Suggerimenti

Coltivare la liquirizia: la guida completa alla coltivazione, alla cura e alla raccolta della liquirizia

Quando la gente pensa alla liquirizia, di solito si immagina la morbida caramella nera che si può comprare in negozio. Ero lo stesso fino a quando non ho iniziato a coltivare la liquirizia, e ora la pianta gioca un ruolo così importante nel nostro giardino medicinale che non riesco a immaginare me stesso senza di essa.

La radice della pianta di liquirizia è incredibilmente sana e la pianta è facile da coltivare, il che la rende una grande aggiunta a qualsiasi giardino. La liquirizia ha molti usi nell’armadietto dei medicinali grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. Ha anche un bel sapore di anice, e mi piace particolarmente nel tè.

La liquirizia è un legume che cresce fino a circa 1,5 metri di altezza. In alcune parti dell’Asia viene chiamato mulethi ed è apprezzato in tutto il mondo da secoli per i suoi usi medicinali e culinari. Anche se è un’erba abbastanza facile da controllare in giardino, ci sono alcuni trucchi che potreste aver bisogno di conoscere, quindi cominciamo.


Varietà di liquirizia

Ci sono un bel po’ di piante nel mio garden center locale con la parola “liquirizia” nel titolo. La maggior parte di loro hanno un aroma di liquirizia e non sono la varietà medicinale con la radice che può essere utilizzata. In genere non sono commestibili.

Cerca Glycyrrhiza glabra , che è la varietà europea che ha il gusto familiare. C’è una varietà di liquirizia degli Stati Uniti chiamata Glycyrrhiza lepidota , anche se il suo sapore è molto meno intenso.

Glycyrrhiza uralensis è anche conosciuta come liquirizia cinese. Ha un sapore dolce e molteplici usi medicinali.


Piantare la liquirizia

La liquirizia non è una pianta difficile, ma ci sono alcune cose che garantiranno un buon raccolto e la salute della pianta. Mantenendo la pianta sana, sarete in grado di reimpiantare alcune delle radici senza dover acquistare nuove piante dopo il raccolto.


Zone

La liquirizia prospera nelle zone 6-11.


Requisiti della luce solare

La liquirizia cresce meglio in pieno sole, ma tollera anche l’ombra parziale.


Requisiti del suolo

Alla liquirizia piace un pH compreso tra 6,1 e 7,8. Il terreno deve essere leggero, limoso e ben drenato. La radice deve diffondersi nel terreno, quindi non si sviluppa bene in terreni argillosi o compattati. Ha anche bisogno di molta umidità, quindi aggiungete del fertilizzante al vostro terreno prima di piantare.


Quando piantare la liquirizia

Pianto la liquirizia in primavera o all’inizio dell’estate, quando le temperature hanno raggiunto i 60 °F. La liquirizia ama le temperature più calde, quindi piantate la vostra liquirizia dopo l’ultima gelata e quando le temperature iniziano a salire.


Semina

Se state piantando per i semi, dovete stratificarli. Immergere i semi in acqua a temperatura ambiente per 2 ore. Metteteli su un tovagliolo di carta piegato e inumiditeli prima di metterli in frigorifero per tre o quattro settimane. Piantate i semi a 14 cm di profondità.

Dopo la semina, la germinazione dovrebbe essere visibile tra 14 e 20 giorni.

Preferisco piantare radici o talee perché piantare semi richiede un po’ di lavoro e pazienza.


Tagli e radici

Il mio metodo preferito è quello di crescere da talee o di utilizzare un portainnesto per il reimpianto. Se si sta attenti quando si raccolgono le radici, è possibile utilizzarle per il reimpianto la prossima volta. Basta fare attenzione a non danneggiare la radice principale durante la raccolta e il reimpianto. Le radici da piantare hanno bisogno di almeno un germoglio in crescita per avere successo.

Ho scoperto che se lascio una radice nel terreno, crescerà una nuova pianta. Tuttavia, molti piccoli pezzi di radici fanno molte piccole piante. Preferisco reimpiantare intenzionalmente una grande radice di una pianta raccolta.


Coltivazione di liquirizia in vaso

Possiamo coltivare la liquirizia in vaso. Basta assicurarsi che il terreno non sia compattato e alimentarlo occasionalmente con un fertilizzante specifico per il contenitore. Se vivete in un clima caldo, usate un vaso di colore chiaro per mantenere bassa la temperatura del suolo.


Spaziatura

La liquirizia è una pianta di grandi dimensioni, che può crescere fino a 1,5 metri di altezza, e le sue radici possono estendersi molto di più, richiedendo molto spazio. Piantate le piantine ad una distanza di 18-36 cm.


Prendersi cura della liquirizia


Fabbisogno idrico

La liquirizia richiede un’irrigazione regolare e profonda, sufficiente a mantenere umido il terreno. Nel caldo dell’estate, mettere un buon pacciame per trattenere l’umidità. In inverno e nei mesi più freschi, si può annaffiare un po’ meno.


Concime

Scavare nel fertilizzante prima dell’impianto iniziale delle piante di liquirizia. Quindi applicare un fertilizzante ad alto contenuto di azoto ogni 4-6 settimane.


Problemi e soluzioni comuni per la coltivazione della liquirizia

Uno dei grandi vantaggi della coltivazione della liquirizia è che è molto semplice. Tuttavia, ci sono alcune cose che dovreste tenere a mente.


Sfide ambientali

La liquirizia preferisce temperature tra i 60 e gli 85°F. Se fa più freddo nella vostra zona, piantate la liquirizia in pieno sole vicino a una parete di colore chiaro che può riflettere il calore. Se fa più caldo, considerare la possibilità di piantare in ombra parziale. La liquirizia tollera i venti forti, ma non ama i venti costieri salati.


Tarme del ragno

Questi piccoli parassiti masticano le foglie, lasciandole pallide e screziate. Il primo segno di infestazione che possono notare è la loro sottile rete. Gli acari del ragno aumentano rapidamente in condizioni di caldo e secco e possono danneggiare la vita delle piante.

Distruggete le piante con un forte getto d’acqua, poi usate olio di neem o spray allo zolfo per tenerle lontane. Assicuratevi anche che tutte le erbacce siano rimosse dalla base della pianta di liquirizia, poiché gli acari possono essere nascosti lì.


Oidio

L’oidio, come suggerisce il nome, è una polvere grigia e densa che si forma sulle foglie della pianta. E ‘più comune in estate e in autunno o quando è più umido nella vostra zona.

Utilizzare l’olio di neem come misura preventiva spruzzando le piante ogni 7-10 giorni durante la stagione della muffa. Distruggere le parti di piante infette gettandole nella spazzatura o bruciandole.


Lumache e chiocciole

Se non siete proattivi con lumache e lumache, esse scivoleranno via, si moltiplicheranno e mangeranno tutto. Utilizzate il vostro metodo di gestione delle lumache preferito per tenerle sotto controllo. Utilizzare pellet di lumache da compagnia contenenti un agente acido nel caso in cui un animale o un bambino decida di provarne uno.


Ruggine

La ruggine è una malattia fungina che in genere non è mortale, ma può indebolire le piante e diffondersi in tutto il giardino. Ama il fogliame umido in condizioni di umidità, quindi assicuratevi di annaffiare la base della pianta.

Tagliare e rimuovere il fogliame infetto. Utilizzare olio di neem o spray allo zolfo come misura preventiva.


Impianti di accompagnamento per la liquirizia

I migliori partner per la liquirizia sono:

  • Calendule
  • Maggiorana
  • Rosmarino
  • Lattuga
  • Zinnia

Non piantate la liquirizia con essa:

  • Cipolla
  • Porro
  • Aglio
  • Broccoli
  • Cavolo
  • Cavolfiore


Come raccogliere e utilizzare la liquirizia

La coltivazione della liquirizia è un’attività a lungo termine. Alcuni dicono che ci vogliono due anni perché la pianta sviluppi radici abbastanza grandi per l’uso, altri dicono quattro anni. Per un piccolo giardino di famiglia, due anni sono sufficienti. Non aspettare più di quattro anni o le radici diventeranno legnose e inutilizzabili.

Quando i coperchi si sono asciugati in autunno, tagliateli e gettateli nella vostra pila di concime se non avete avuto problemi di parassiti.

Quando siete pronti per la raccolta, tirate su le radici e tenete quelle più grandi da rimettere in giardino. Una volta piantata la liquirizia, spesso è difficile ripulire la zona.

Per la conservazione, tagliare le radici in piccoli pezzi e lasciarle asciugare all’aria in un luogo caldo e asciutto. A seconda delle dimensioni della pulce e dell’umidità, questo può richiedere settimane o mesi, ma abbiate pazienza, ne vale la pena!

Se non volete far asciugare la liquirizia all’aria, aggiungete acqua alle radici fresche e fatele bollire per ottenere uno sciroppo nero. Potete usarlo per insaporire i piatti asiatici, versarlo sul gelato o qualsiasi altra cosa che ritenete possa beneficiare di uno sciroppo di liquirizia dolce. Fa anche un ottimo tè. Alcuni si limitano a masticare patate secche per indulgere.

La liquirizia ha dimostrato di contribuire ad alleviare l’eczema, il bruciore di stomaco e la tosse. Può anche essere efficace per le afte, la placca, le emorragie, il colesterolo alto, il potassio alto, la SII e le vampate di calore. Se avete la pressione alta o siete incinta, potreste voler consultare il vostro medico prima di usare la liquirizia per scopi medici.

Il mondo è la vostra ostrica in un guscio di liquirizia, quindi sperimentate e dateci i vostri consigli su come utilizzarla in qualsiasi ricetta o prodotto per la salute della famiglia.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *