Funghi

Coprinopsis atramentaria

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello irregolarmente ovoidale e attaccato al piede nei primi stadi, si separa dal piede e diventa a forma di campana. Alla fine si apre un po’, ma non si appiattisce mai. La sua dimensione è variabile e può raggiungere i 7 o 8 cm di diametro, anche se a volte si accorcia. La sua superficie può essere finemente squamosa in alcuni esemplari, ma di norma è liscia e glabra, di colore prevalentemente grigiastro con la possibilità di avere sfumature ocra. Il margine è piegato negli esemplari giovani e solcato, questi solchi si estendono in modo radiale o parallelo a quasi tutta la lunghezza del cappello.

Il colore varia dal biancastro all’inizio al grigio, poi, essendo deliquescenti, diventano rosso vino e infine neri.

Un piede che diventa più lungo man mano che l’esemplare si sviluppa, in modo che all’inizio può essere corto e alla fine è più lungo del diametro del cappello. Il colore è biancastro, liscio o leggermente sfogliato, cilindrico e cavo da giovane.

Carne non troppo spessa, colore biancastro, odore quasi impercettibile, sapore dolce e neutro.

Habitat:

È una specie frequente e localmente abbondante ed è anche geograficamente diffusa. Frutta in gruppi più o meno numerosi, spesso in forma cespitosa, su resti boschivi di ogni tipo, in aree prative, in luoghi fertilizzati e azotati, e l’abbiamo trovata anche in giardini pubblici. È una specie che può apparire praticamente in qualsiasi momento dell’anno se le condizioni sono favorevoli.

Commenti:

È un fungo che produce la cosiddetta sindrome coprinica o effetto antabus, contiene una sostanza chiamata coprin che è in grado di interferire con l’etanolo che il nostro corpo ha e causare vari e spiacevoli disturbi, non è necessario aver bevuto alcolici al momento preciso dell’assunzione del fungo, perché può causare lo stesso effetto se si è consumato alcol ore prima, o anche se si fa nei giorni successivi all’assunzione dei funghi. Spesso viene confuso con il Coprinus comatus, una specie commestibile con un aspetto più stilizzato, più bianco e scaglioso, e con un cappello all’apice.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Coprino antialcolico, urbeltz gorritzaile, bolet de femer.
  • Sinonimo:
    Coprino atramentarius (Toro) Fr.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Agaricales
  • La famiglia:
    Coprinaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.