nostra pagina puoi saperne di più sulla riproduzione per talea di alcune piante e alberi:
  • Talee di rosa.
  • Talee del cespuglio di rose in patata.
  • Talee di olive .
  • Ritagli di rosmarino .
  • Talee di lavanda.
  • Talee di gelsomino.
  • Talee di edera .
  • Talee di geranio.
  • Talee di mandarino.
  • Talee di cipresso.
  • Ritagli di garofano.
  • Talee di Dracena marginata.
  • Ritagli di garofano.
  • Talee di Camelia .
  • Talee di cactus.
  • Talee di bouganville.
  • Talee di bambù.
  • Talee di patate dolci.
  • Talee di bosso.
  • Ritagli di carciofi .
  • Talee di begonia.
  • Talee di alberi .
  • Ritagli di mandorle .
  • Talee di aloe vera.
  • Talee di oleandro .
  • Talee di agrifoglio.

 

È conveniente usare il compost o il compost?

La preparazione del substrato per la semina della Lavanda è molto importante.

Si consiglia di utilizzare un substrato a base di torba, sabbia e fibra di cocco con una buona capacità drenante per ottenere un terreno leggero.

È importante inumidire il substrato prima di seminare le talee di lavanda per facilitare il processo di semina, che devono essere interrate con una buona profondità in modo che non fuoriescano e quindi rimangano intrappolate sui lati.

I fertilizzanti non dovrebbero essere applicati durante la semina delle talee di lavanda in quanto possono bruciarle.

Quanto tempo ci vuole di solito perché esca una talea di lavanda?

Il tempo necessario per la riproduzione di una talea di lavanda dipenderà dalle condizioni meteorologiche, dagli ormoni radicanti e dal substrato in cui è piantata la pianta.

Le talee verranno esposte all’aria aperta, mantenendo l’umidità del substrato e si prevede che due o tre mesi dopo la semina inizieranno a mettere radici e si potranno osservare nuovi germogli.

Una volta che le talee di lavanda sono già state seminate hanno nuovi germogli, vengono trapiantate singolarmente in modo che crescano meglio e non combattano per i nutrienti.

Bibliografia e riferimenti

  • Bent Ana. (2019). Grande libro di giardinaggio indoor. Prima edizione. Servilibro Ediciones, SA Madrid-Spagna. PP 43-47.

Banca dati digitale

  • Ecocosas.com. Guida alla realizzazione di talee di lavanda. Riprodotto da: https://ecocosas.com/como-cultivar/esquejes-lavanda-cultivo/
  • Ecured.com. talee Riprodotto da : https://www.ecured.cu/Esqueje
  • Todohusqvarna.com. Come fare piante da talee . Riprodotto da : https://www.todohusqvarna.com/blog/como-hacer-esquejes/
  • López D e Carazo N. La produzione di talee. Riprodotto da: https://www.researchgate.net/publication/28280218_La_produccion_de_esquejes
  • Lahuertade Ivan.com. Riproduce le talee di lavanda . Riprodotto da: https://www.youtube.com/watch?v=SNQszBsecms
  • Infogarden.com. Come coltivare la pianta di lavanda da semi e talee. Riprodotto da: https://www.youtube.com/watch?v=OZmnIFBJC5g
  • Birika. permacultura .com. Come fare le talee di lavanda. Trucchi . Riprodotto da: https://www.youtube.com/watch?v=CqJoyC-koXU

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.