Suggerimenti

Modifica il pH del terreno: [Regola, cambia, aumenta o diminuiscilo]

Sicuramente hai visto in molte occasioni quanto sia importante che il terreno abbia un certo pH per piantare frutta o verdura .

Questo pH misura il livello di acidità o basicità che ha il terreno e quando non è al livello corretto, le colture non prosperano e siamo molto frustrati.

Ma non c’è bisogno di preoccuparsi perché ci sono tecniche che li aiuteranno ad avere le condizioni esatte che vogliamo.

  

Cosa significa modificare il pH del terreno?

Modificare il pH del terreno significa aggiungere componenti che aiutano ad aumentare o diminuire la sua acidità.

Questo è un processo che viene svolto per offrire a determinate piante le migliori condizioni per il suo sviluppo.

Perché vogliamo cambiare il pH?

Il motivo principale per voler modificare il pH di un terreno è garantire che le piante possano ottenere tutti i nutrienti di cui hanno bisogno dal terreno.

Quando un terreno è molto acido (con un pH inferiore a 7) impedisce alle piante di sfruttare i micronutrienti presenti nel terreno.

Questi micronutrienti, come il boro o il calcio, sono fondamentali affinché la maggior parte delle colture possa avere uno sviluppo ottimale.

Al contrario, i terreni basici (con un pH maggiore di 7) non hanno minerali essenziali come ferro e rame all’interno della loro struttura .

Inoltre, esercitano una barriera che impedisce all’acqua di defluire facilmente, quindi sono scarsamente drenati.

In alcuni casi i terreni basici sono anche conosciuti come alcalini.

Quando il pH è 7, si dice che il terreno è neutro.

Come sapere qual è il pH della terra?

Per risultati più accurati, ci sono test di laboratorio. Ma all’interno della casa possiamo sfruttare le risorse a nostra disposizione.

Uno dei modi più semplici per eseguire questo lavoro è con la cartina di tornasole , che è disponibile in commercio e verrà utilizzata in questo modo:

  1. In un contenitore, posiziona il terreno che andrai a valorizzare, facendo attenzione che non abbia resti di altri elementi come foglie o rami.
  2. Stai per creare una miscela tra questa terra e un po’ di acqua distillata. La consistenza deve essere liquida ma non liquida.
  3. Inserite la cartina tornasole all’interno dell’impasto e attendete il tempo indicato dal produttore.
  4. Rimuovere la carta e sciacquarla con un po’ di acqua distillata per rimuovere lo sporco.
  5. Controlla i risultati secondo le istruzioni del produttore e saprai già qual è il pH di quel terreno.

Come aumentare il pH del terreno?

Per aumentare il pH del terreno, una delle migliori strategie è applicare del calcare macinato (chiamato anche calce).

Questa versione da terra lo aiuterà ad aderire più facilmente al suolo. Tuttavia, ci vorrà del lavoro da fare.

La prima cosa è definire bene i tempi perché ci vorranno quattro mesi prima della semina per iniziare questo processo.

Inoltre, il lavoro dovrà essere applicato ai primi 20 cm di profondità del terreno per ottenere buoni risultati, quindi sarà necessaria l’aratura.

L’idea è di stendere il calcare su tutta la superficie, mescolare e poi annaffiare frequentemente perché è fondamentale per la basicità.

Come abbassare il pH?

Se quello che stai cercando è che il terreno sia un po’ più acido, lo zolfo è l’alternativa più favorevole.

In questo caso sarà necessario lavorare con almeno sei mesi di anticipo.

L’idea è simile al caso interno, cercando di unire la terra con lo zolfo e mescolarlo costantemente in modo che abbia effetto.

Di tutte le possibilità offerte dal mercato per aggiungere acidità ai terreni, questa è di gran lunga la più economica.

Avere un terreno con un pH adeguato per le piantine che andremo ad effettuare è fondamentale, altrimenti perderemo tempo perché quella pianta non arriverà a raccogliere nulla.

Riferimenti e bibliografia

  • Effetto dell’umidità del suolo, della temperatura e del pH sull’attività microbica a livello di laboratorio.
  • DISPONIBILITA’ DI PH DEL TERRENO E NUTRIENTI.
  • Incidenza dei fertilizzanti sul pH del terreno. Irantzu Ginés e Ignacio Mariscal-Sancho.
  • CAMBIAMENTI DEL pH DEL PROFILO DI UN TERRENO ACIDO COLTIVATO E MODIFICATO CON VARI MATERIALI PER AUMENTARNE LA FERTILITÀ.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.