Funghi

Cortinarius triformis

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello di medie dimensioni, alla sua massima altezza può avere un diametro variabile da 4 a 8 cm, con una forma semisferica durante gran parte del suo sviluppo, da tardo convesso a piano-convesso, alcuni esemplari con l’area intorno al centro evidenziata e affondata proprio nel centro stesso. La sua superficie è di colore abbastanza uniforme, ma è una specie igrofana, quindi a seconda dell’umidità può avere un colore più scuro o più chiaro, sempre all’interno delle tonalità ocra o marrone. Ha una fioritura biancastra brevettata che sembra sparire con la pioggia e riappare quando si asciuga. Margine irregolare e leggermente scanalato.

Fogli ocracei grigi a taglio basso da giovani e poi marroni, piuttosto irregolari nella disposizione e con lamelle, anche il bordo è segato in modo piuttosto irregolare.

Piede di aspetto brillante con pioggia ma non viscoso, ha un colore biancastro del fondo ed è macchiato con toni ocra quando deposita spore nei resti di velo che presenta, longitudinalmente fibrillati, cilindrici o allargati nella base in alcuni esemplari ma non bulbose.

Carne non molto consistente quando assorbe molta acqua, di colore biancastro o un po’ grigiastro. Ha un odore leggermente raffanoide e un sapore dolce.

Habitat:

Questa specie è referenziata in habitat molto diversificati, la nostra raccolta è stata effettuata in pinete, con la presenza di Pinus pinaster, Pinus sylvestris e sottobosco di steppa (Cistus albidus). Può apparire sia in primavera che in autunno, l’abbiamo visto in entrambe le stagioni. È una specie relativamente frequente che cresce in piccoli gruppi.

Commenti:

Cortinarius appartiene al sottogenere Telamonia che comprende specie di cappello secco, mai viscoso, e aspetto di Tricholoma o Collybia. La specie qui descritta ha inglobato diversi taxa attualmente separati da essa, tutti con evidenti parallelismi morfologici. Lo studio di questi Cortinarius è sempre arduo e macchinoso, tanto da essere scarsamente referenziato in letteratura. Alcuni esempi di specie simili sono Cortinarius assiduus, Cortinarius poecilopus, Cortinarius bivelus o Cortinarius laniger.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Cortinarius triformis var. triformis Fr.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tende
  • La famiglia:
    Cortinariaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.