Suggerimenti

Come realizzare un giardino ecologico: una guida utile. Cos’è un giardino sostenibile Sustainable

Se vuoi realizzare un orto biologico in casa ma non sai da dove cominciare, continua a leggere . Oggi vedremo cos’è un giardino ecologico e sostenibile e alcune tecniche e metodi chiave per creare un giardino sostenibile con poco sforzo.

Cos’è un giardino ecologico e sostenibile?

Una delle principali caratteristiche dei frutteti e giardini biologici è l’ assenza di sostanze chimiche di sintesi . In un orto biologico non si possono usare prodotti chimici per combattere parassiti e malattie, per concimare o per migliorare il terreno , quindi… Attenzione a cosa comprate!

Nel post Come coltivare un orto biologico in 8 passaggi abbiamo visto quali sono i primi passi per realizzare un orto : scegli le colture, i contenitori per la coltura, gli attrezzi che ti servono e pianifica l’orto con tecniche ecologiche come la rotazione o il giardinaggio . associazione delle colture. Oggi andremo un po’ oltre con le chiavi in ​​modo che il giardino sia anche un giardino ecologico e sostenibile .

Il termine “sostenibile” deriva dal concetto di “sviluppo sostenibile” , definito per la prima volta dalle Nazioni Unite nel Rapporto Brundtland (1987) come:

Sviluppo che soddisfi i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere o esaurire le risorse che possono soddisfare i bisogni futuri

La sostenibilità ha a che fare con la conservazione e la cura delle risorse e dell’ambiente, ma comprende anche la sfera economica e sociale.

Pertanto, in un giardino sostenibile, vengono utilizzate tecniche che risparmiano risorse: acqua, spazio, denaro, energia…

Obiettivi del giardino ecologico e sostenibile

Un orto ecologico e sostenibile dovrebbe avere obiettivi come:

  • Preserva la biodiversità
  • Ridurre i lavori di manutenzione
  • Riciclare e riutilizzare
  • Riciclare gli scarti vegetali dell’orto e del giardino
  • Risparmiare acqua
  • Sfrutta l’energia del sole
  • Utilizzare macchinari meno inquinanti
  • Ridurre i costi di installazione e manutenzione del giardino.

Sebbene abbiano molte cose in comune, un orto sostenibile non deve essere anche un orto biologico: nell’agricoltura sostenibile non è vietato l’uso di prodotti chimici, ma il loro utilizzo è limitato alle occasioni strettamente necessarie e nei limiti.

Forse tutto questo sembra un po’ teorico… un po’ noioso… Vedremo di seguito la “traduzione” di quanto sopra, specificando quali sono le migliori tecniche biologiche per creare un orto ecologico e sostenibile .

Come realizzare un giardino ecologico e sostenibile sustainable

La biodiversità è uno dei fondamenti dell’agricoltura sostenibile . Aumentiamo la biodiversità quando abbiamo diversi tipi di piante in giardino . La presenza di specie diverse farà sì che nel terreno proliferino una diversità di microorganismi, a vantaggio dell’equilibrio e della fertilità del substrato.

Per aumentare la biodiversità del giardino si deve vegetali verdure a foglia mescolato con ortaggi a bulbo, frutta, erbe per evitare parassiti e migliorare il sapore delle piante del giardino, fiori , frutti di bosco o siepi che attraggono gli insetti benefici … (in post coltivazione piante r in giardino hanno più idee ed esempi di piante per orto biologico ).

Come abbiamo visto nell’articolo sui materiali di riciclo nell’orto urbano , negli orti sostenibili si riutilizzano contenitori per realizzare vasi o semenzai, vecchie corde per realizzare picchetti o bancali in legno per delimitare i terrazzi o per realizzare una compostiera casalinga .

È anche importante riutilizzare e fare buon uso delle risorse naturali (come l’acqua o il sole) . Per risparmiare acqua uno dei sistemi di irrigazione più adatti è l’irrigazione a goccia. Può anche essere riutilizzato con metodi come quelli ci ha raccontato Sandra nel post Riutilizzare l’acqua piovana . Inoltre, per sfruttare l’energia del sole , in alcuni orti biologici viene utilizzata la solarizzazione per disinfettare il terreno , un’altra delle valide tecniche ecologiche per un giardino sostenibile.

Inoltre, in un orto ecologico e sostenibile , vengono riciclati anche gli scarti vegetali dell’orto e dell’orto. Puoi fare il compost fatto in casa usando i rifiuti organici del giardino o fare pacciamatura o coperture verdi con loro.

Per ridurre i costi di manutenzione del giardino e prendersi cura dell’ambiente e del suolo, è necessario evitare l’uso massiccio di pesticidi o fertilizzanti chimici. Prima di dover ricorrere a trattamenti chimici per debellare parassiti forti o malattie gravi, è necessario cercare di prevenirli il più possibile attraverso tecniche come la rotazione e l’associazione delle colture , o la prevenzione con metodi naturali. Se compaiono, vengono utilizzate tecniche di controllo integrato negli orti biologici per controllarli senza utilizzare prodotti chimici (trappole, rimedi casalinghi, nemici naturali …).

Queste sono solo alcune delle cose che possiamo fare per avere un giardino sostenibile… Ne hai provate o conosci altre tecniche ecologiche?

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *