Funghi

Arrhenia onisca

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello il cui diametro varia tra 1`5 e 3`5 cm, da giovane ha una depressione centrale a forma di ombelico, con il tempo tende ad essere a imbuto. Il colore varia dai toni grigio scuro o marrone-nero, adottando colori più chiari con disidratazione. La sua superficie, soprattutto negli esemplari adulti, è fortemente striata dalla trasparenza, essendo anche asciutta, liscia e glabra. Bordo regolare, a volte nervato.

Le lenzuola decorrenti sono più pallide del cappello, grigiastre. Sono relativamente spessi e distanziati, con il bordo nero nei vecchi esemplari.

Il piede è proporzionale o leggermente più lungo del diametro del cappello, praticamente dello stesso colore del cappello. E’ cavo o fistulo, liscio e glabro.

Carne non significativa di colore grigiastro, senza odore o sapore riferibile.

Habitat:

È un fungo che cresce in autunno sulle torbiere o nelle zone muschiose. Si tratta di un fungo poco citato nella letteratura, si capisce che per lo scarso interesse che suscita, essendo abbastanza frequente e gregario.

Commenti:

Appartenente al genere Omphalina fino a poco tempo fa, un genere notevolmente offeso dai nuovi studi in questa giovane scienza che è la micologia. Esistono diverse specie simili, come Arrhenia obscurata, o Arrhenia sphagnicola, che richiedono un’analisi microscopica per una corretta classificazione. Appartenevano tutti a Omphalina fino al 2002.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Omphalina oniscus (Fr.) Quélet

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Tricholomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.