Suggerimenti

Combattere la ruggine

La ruggine è un fungo che colpisce molte specie vegetali, in particolare i cespugli di rose. Una volta che si manifesta, è abbastanza difficile da eliminare e produce uno sfortunato effetto estetico. Il suo ambiente preferito è umido. Quando arrivano le piogge, prolifera a grande velocità ma si manifesta davvero visibilmente dopo due mesi.

Un primo sintomo che possiamo osservare è la comparsa di verruche di diverso colore sulle nostre foglie. Quindi compaiono macchie giallastre che diventano marroni, come il colore della ruggine. Il problema non è solo estetico, poiché secca le foglie, i frutti e il tronco, che possono uccidere la pianta. Se vuoi sapere come combattere la ruggine, continua a leggere questo articolo di Green Ecology.

classi di ruggine

Esistono molti tipi di ruggine che classifichiamo in base al loro colore visibile. Il nero, il marrone, il giallo o l’arancione, sono tutti la stessa malattia ed è diffusa da ortaggi, alberi da frutto o piante ornamentali.

Come dicevamo, il cespuglio di rose ne è la principale vittima, anche se ne soffrono anche gerani, violacciocche, cornioli, meli, pomodori e un lungo eccetera. Di fronte a un’aggressione così diffusa, le nostre misure devono essere applicate all’intero giardino.

Come evitare la ruggine

Davvero l’unico modo per evitare la ruggine è la prevenzione.

  1. Per prima cosa devi rimuovere e bruciare tutte quelle foglie infette dell’anno precedente.
  2. Dobbiamo trattare le nostre piante con olio minerale combinato con fungicida, in modo da eliminare le spore che si sono depositate prima dell’autunno.
  3. In questo modo e con trattamenti ogni 15 giorni per due mesi, ridurremo la possibilità che la malattia si manifesti.

È importante non utilizzare residui di piante infette nel nostro compost poiché in futuro diffonderemo il parassita.

E le parti danneggiate

Va ricordato che le parti danneggiate di una pianta con ruggine non si riprendono mai, quindi bisogna stare attenti ai primi sintomi. I migliori amici di Rust sono l’umidità elevata e le temperature moderate, quindi l’irrigazione notturna dovrebbe essere eliminata quando l’estate finisce.

Per quanto riguarda la pioggia non possiamo fare nulla, basta avere un buon sistema di drenaggio che impedisca la formazione di pozzanghere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Combattere la ruggine, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.