Suggerimenti

Come fumigare le piante con prodotti naturali

La cura delle piante richiede più attenzione che annaffiarle di tanto in tanto. In questo senso, una delle cure più importanti che dobbiamo tenere in considerazione ogni volta che vogliamo avere piante sane e belle è proteggerle dai parassiti. Per fare ciò, è necessario fumigare prodotti specifici che agiscano da protettori contro i parassiti specifici che vogliamo eliminare e, nella scelta di questi prodotti, è importante tenere presente che i prodotti naturali saranno più rispettosi delle piante, quindi quale dovrebbe essere la prima opzione per cui optiamo. Se vuoi sapere come fumigare le piante con prodotti naturali, continua a leggere EcologíaVerde e te ne parleremo.

Perché usare prodotti naturali per sottoporre a fumigazione le piante

Oggi possiamo trovare molti prodotti sintetici studiati per eliminare i parassiti delle piante. Questi prodotti sono molto efficaci. Tuttavia, sono anche pericolosi, spesso sia per la pianta, per le persone e gli animali che vivono nella casa e per l’ambiente in generale. Tieni presente che la maggior parte dei prodotti sintetici sono così efficaci perché contengono prodotti tossici. La sua funzione è quella di eliminare una piaga e, per questo, è necessario che agiscano da veleno per detta piaga.

Tuttavia, questo fa sì che abbiano anche effetti collaterali che, sebbene possano non essere visti a priori, sono presenti e influiscono in modo significativo sull’ecosistema. Da un lato, dobbiamo tenere presente che si tratta di prodotti sintetici e tossici che, sebbene siano formulati per le piante, ciò non significa che siano innocui per loro e per il loro ambiente. In generale, usato correttamente, cioè seguendo le indicazioni del produttore, non dovrebbe rappresentare un rischio per l’impianto. Tuttavia, un uso elevato potrebbe causare danni o addirittura la morte della pianta. Per questo rappresentano più rischi rispetto ai prodotti naturali che, pur non essendo sempre innocui, non presentano lo stesso livello di rischio, ovvero i prodotti naturali per piante fumiganti sono più sicuri.

In secondo luogo, si tratta di prodotti tossici e, quindi, sono identificati con icone o simboli che avvertono che devono essere “conservati fuori dalla portata dei bambini”. Naturalmente, una persona adulta non consumerà questo tipo di prodotti per caso. Tuttavia, nelle case dove ci sono bambini e animali domestici, è un rischio reale che deve essere considerato. Al contrario, l’uso di prodotti naturali elimina questo rischio inutile.

Infine, va anche considerato che l’utilizzo di fitofarmaci di sintesi comporta danni al parassita e ad altri tipi di organismi che, in molti casi, risultano positivi per la pianta. I prodotti sintetici, proprio per la loro potenza, eliminano praticamente qualsiasi organismo che venga a contatto con la pianta. Ciò include, ad esempio, insetti impollinatori come le api, che sono utili e necessari per molte specie vegetali. Questo è il caso dei neonicotinoidi, qui vi diciamo cosa sono i neonicotinoidi e il loro effetto sulle api e sull’ambiente.

Inoltre, questi prodotti sintetici impiegano molto tempo per decomporsi, quindi finiscono in altri ecosistemi spazzati via, dove i loro effetti continuano a essere disastrosi per molte forme di vita.

Quali tipi di parassiti possono attaccare le piante

Quando si utilizza un prodotto naturale per fumigare una pianta, che si tratti di fumigare in giardino, frutteto o dentro casa, la prima cosa da chiarire è quale tipo di parassita vogliamo eliminare dalle piante: batteri, virus, funghi o insetti.

In questo senso, una malattia delle piante causata da un batterio non sarà la stessa di quella causata da un fungo, un virus o un insetto, non saranno gli stessi problemi e sintomi e verrà seguito lo stesso trattamento. Allo stesso modo, sarà anche necessario tenere conto del luogo della pianta in cui si trova, poiché un parassita situato nelle foglie non sarà lo stesso delle radici, ad esempio.

In questo modo, una volta ben localizzato e identificato il tipo di parassita che stiamo affrontando, adatteremo il prodotto naturale in modo specifico alle esigenze di ogni situazione.

Quali prodotti naturali usare per fumigare le piante

Tieni presente che la quantità di prodotti naturali che possiamo usare per fumigare una pianta contro un parassita è enorme. Nei negozi di giardinaggio, infatti, si possono trovare anche prodotti naturali come fungicidi o insetticidi naturali preparati e venduti. In questo caso si tratta di prodotti naturali ma presentati in un formato commerciale tradizionale, ma i cui componenti sono naturali, ovvero non utilizzano alcun ingrediente sintetico creato artificialmente.

Al contrario, se quello che vogliamo è utilizzare prodotti naturali e fatti in casa, il posto migliore per iniziare a cercare sarà la cucina, dove l’uso di piante e formule diverse sarà di grande aiuto per creare una soluzione per fumigare le piante contro diversi parassiti.

Aglio

L’aglio è una delle piante più efficaci quando si tratta di costituire un pesticida naturale. Agisce contro batteri, funghi e insetti. Per fare questo non vi resta che schiacciare un paio di spicchi d’aglio e lasciarli macerare per 48 ore in acqua. Trascorso questo tempo, puoi fumigare le aree interessate della pianta.

Cannella

La cannella è un altro prodotto da cucina che ha effetti pesticidi. In questo caso è un fungicida particolarmente potente. Per applicarlo è bene sciogliere la cannella in acqua, lasciarla macerare per almeno 24 ore e applicarla sulle zone colpite dai funghi sulla pianta.

sapone di potassio

Questo sapone naturale è uno dei modi più efficaci per sbarazzarsi di parassiti come mosche bianche, afidi, ragni rossi o cocciniglie, tra gli altri insetti dannosi per la pianta. Basta sciogliere un po’ di questo sapone in acqua e applicare con un fumigatore sulle aree interessate.

Coda di cavallo

Questa erba, che viene solitamente utilizzata in infusione per combattere la ritenzione di liquidi, è anche un potente fungicida. Per applicarlo è sufficiente spruzzare l’infuso sulla pianta colpita dai funghi.

Zolfo

Lo zolfo è un composto naturale che agisce come fungicida e acaricida. La sua applicazione va fatta con cura, poiché è un composto naturale, ma anche molto potente. Di solito viene commercializzato già formulato sotto forma di fungicida naturale, quindi sarà un buon modo per assicurarci di non superare la dose consigliata.

propoli

Questa sostanza prodotta dalle api è uno dei più potenti fungicidi presenti in natura. In effetti, le api lo usano per tenere a bada i funghi nei loro stessi alveari. Per applicarlo, una parte verrà sciolta in acqua e applicata con un fumigatore sulla parte interessata della pianta.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sottoporre a fumigazione le piante con prodotti naturali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.