Suggerimenti

10 consigli per ottimizzare lo spazio della serra

Le serre sono costose e richiedono molto tempo per essere costruite. Hanno bisogno di cure e di denaro per mantenere caldo e freddo nella maggior parte dei climi. Inoltre, hanno bisogno di una manutenzione regolare per pulire le finestre o i pannelli in modo che continuino a far entrare molta luce.

Naturalmente, le serre possono essere utilizzate anche per coltivare piante esotiche che non si adattano al loro clima. Ti aiutano a fare un salto di qualità nella stagione della semina all’aperto. La cosa più importante per i coloni è che vi danno il controllo del vostro ambiente di coltivazione in modo da poter crescere anche quando le condizioni esterne estreme minacciano la vostra autosufficienza.

Nel complesso, i benefici di una serra possono superare di gran lunga i costi e le complicazioni della costruzione e della cura. Finché si ottiene il massimo da ogni pezzo di terra che viene coltivato durante tutto l’anno, è possibile recuperare l’investimento e anche realizzare un profitto o migliorare il proprio stile di vita.

Ecco alcune idee per aiutarvi a massimizzare la vostra serra.


L’analogia della piccola casa

Il movimento delle piccole case ha rivoluzionato il modo in cui pensiamo ai nostri spazi abitativi. Pianificando attentamente e utilizzando ogni spazio al massimo, le persone intelligenti stanno facendo convergere 1500 metri quadrati di spazio abitativo e funzionalità in 150 metri quadrati di spazio. Lo ottengono attraverso un buon design.

Una buona progettazione inizia con una valutazione delle vostre esigenze e dei vostri desideri. Da lì, di solito si tiene conto dello spazio e delle risorse disponibili. Ma progettare una piccola casa richiede di essere estremamente creativi per inserire i propri grandi sogni in uno spazio volutamente piccolo.

Per ottenere il massimo dalla vostra serra, provate a progettarla come se fosse una piccola casa. Trovate il modo creativo di mettere in valigia il maggior numero possibile di piante e funzioni, creando al contempo uno spazio piacevole che soddisfi anche le vostre esigenze emotive e psicologiche.


Su, giù e intorno

Vedo tante foto con le serre
che hanno solo pochi tavoli e pentole sul pavimento. Sono sicuro che
Sono belle, ma non crescono quasi per niente!

Per massimizzare lo spazio di coltivazione nella vostra serra, pensate in tutte le direzioni.


Suggerimento 1: Crescere

Al giorno d’oggi, ci sono molti modi per fare giardinaggio verticale. Torri idroponiche, muri di vasi, piante sospese, ecc., tutto può essere utilizzato per sfruttare l’altezza della vostra serra.

Le piante più alte crescono come alberi nani altamente produttivi che utilizzano tutto questo spazio verticale per la produzione di frutta ad alto contenuto calorico. Coltivare le viti e addestrarle su tralicci strategici per fornire ombra. Utilizzate cestini appesi o sacchetti di coltivazione invertiti per produrre piante come pomodori o anche patate dolci per le vostre deliziose verdure.


Suggerimento 2: il “Low Down”

Trovo incredibile quante persone non crescano direttamente nel terreno delle loro serre. Non c’è motivo per cui non si possano mettere le aiuole rialzate nella serra o per cui non si possa piantare direttamente nel terreno di alta qualità del giardino. Basta lasciare un po’ di spazio nel sentiero e luoghi per innaffiare, diserbare e raccogliere facilmente.


Suggerimento 3: Tutto intorno

Ci siamo coperti da cima a fondo, ma che dire di tutto? È anche possibile utilizzare tutto quello spazio in mezzo, se si pianifica bene.

Posizionando i vasi a terra in letti rialzati, è possibile aumentare la superficie del pavimento. Anche se le piante hanno bisogno di luce solare, le radici no. Quindi sono molto contenti di continuare a crescere nel terreno, appena sotto il loro vaso, fuori terra. Il vaso scorre anche nel terreno sottostante e funge da pacciame per riscaldare, raffreddare e controllare le erbacce.

Utilizzate tavoli da vaso stretti e banchi da lavoro posizionati strategicamente in modo da non ombreggiare le piante sotto di voi lungo i vostri percorsi. Si possono anche realizzare letti impilati in stile piramidale con piante che crescono sul lato soleggiato e piante parzialmente ombreggiate che crescono sui lati ombreggiati in pieno giorno.


Sempre la stazione giusta

Piantando all’esterno, siamo completamente
abituati a pianificare le nostre piantagioni secondo le nostre stagioni. Al seguente indirizzo:
le serre, tuttavia, spesso tendiamo a pensare a loro come alla stagione
o come casa invernale per piante delicate. Tuttavia, un
una serra ben pianificata può essere un ambiente di crescita per tutte le stagioni per
un raccolto senza fine.


Consiglio 4: Conosci il tuo clima per massimizzare la tua serra

Se doveste passare a un nuovo clima e iniziare un giardino, vi prendereste il tempo di capire cosa piantare nel vostro nuovo clima. Fare giardinaggio in una serra è come fare giardinaggio in un clima completamente nuovo. Per utilizzare al meglio questo spazio, è necessario comprendere i vostri alti, bassi e medie.

Bisogna anche tenere conto di fattori come l’aumento e la diminuzione della luce del giorno e le traiettorie della luce solare e dell’ombra. Ma una volta che avete capito queste cose, potete creare un calendario delle piantagioni per tutto l’anno per sfruttare al meglio il vostro spazio.

Per esempio, nel mio clima esterno, inizio con le barbabietole a maggio. Nella mia serra posso coltivare le barbabietole a febbraio. Cresceranno un po’ più lentamente perché hanno meno ore di luce. Ma la mancanza di pressione dei parassiti e una migliore regolazione della temperatura tendono ad accelerare la crescita. In questo modo posso avere un raccolto completo di barbabietole in serra prima di iniziare il mio primo raccolto all’aperto.


Consiglio #5: Espandere le opzioni

Galanga, cardamomo, pepe nero, alloro e lavanda crescono insieme nella stessa zona grazie a semplici regolazioni del terreno e all’irrigazione.

Si controlla la quantità d’acqua che
cade nella sua serra, innaffiando più o meno frequentemente. È possibile
È anche facile usare ventilatori o sistemi di nebulizzazione per regolare il livello di umidità.

Questo vi dà la possibilità di coltivare colture amorose secche anche quando vivete in un clima umido e umido. Allo stesso modo, è possibile coltivare colture che amano l’acqua in un clima secco, perché le serre possono essere utilizzate per aumentare l’umidità.

Utilizzando contenitori o letti rialzati, si possono anche coltivare piante bagnate e secche in stretta vicinanza, modificando la composizione del terreno e le abitudini di irrigazione per soddisfare le esigenze di ogni pianta.


Suggerimento 6: il contenitore può funzionare!

Le piante in vaso si spostano all’esterno con il caldo, lasciando più spazio alle colture annuali nella serra estiva.

Massimizzare la vostra serra utilizzandola come rifugio per le piante in contenitori che possono essere spostati all’esterno con il caldo è vantaggioso in due modi. Durante i periodi caldi, quando i contenitori possono essere spostati all’esterno della serra, è possibile utilizzare questa area aperta per coltivare più annuali.

In inverno, queste piante in contenitore possono fungere da dissipatori di calore all’interno della serra per aiutare a conservare il calore. I vasi grandi, di colore scuro e sporchi, in particolare, sono perfetti per contribuire a creare microclimi per le piante che crescono vicino al bordo dei contenitori.


Strade gol

Una serra, come qualsiasi giardino, ha bisogno di percorsi pianificati in modo che le piante in movimento non vengano danneggiate. Pianificate di utilizzare i vostri percorsi in più di un modo.


Suggerimento 7: Binari multiuso

Le radici del rosmarino crescono sotto un percorso pacciamato e sotto un contenitore di curcuma.

Nelle serre, le loro passerelle possono anche essere prolungamenti delle aiuole. Riempiendo i loro sentieri di terra e ricoprendoli di pacciame, diventano zone di radicazione per le piante che crescono lungo i bordi dei sentieri.

Finché il terreno è abbastanza profondo e c’è molta pacciamatura, il terreno non sarà compattato e le radici potranno crescere dove si cammina regolarmente.


Suggerimento 8: Passi strategici

Un gradino permette di stare in piedi durante l’irrigazione, la diserbo e la raccolta.

Potete espandere le vostre aree di piantagione utilizzando gradini strategicamente distanziati nelle vostre aiuole. In questo modo, non c’è bisogno di lasciare spazio a strade diverse dalla strada principale.

A seconda dell’altezza della vostra pianta, potete usare due piccole pietre, una per ogni piede, per permettervi di stare in piedi sulle vostre piante. Oppure, per piante più grandi, utilizzare un gradino più largo che si adatti ad entrambi i piedi.

Mettete abbastanza pietre vicino da poterci camminare sopra comodamente pietra per pietra senza danneggiare le piante. Queste pietre fungono anche da pacciame e dissipatori di calore per aiutare le radici delle piante calde in un clima più fresco.


Bang For Your Buck

Wasabi, tè e ashitaba

L’ottimizzazione della vostra serra non dovrebbe riguardare solo la crescita. Può anche trattarsi di fornire piaceri che non ci si può permettere regolarmente.


Consiglio 9: Gourmet in serra

Un altro modo per massimizzare la vostra serra è pensare a qualcosa di diverso dal piantare di più in termini di quantità. Pensate a come risparmiare di più piantando cose costose da comprare nei negozi. O piantare cose che sono più difficili da trovare a livello locale e risparmiare denaro evitando la spedizione.

La lattuga o gli spinaci in contenitori di plastica costano una fortuna al supermercato. Tuttavia, è molto facile coltivarli, anche in uno spazio limitato in una serra invernale.

Le spezie come la vaniglia sono costose da comprare. Ma, se si crea il microclima giusto e si è disposti ad aspettare qualche anno per la produzione, si può coltivare la propria offerta di vaniglia e aggiungerne un po’ per il baratto.

Se si coltivano cose come i funghi shiitake sui tronchi, non vanno bene con il freddo. Ma si possono coltivare in una serra riscaldata anche in pieno inverno.


Consiglio 10: Soggiorno

Se siete tra coloro che sentono il bisogno di fare le valigie e di partire per le Hawaii in inverno o per il Montana in estate, perché non ottimizzare la vostra serra e farne la vostra fuga? Quando create dei microclimi nella vostra serra per consentire la crescita durante tutto l’anno, la rendete anche confortevole.

A seconda delle dimensioni della vostra serra, ci sono molti modi per trasformare questo spazio in un piacevole paradiso che vi aiuterà a superare il blues invernale o a conquistare la calura estiva.

In piccoli spazi, appendete un’amaca sul vostro cammino. In grandi spazi, aggiungere una vasca idromassaggio a legna per aiutare a riscaldare la zona in inverno. Poi utilizzare lo stesso centro termale per rinfrescare la zona e fare bagni freddi in estate. Aggiungete un’area per la lettura o per il giardinaggio.

Gestire una serra ha un costo ambientale. Tuttavia, sfruttando al meglio il vostro spazio, riducendo le miglia di viaggio del vostro cibo e rinunciando ai voli per i soggiorni, potete ridurre significativamente i vostri costi netti di carbonio.


Vai verde!

Ecco quindi 10 modi per massimizzare la vostra serra e renderla un grande investimento. Non solo si risparmia denaro, ma si ha anche la tranquillità di sapere che si può avere cibo fresco tutto l’anno.

Per me, la mia serra non solo riduce i costi del cibo, ma nutre anche la mia anima, offrendomi un bel posto verde e lussureggiante dove crescere tutto l’anno – spero che prendiate in considerazione anche una serra per tutto l’anno!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *