Funghi

Sparassis crispa

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo che può raggiungere dimensioni notevoli, alcuni esemplari possono raggiungere i 40 cm di lunghezza per 20 o 25 cm di altezza. Ha la forma di rami multipli che sono raggruppati e intrecciati, ondulati o croccanti, formando una massa compatta che sembra un cavolfiore. La superficie di questi rami ha un colore crema nei giovani individui, adottando tonalità ocra giallastre di vecchio. Quando i rami cadono, si aprono e si districano, assumendo un aspetto più laminato o spatolato.

Imenio liscio, biancastro o color crema, scurisce gradualmente, soprattutto dopo la maturazione. Produce spore lisce e più o meno ovoidali con una grande goccia lipidica da 5 a 7 micron per 4 o 5 circa.

Piede biancastro molto corto con aspetto di tronco di cavolfiore da cui partono i rami, quando il carpoforo è completamente sviluppato non è visibile e apparentemente l’esemplare è sessile.

Polpa sottile e fragile, bianca e poi ocra giallastra, il suo odore è aromatico e molto limpido, leggermente all’anice al momento della raccolta e poi dolcezza complessa, il suo sapore è di frutta secca. Quando è giovane è morbido, poi diventa più coriaceo.

Habitat:

È una specie che di solito appare legata alla base di tronchi e ceppi di varie conifere, spesso sul terreno circostante o sulle radici. Appare preferibilmente durante l’autunno o la tarda estate. Nel nord della penisola iberica è frequente sotto i pini, dove non manca l’appuntamento ogni anno, ma in altre regioni è scarsa.

Commenti:

Vi è una diversità di opinioni sulla qualità culinaria di questa specie, che ognuno giudica da solo, se si consiglia di raccogliere solo esemplari giovani in perfette condizioni, poiché diventano un po’ indigeribili quando sono vecchi. Da giovane è una specie inconfondibile, ma quando è in declino può essere confusa con la Sparassis laminosa, che ha un odore di cloro e un habitat sotto i planifogli. Sparassis brevipes, anche sotto le pianure, è ancora più raro.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Funghi di cavolfiore, azalore belaki, peu de rata reina, greixa reina.
  • Sinonimo:
    Clavaria crispa Wulfen

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Aphyllophoromycetidae
  • Ordine:
    Cantharellales
  • La famiglia:
    Sparassidaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.