Suggerimenti

Tutto quello che devi sapere sull’amamelide e 8 modi per usarlo

L’amamelide è una di quelle piante che non ricevono tutto l’amore che meritano. La pianta da fiore della famiglia degli amamelidi cresce spontaneamente negli Stati Uniti ed è facile da coltivare nel proprio giardino, ma la maggior parte delle persone non sa molto di più di quello che ha visto in farmacia.
Peccato, perché l’amamelide è troppo preziosa per essere conservata. Se non sapete da dove cominciare con l’indispensabile piantina, questa guida vi farà iniziare.
Devo ammettere che l’idea di questo articolo mi è venuta perché la mia oca mi ha morso. E’ dura. Fa male. È un po’ difficile, e stavo cercando di farlo smettere di attaccare il cane.
Sono andato in bagno a cercare la bottiglia di amamelide, ma non l’ho trovata. Per fortuna, ho un amamelide che cresce nel mio giardino. Sono andato all’albero più vicino, ho preso un ramoscello con delle foglie e sono andato a casa.
Bollire, raffreddare, applicare. Ahhhh. Finalmente un po’ di sollievo. Il che mi ha fatto pensare: l’amamelide è una di quelle piante che tutti dovrebbero avere a portata di mano.
In questo articolo parleremo della pianta dell’amamelide e delle sue proprietà medicinali. Ho delle buone ricette da provare anche a casa.


Cos’è l’amamelide?

L’amamelide è un arbusto o un piccolo albero a foglie caduche. Cresce fino ad un’altezza di 3-6 metri e ha bisogno di pieno sole per beneficiare dell’ombra parziale e di un terreno umido e leggermente acido. Prospera nelle zone da 3 a 8.
Ci sono diversi tipi di amamelide. La specie originaria della Spagna orientale è Hamamelis virginiana. Questa cultivar si è diffusa negli stati occidentali grazie alla sua popolarità come pianta ornamentale.
Esiste una specie meno comune, Hamamelis vernalis, che cresce principalmente nei Monti Ozark. Questa specie ha fiori rosso fuoco ed è abbastanza impressionante.
Oltre alle sue meravigliose qualità medicinali, l’amamelide è un albero molto attraente. È uno dei pochi alberi ornamentali che fioriscono in autunno e in inverno, poco prima della caduta delle foglie. Il fogliame diventa giallo prima di cadere a terra, dopo di che i fiori prendono il sopravvento. I fiori rimangono fino ai primi di dicembre.
Quando è il momento di deporre i fiori, i fiori gialli e arancioni, luminosi e profumati, sembrano piccoli fuochi d’artificio che esplodono nel cielo. Infatti, i fiori producono semi che escono letteralmente dall’albero, atterrando a volte a 25 metri dall’albero madre.
È anche facile da coltivare. I giovani alberi possono essere acquistati sul posto o online. Piantateli in primavera o in autunno. Assicuratevi di annaffiare bene per la prima stagione.


Storia dell’Amamelide

Purtroppo, la parola “strega” in amamelide non si riferisce realmente alla strega che lancia incantesimi. Ma è molto divertente pensare all’albero che muove le foglie per fare un intruglio magico.
Strega in realtà deriva dalla vecchia parola inglese wice che significa piegare. Gli steli dell’albero venivano utilizzati come “bacchette da rabdomanzia” per la ricerca di acqua sotterranea. Si credeva che il ramo si sarebbe piegato a terra quando c’era acqua.
Tradizionalmente, i nativi americani usavano l’amamelide per curare molte malattie, tra cui irritazioni cutanee, dolori muscolari e dissenteria.
Nel 1846, l’amamelide divenne il primo articolo da toilette di massa, originariamente chiamato Tesoro d’Oro. Oggi viene utilizzato nei detergenti per il viso, negli shampoo e negli astringenti dalle principali aziende cosmetiche come Neutrogena e LOreal.
È anche una delle poche erbe ad aver ricevuto l’approvazione della FDA. Oggi, l’amamelide preparata può essere acquistata come liquido o crema nella maggior parte delle farmacie.


Proprietà medicinali: cosa fa per lei l’amamelide?

Sulla pelle, Winterbloom, come viene anche chiamato, viene utilizzato per lividi, punture di insetti e irritazioni. Le piante medicinali per uso interno sono costituite da foglie, corteccia e rami.
Storicamente, l’amamelide è stata usata come medicina tradizionale in molte culture. La scienza ha dimostrato che questa tradizione è giustificata. Uno dei motivi per cui è stato approvato dalla FDA è che l’amamelide si è dimostrata efficace.
Studi scientifici hanno dimostrato che i composti presenti nell’amamelide, nell’acido gallico e nel tannino naturale leniscono la pelle irritata. I tannini possono anche uccidere i batteri e ridurre l’eritema, un arrossamento della pelle.
L’amamelide riduce anche i radicali liberi dannosi e previene i danni alla pelle. Gli scienziati stanno studiando l’amamelide come metodo per prevenire il cancro alla pelle.
Posso attestare personalmente che lenisce i lividi, compresi quelli inflitti dalle oche da compagnia!


È sicuro usare l’amamelide?

L’amamelide è considerata molto sicura se applicata esternamente alla pelle a qualsiasi età.
Piccole dosi interne sono considerate sicure. Può causare nausea e alte dosi sono tossiche e dannose per il fegato.
Non usare l’amamelide in casa se sei incinta.


Fare rimedi casalinghi con l’amamelide

L’amamelide è facile da trasformare in un rimedio casalingo. Se non avete piante nelle vicinanze, potete acquistare la corteccia di nocciolo di strega già pronta.
Per fare un amamelide astringente, fate bollire la corteccia e fate bollire le foglie.


Tonico all’amamelide
Questo vi darà una durata di conservazione da 6 a 12 mesi. Conservare in un luogo fresco e buio.
Il mio lo tengo in un armadio in bagno. In questo modo è utile quando mi lavo la faccia, se riesco a trovarlo. Questa miscela è ideale per rimuovere sporco e sporcizia dopo una giornata in giardino.


Cataplasma di foglie di nocciola

È la mia cura per i lividi e le punture d’insetto… e quando non trovo la bottiglia di tonico all’amamelide…
Se avete un nocciolo di strega, e non è inverno, potete prendere 3-4 foglie dall’albero, oppure potete comprare foglie secche.

  • Metteteli in una pentola piccola e aggiungete acqua a sufficienza per coprire il fondo della pentola.
  • Portare ad ebollizione e cuocere per 1 minuto.
  • Coprite la padella e lasciatela raffreddare.

Si possono avvolgere le foglie in un pezzo di cotone o di mussola. Di solito tolgo le foglie dall’acqua e le metto sopra il mio livido o la puntura di un insetto.
Conservare la miscela di acqua per la pulizia o come metodo di riserva, è possibile utilizzare un batuffolo di cotone per assorbire l’acqua dalle foglie e applicarla sulla pelle.
La parte più difficile, per me comunque, è stare seduto tranquillo e lasciare che la pelle assorba le proprietà medicinali dell’erba.


Spray facciale all’amamelide

È possibile utilizzare il liquido per fare un meraviglioso spray rinfrescante per il viso. Fare attenzione che lo spray non raggiunga gli occhi.
Corrisponde:

  • Mezza tazza del vostro liquido di amamelide fatto in casa
  • Mezza tazza di acqua distillata
  • 8 – 10 gocce di olio essenziale

Ci sono molti oli essenziali tra cui scegliere. La vostra scelta dipenderà da ciò che volete ottenere. Alcune idee lo sono:
Il rosmarino è anche un detergente rinfrescante e idratante.
La lavanda è meravigliosamente rilassante prima di andare a letto. Mi piace cospargerlo sul mio cuscino.
La rosa è lenitiva e aiuta a ridurre le linee sottili sulla pelle.


Shampoo Amamelide

Gli shampoo contenenti amamelide sono ottimi per lenire il cuoio capelluto secco, rosso o pruriginoso. I principi attivi riducono gli oli e aiutano ad alleviare la forfora.
Gli shampoo naturali non fanno la schiuma come gli shampoo commerciali. Non preoccupatevi, molta di questa schiuma è solo per fare scena! L’importante è rimuovere lo sporco senza irritare il cuoio capelluto.
Ingredienti:

  • Un quarto di tazza di sapone liquido di castiglia
  • Un quarto di tazza di amamelide liquido fatto in casa o 2 cucchiai di marca
  • 3 gocce di olio essenziale dell’albero del tè
  • 3 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • Mezza tazza di acqua distillata

Istruzioni :

  • In una ciotola, mescolare l’acqua e il liquido.
  • Mescolare delicatamente il sapone Castille.
  • Aggiungere gli oli essenziali e mescolare leggermente.
  • Conservare in un contenitore di plastica ermetico per un massimo di 8 settimane.


Altri usi del vostro liquido amamelide

Le emorroidi sono un’altra condizione dolorosa della pelle che può essere trattata con successo con l’amamelide. Riduce il gonfiore e allevia il dolore. Mettere l’amamelide su un batuffolo di cotone e applicarlo frequentemente sulla zona interessata e dopo il bagno.
I principi attivi agiscono come astringente e possono essere utili per ridurre l’acne. Dopo aver pulito il viso, inumidire un batuffolo di cotone con amamelide e usarlo per pulire il viso. Lasciatela asciugare all’aria sulla pelle.
Un altro grande vantaggio è che può ridurre il gonfiore sotto gli occhi. Mescolare mezza tazza di acqua distillata con mezza tazza di amamelide e bagnarsi bene sotto gli occhi prima di andare a letto. Attenzione a non finire negli occhi.
Infine, l’applicazione delle foglie su un taglio può ritardare una piccola emorragia.
Come potete vedere, l’amamelide è un complemento essenziale di qualsiasi giardino medicinale. Ora che sapete come farlo funzionare per voi, fateci sapere come lo usate. Vorremmo anche conoscere le vostre ricette preferite. Lasciateli nei commenti qui sotto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *