Apiacee

Cerfoglio tuberoso, cerfoglio bulboso


Cerfoglio, cerfoglio tuberoso, cerfoglio bulboso

cerfoglio, Chaerophyllum bulbosum


Botanica

Nome latino: Chaerophyllum bulbosum

.
Famiglia: Apiaceae, Ombrellifere
Origine : Europa e Asia Centrale


primavera

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di pianta: centro di allevamento delle piante Tipo di allevamento delle piante:
biennale

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
fino a 2m Tossicità : fogliame tossico


Piantagione e coltivazione

Resistenza : resistenza

Resistenza : resistenza
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ricco e sciolto

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
fresco Uso: frutteto
.
Piantagione, reimpianto: semina autunnale
.
Metodo di propagazione: semina
.
Malattie e parassiti :
ragno acaro rosso, larva di carota e afidi


Generale

Chervil è un membro della famiglia delle Apiaceae (ombrellifere). È un ortaggio “riservato” e dimenticato che solo pochi orticoltori per hobby coltivano. Va detto che i tuberi di cerfoglio non occupano il primo posto in termini di resa. Che peccato! Il suo gusto particolare, situato tra la castagna e la patata, merita di essere deviato.


Che aspetto ha il tubero di cerfoglio?

La famiglia delle ombrellifere comprende una serie di piante velenose; è meglio saper riconoscere quelle buone.

Il cerfoglio è una pianta erbacea biennale. La sua radice è corta, conica e gonfia, come una piccola carota, ma di colore marrone crema. La parte aerea può raggiungere un’altezza da 1 a 2 metri. Il gambo scanalato è peloso, con macchie rossastre in basso e ramificazioni in alto. I nodi sono ben gonfi. Le foglie sono splendidamente verdi e di forma triangolare, con una lama triangolare e sono fortemente seghettate. Qualche capello scorre nelle vene.

La fioritura, composta da piccoli fiori bianchi che formano delle ombrelle, avviene nell’estate del secondo anno.

Attenzione: a differenza del prezzemolo, le foglie di cerfoglio non si mangiano, sono velenose.


Come coltivare i tuberi di cerfoglio?

Il cerfoglio tuberoso viene seminato in autunno, nei mesi di ottobre e novembre, in terreni leggeri, freschi e sciolti. I semi germinano la primavera successiva.

È anche possibile stratificare i semi nella sabbia bagnata durante l’inverno per la semina in primavera. Attenzione, la semina è capricciosa. La capacità germinativa è di breve durata: seminare i semi dell’anno.

Seminare in file distanziate di 20-25 cm l’una dall’altra. Coprire leggermente i semi con terra fine e piombo. In primavera, dimagrire, mantenendo una piantina ogni 10 cm.

Mentre la pianta si sviluppa, mantenere il terreno pulito e fresco montandolo regolarmente. Si può installare una pacciamatura leggera e può essere necessaria un’irrigazione.


Quando e come raccogliere la radice?

I tuberi di prezzemolo vengono raccolti in estate dopo la semina, a luglio, quando il fogliame è asciutto. Togliere le radici dal terreno, tagliare il fogliame e lasciare asciugare le radici al suolo per qualche ora.

Conservateli in un silo o nella sabbia asciutta in cantina e aspettate un po’ prima di mangiarli: il gusto migliora con il tempo.

Quando sono pronte da mangiare, cuocetele come patate.


Specie e varietà di Chaerophyllum

Il genere è composto da 36 specie
.
– Tipo Chaerophyllum bulbosum specie Chaerophyllum

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *