Suggerimenti

Fai durare i tuoi attrezzi da giardino, invernali quest’autunno.

Il freddo sta arrivando in molti luoghi, e questo significa che l’attività di giardinaggio sta volgendo al termine. Ma questo non significa che sia il momento di rilassarsi. Una delle cose più importanti che si possono fare quando il giardino si prepara per andare a letto è pulire e preparare gli attrezzi per il prossimo anno. Credetemi, quando sarà il momento di tornare al lavoro in primavera, sarete contenti di averne avuto il tempo.

Gli strumenti per il giardinaggio sono un investimento importante. Mantenendo i vostri strumenti in buone condizioni, ne prolungate la vita e potete farne buon uso per gli anni a venire. Pulire, affilare e riporre gli utensili nel modo giusto non solo ne prolungherà l’uso, ma vi darà anche una spinta in primavera. Come se non bastasse, gli attrezzi sporchi possono diffondere malattie del suolo, il che significa che avrete piante più sane se usate attrezzi puliti.

>


Pulizia degli attrezzi da giardino


Pale, forche, zappe e rastrelli

>

La cura degli attrezzi da giardino è particolarmente importante quando si tratta del vero cavallo di battaglia di qualsiasi giardino: gli attrezzi a manico lungo. Non voglio nemmeno immaginare di lavorare in un giardino senza di loro, e può essere costoso investire in loro. Ecco perché è essenziale mantenerli in forma.

Fase 1: Iniziare pulendo a fondo i vostri utensili a manico lungo. Le cose si sporcano parecchio: fango, letame, pacciame, possono aver lasciato un segno sui vostri attrezzi. Per gli utensili a manico lungo come pale, zappe e vanghe, utilizzare una spazzola metallica e raschiare via tutta la sporcizia dalle parti metalliche. Una spazzola da baraccone funziona benissimo.

Utilizzare una spazzola più morbida sulle parti in legno per evitare di danneggiare il legno. Se si incontra uno sporco ostinato, immergere l’utensile per qualche minuto in acqua pulita.

Fase 2: spruzzare l’utensile con un po’ d’acqua e pulirlo con un panno pulito. Lasciate che tutto si asciughi completamente.

Fase 3: Strofinare la ruggine con carta vetrata grossolana e pulirla con un panno umido.

Fase 4: Affilare i denti o i bordi delle lame. Sarai contento di averlo fatto quando sarà il momento di iniziare a scavare in primavera.

Uso un file spesso per iniziare e poi passo a un file più fine per creare un bel bordo tagliente. Cercate di mantenere il bordo o lo smusso. Per fare questo, utilizzare un angolo di 45 gradi, raschiando in una direzione, e lavorare dal bordo esterno al centro dell’utensile.

Fate attenzione a non spostare la lima, altrimenti rovinerete tutto il vostro lavoro di affilatura.

Fase 5: Prendete un panno imbevuto di olio e strofinate le parti metalliche dell’utensile. Mio nonno usava sempre l’olio motore per i suoi attrezzi da giardino, ma a me piace usare un olio vegetale come l’olio di lino. Penso che funzioni così bene e che non sia così inquinante.

Fase 6: I manici di legno a volte si incrinano o si scheggiano durante la stagione di lavoro. Utilizzare carta vetrata con grana 100 per strofinare delicatamente. Potete farlo a mano o usare una levigatrice orbitale per accelerare il lavoro.

Una volta che il legno è liscio e privo di schegge, strofinare i manici con olio di lino o cera in pasta per preservare il legno.


Forbici da potatura e taglierini

>

Falciatrici e potatori sono battuti durante la stagione della crescita. È facile trascurare come le lame diventano opache o quando i dadi e i bulloni iniziano ad allentarsi nel tempo. Mantenere questi attrezzi da giardino in buone condizioni non solo renderà il vostro lavoro più facile, ma contribuirà anche a prevenire gli incidenti.

1: Mescolare il sapone per piatti con acqua calda in un secchio o in una ciotola. Mettete a bagno gli attrezzi in giardino per qualche minuto per aiutare a lavorare tutto il terreno e le piante sciolte. Utilizzare una spazzola metallica per strofinare l’utensile fino a quando non è pulito.

2: Sciacquare gli attrezzi con acqua pulita e lasciarli asciugare completamente.

3: Rimuovere la ruggine con lana d’acciaio o una spazzola metallica in un trapano. Evitare che la ruggine ritorni rapidamente strofinando la lama con olio di lino, olio da cucina o olio per motori.

4: Affilate il bordo delle vostre lame con un affilatoio o una cote. Muovetevi in una direzione fino a quando non vedete un metallo pulito e lucido.

Quando si affilano tosaerba e coltelli, una cote è più efficace di una lima e più facile da posizionare in spazi ristretti. Alcune whetstones devono essere prima indurite – da qui il nome.

Si possono trovare anche macchine affilatrici progettate per piccoli utensili da giardino.

>

5: Serrare o sostituire le viti o le molle allentate.

6: Utilizzare uno straccio imbevuto di olio di lino o utilizzare uno spray lubrificante biodegradabile per applicare olio su dadi, bulloni, giunti e molle in modo che si aprano e si chiudano senza problemi.


Macchine diserbo, coltelli e pale

>

I piccoli attrezzi da giardino possono essere puliti allo stesso modo degli attrezzi a manico lungo, con le seguenti differenze:

Immergere uno spazzolino da denti in acqua saponata per pulire i manici di plastica.

La lana d’acciaio o una spazzola metallica funziona meglio della carta vetrata per rimuovere la ruggine dai piccoli utensili.

Utilizzare una lima grossolana per affilare i bordi degli utensili.


Il segreto di mio nonno per la manutenzione degli attrezzi da giardino

>

Mio nonno è cresciuto in una famiglia di immigrati italiani durante la Depressione. Sono stati fortunati ad avere un pezzo di terra in tempi difficili con un grande giardino.

Probabilmente è per questo che teneva così tanto ai suoi strumenti. Il povero nipote ha lasciato un attrezzo sul campo. Ci hanno insegnato a prenderci cura dei suoi strumenti.

Uno dei trucchi di mio nonno era quello di avere un secchio di sabbia in cui versare l’olio motore quando cambiava l’olio nel suo camion. Poi prendeva i suoi attrezzi da giardino e spingeva il pezzo di metallo su e giù nella sabbia.

L’ha fatto durante la stagione di crescita per mantenere i suoi attrezzi puliti e in buone condizioni. Inoltre li protegge dalla ruggine. Io uso ancora gli strumenti che ha comprato (è morto nel 1998), quindi penso che fosse sulla strada giusta.


Linfa di pino e resina

È possibile rimuovere sostanze ostinate come la linfa dagli attrezzi da giardino utilizzando trementina, WD-40 o disinfettante per le mani. Immergete la linfa nella sostanza di vostra scelta e poi raschiatela via.


Stoccaggio di utensili manuali da giardino

>

Ora che avete degli attrezzi da giardinaggio puliti, avete bisogno di un posto dove riporli per l’inverno. Il posto in cui sistemate i vostri attrezzi da giardino dipenderà molto da dove abitate e da quali edifici avete a disposizione.

L’ideale sarebbe un posto asciutto e pulito per riporre i vostri attrezzi. Un giardino che è facile da entrare e da uscire e relativamente vicino al vostro giardino è perfetto.


Capannoni e granai

Se siete come me e avete un granaio, allora potete creare una cassetta degli attrezzi.

Tengo i miei piccoli attrezzi come cazzuole e rastrelli a mano nel mio laboratorio su una tavola. I miei attrezzi manuali più grandi sono appesi a ganci su un muro all’interno del fienile. Trovo che sia meglio mantenere accessibili strumenti come potatori e taglierine nel caso in cui dovessi rimuovere rami spezzati da alberi o arbusti durante l’inverno.

Dato che uso un muro posteriore in uno dei miei fienili, tengo i tosaerba nello stesso posto, così come i carri e le carriole. In questo modo, so dove si trova tutto.

>

Alcune persone potrebbero optare per un capanno per gli attrezzi. I capanni per gli attrezzi sono disponibili in diverse dimensioni per adattarsi a tutti i terreni. Ogni volta che viene costruito un nuovo edificio, può essere facile “riempirlo”. Ecco perché è utile avere un posto designato per tutto, per aiutarvi a rimanere organizzati e sapere dove trovare quale strumento quando ne avete bisogno.

Qualunque sia la dimensione del vostro spazio, l’appendere è uno dei modi più efficaci per conservare gli strumenti. Gli strumenti appesi alla parete consentono di risparmiare spazio e mantengono le cose organizzate e facili da trovare e pulire.

Naturalmente, non tutti hanno la posizione ideale, e si può essere tentati di utilizzare l’esterno di un edificio. Appendere gli attrezzi da giardino su un muro esterno può essere attraente, ma non è pratico. Gli utensili esposti agli elementi hanno una durata di vita più breve e alla fine si arrugginiscono e si incrinano.

>


Stoccaggio compatto

Se vivi in città, hai bisogno di qualcosa di compatto. Ci sono molti tipi di organizzatori e armadietti per gli attrezzi che si possono conservare in un piccolo angolo del vostro cortile e che sono venduti nei negozi di ferramenta. Un organizzatore di utensili è anche facile da realizzare. Se avete un piccolo spazio nel vostro garage, potete acquistare o prendervi cura di una varietà di ganci e appendiabiti. Potete acquistare strumenti su misura per le vostre esigenze e appenderli dove più vi aggrada.

Per un piccolo giardino, prendete in considerazione un banco di stoccaggio. Ci sono diverse opzioni fai-da-te.

Con un budget? Molti negozi donano pallet di legno con i quali ricevono grossi ordini. Utilizzano un pallet invertito per immagazzinare gli utensili. Quando si posiziona il pallet in verticale, si dispone di una bella trincea stretta in cui è possibile posizionare gli utensili a manico lungo. Fissa il pallet in posizione e hai finito.

Ora siete pronti per pulire e conservare gli attrezzi da giardino per l’inverno. Se sei come me, sei un po’ triste che la stagione sia finita. Ma non vedo l’ora di passare notti fredde e nevose, dondolando davanti alla stufa a legna con un mucchio di cataloghi di sementi ai miei piedi.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *