Suggerimenti

Fiori tropicali: [Tipi, caratteristiche e cura]

I fiori tropicali sono costituiti dalla diversità di specie che crescono nelle regioni vicine all’equatore, dove hanno il calore e l’umidità necessari durante tutto l’anno.

Questi tipi di fiori possono essere coltivati ​​in climi più temperati, ma a volte devono essere posti al chiuso in modo che non soffrano il gelo.

Nel corso degli anni e con i cambiamenti climatici, i fiori tropicali si sono lentamente trasformati in forme e colori così allegri e così vividi da sembrare dipinti da un artista.

orchidee

  • Bisogni d’acqua. Una volta alla settimana quando è asciutto.
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole.
  • substrato. Rimosso e speciale per le orchidee epifite, è l’opzione migliore, poiché garantisce un buon drenaggio e un’eccellente aerazione.

L’orchidea è una delle piante da interno più conosciute e popolari, tuttavia, la sua cura e le sue esigenze sono un mistero per molti. Sono caratterizzati dalla diversità di colori, dimensioni e forme.

Attualmente si trovano in molte parti del mondo, ma non sopportano climi estremi, né polari né desertici. Di origine tropicale e di carattere epifita (vive nei rami e nei tronchi degli alberi ), l’Orchidea è abituata a condizioni tropicali ben precise.

Fiore di pipistrello

  • Bisogni d’acqua. Innaffiature regolari, senza far asciugare il substrato .
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. Substrato composto da una miscela avente il 50% di corteccia di pino , il 40% di torba e il 10% di sabbia.

Conosciuto con il nome scientifico è Tacca Chantrieri, il fiore del pipistrello è originario delle giungle tropicali dell’Asia. Viene anche citato con il suo nome colloquiale “fiore di pipistrello” per via degli enormi “baffi” che fuoriescono dal fiore.

I baffi del fiore del pipistrello sono il suo modo per attirare l’attenzione di uccelli e insetti per aiutarlo nel suo processo di impollinazione. Possono anche imitare l’odore della carne marcia per spaventare le mosche.

L’attrazione principale di questa pianta è il suo fiore, che è un’ombrella (un gruppo di fiori che nascono raggruppati dallo stesso stelo). Ogni ombrella ha le due brattee che sono strutture a forma di ali, che possono essere nere , nero granato o nere come il viola.

Plumeria

  • Bisogni d’acqua. Irrigazioniabbondanti in primavera ed estate, irrigazione distanziata nel resto dell’anno.
  • Bisogni di luce. In piena luce. Ha bisogno di molta luce solare.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. Substrato composto da una miscela di materia organica, corteccia grossolana, perlite e sabbia grossolana.

Le plumeria, conosciute come “sacuanjoche” sono fiori vistosi solitamente usati nelle ghirlande hawaiane nelle isole hawaiane. È anche originario dei Caraibi, del Sud America e del Messico.

I fiori di plumeria emanano un gradevole profumo che viene percepito come una combinazione di gelsomino, gardenia, agrumi e spezie, e si apprezza durante il periodo di fioritura dall’inizio dell’estate fino all’autunno .

Ibisco

  • Bisogni d’acqua. Irrigazioni abbondanti. Resto dell’anno scarso.
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. Sopporta bene i terreni sabbiosi. Fertilizzanti ad alto contenuto di potassio e fertilizzanti speciali per fiori.

L’ibisco è una pianta floreale tropicale di facile manutenzione originaria delle regioni tropicali dell’Asia e delle isole del Pacifico. I suoi fiori sono comunemente rosso-arancio, rosa o gialli.

Ma possono anche essere lavanda, bluastro, marrone, oro e bianco . Per la bellezza e le dimensioni dei loro fiori, oltre che per la loro resistenza, gli ibischi sono piante ornamentali comuni nei parchi, giardini e spazi sia pubblici che privati ​​di tutto il mondo.

Uccello del paradiso

  • Bisogni d’acqua. Irrigazioni regolari. Resto dell’anno poca irrigazione.
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. Si raccomanda che il PH sia intorno a 7.5.

L’uccello del paradiso, o “strelitzia”, ​​è un fiore originario del Sud Africa ed è imparentato con la banana per via dei suoi steli legnosi.

Ha un aspetto spettacolare e un modello di crescita interessante; il fiore semplice ricorda un uccello in volo arancione intenso con tenui toni blu .

La pianta può tollerare temperature fino a 24 gradi Fahrenheit (-4 gradi Celsius) per un breve periodo di tempo, anche se il freddo danneggerà i fiori e le gemme.

L’uccello del paradiso, se mantenuto sano e maturo, può produrre tre dozzine di bastoncini di fiori in un anno e i fiori possono durare fino a tre settimane se recisi.

Heliconia

  • Bisogni d’acqua. Abbondante, Resto dell’anno, annaffiature scarse.
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole. Può essere semi-ombra.
  • substrato. Fertile ma ben drenato, preferibilmente acido. Una miscela di 60% di pacciamatura con 30% di perlite e 10% di lombrichi.

L’Heliconia è una pianta molto sorprendente per la sua infiorescenza a forma di punta. Può raggiungere dai 4 ai 6 metri di altezza e le sue foglie sono a forma di ventaglio.

I veri fiori dell’eliconia sono nascosti all’interno delle brattee. Le eliconie esistono in più colori, i più comuni sono il rosso, l’arancione e il giallo. Sono piante originarie del Sud America e del Centro America.

Anthurium

  • Bisogni d’acqua. In inverno una volta alla settimana. Resto dell’anno irrigazioni distanziate.
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole.
  • substrato. Composto da una miscela di 50% corteccia di pino, 40% torba e 10% sabbia. Fertilizzante liquido.

In anthurium è una pianta originaria della parte tropicale dell’America, dal Messico al nord dell’Argentina e dell’Uruguay. In greco il suo nome significa “fiore della coda”.

L’anturio è il fiore ideale per chi non ha una grande esperienza nella coltivazione delle piante, in quanto richiedono poche attenzioni e le loro infiorescenze durano mesi. Sebbene l’anturio assomigli a un singolo fiore, in realtà sono un gruppo di fiori.

La parte colorata a forma di cuore (la spata) non è un fiore, perché in realtà il sistema riproduttivo della pianta è nello spadice (il bastoncino che sporge, solitamente bianco).

Abutilon

  • Bisogni d’acqua. ogni 2 o 3 giorni abbondante. In inverno le annaffiature sono distanziate.
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. Substrato composto da una miscela di terreno fertile, torba e sabbia in parti uguali.

Abutilon è un genere di piante della famiglia delle Malvaceae. In giardinaggio si utilizzano soprattutto i suoi ibridi, con i quali si riproducono cespugli dalle straordinarie e attraenti fioriture.

Le foglie di questi arbusti Abutilon assomigliano molto a quelle di alcuni aceri. Possono raggiungere dai 2 ai 3 metri di altezza.

begonie

  • Bisogni d’acqua. In inverno annaffiature ogni 7 o 9 giorni.
  • Bisogni di luce. Molta luce. Non necessita di sole diretto.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. Substrato composto da una miscela di 1/3 di terreno fertile e 2/3 di torba.

Le begonie provengono dalle regioni tropicali dell’Asia, dell’Africa e del Sud America. Ha fiori colorati e molto vistosi , quindi sono molto pregiati e usati nel giardinaggio.

Ci sono circa 1.500 specie nel genere delle begonie che lo rendono un fiore molto diffuso. Questo tipo di fiore non richiede cure particolari per la sua coltivazione.

Il nome del genere delle begonie è stato dato dal botanico Charles Plumier (XVII e XVIII secolo), ispirato da Michel Bégon, ex governatore della colonia francese di Saint Domingue, oggi Haiti.

Bromelie

  • Bisogni d’acqua. . In inverno scarse annaffiature.
  • Bisogni di luce. Molta luce. Non necessita di sole diretto.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. Substrato composto da una miscela di 1/3 di terreno fertile e 2/3 di torba.

Le bromelie sono tipiche del continente americano e ne esistono almeno duemila specie, ma grazie alla sua versatilità può essere coltivata in qualsiasi clima .

La sua coltivazione indoor è un classico ma con il bel tempo possono essere portati all’esterno in modo che con le loro belle foglie e la rosetta o brattea centrale, facciano parte del design tropicale del giardino.

Brugmansias

  • Bisogni d’acqua. . In inverno scarse annaffiature.
  • Bisogni di luce. Molta luce. Pieno sole e anche o mezz’ombra.
  • substrato. Fertile ma ben drenato. .

I fiori di Brugmansias hanno vistosi fiori a forma di tromba. Questi sono arbusti che raggiungono un’altezza di 3 – 11 m.

Il suo ambiente naturale sono le regioni subtropicali del Messico, dell’America centrale e del Sud America.

Canna

  • Bisogni d’acqua. In inverno, poche o quasi irrigazioni.
  • Bisogni di luce. Pieno sole nei climi freddi. Climi caldi semi-ombra.
  • substrato. Può essere piantato in qualsiasi tipo di terreno; anche se apprezza sempre un buon compost con letame .

È una pianta erbacea e rizomatosa, cresce nelle zone a clima tropicale e subtropicale dell’America. La cana è un fiore perenne che ha un fusto aereo e un fusto sotterraneo.

Il suo nome scientifico è canna. Appartiene alla famiglia delle cannaceae. Le specie più comuni sono: canna indica, canna x generalis, canna edulis, canna coccinea, canna iridiflora, canna hybrida.

Mandevilla

  • Bisogni d’acqua. . In inverno, mantieni il substrato umido e spruzza le foglie.
  • Bisogni di luce. Molta luce, ma non diretta dal sole.
  • substrato. Richiede un terreno ricco di sostanze nutritive, ben drenato. Il substrato può essere mescolato con fibra di cocco o sabbia.

Mandevilla può essere utilizzato per ricreare un ambiente tropicale. Questo vitigno originario del Sud America ha foglie di un verde intenso e una fioritura molto attraente .

Si chiama Jasmine Chile ed è abbastanza sensibile al gelo quindi si consiglia di piantare in un luogo protetto. La sua linfa può irritare la pelle, quindi quando si esegue la potatura annuale, è necessario indossare guanti protettivi.

Zingiber spectabile

  • Bisogni d’acqua. . In inverno diminuire la frequenza delle annaffiature.
  • Bisogni di luce. Molta luce. Con ombra parziale.
  • substrato. Richiede un terreno umido, ricco di sostanze nutritive e ben drenato.

Conosciuto come lo zenzero dell’alveare, è una pianta di particolare bellezza. Ha una gamma di colori tra cui giallo, oro, arancio e caramello, le sue foglie sono molto simili alle foglie della della banane albero .

Con il nome scientifico di Zingiber spectabile, dal sanscrito “forma di corno”, questo fiore si riferisce al caratteristico colore delle foglie e alla strana forma del fiore.

Lo zingiber spectabile è un fiore molto particolare che, per il suo aspetto caratteristico, che ricorda la forma di un alveare, è ampiamente utilizzato come specie ornamentale .

luna africana

  • Bisogni d’acqua. . In inverno diminuire la frequenza delle annaffiature.
  • Bisogni di luce. Molta luce. Piena luce del sole.
  • substrato. Richiede un terreno umido, ricco di sostanze nutritive e ben drenato.

La luna africana è un anno carino con numerose foglie strette che hanno bordi simili a denti e possono crescere fino a 8,12 pollici.

I colori più comuni di questo fiore sono il bianco e il giallo, ma ci sono anche fiori d’arancio . I fiori di luna africani possono essere coltivati ​​facilmente seminando i semi in autunno e assicurandosi di posizionarli in pieno sole.

Bibliografia e riferimenti

  • ICome.es. Fiori tropicali.  Riprodotto da: https://www.ehowenespanol.com/flores-tropicales-comunes-lista_175418/
  • Agromática.es. Coltivazione di ibisco o rosa cinese . Riprodotto da: https://www.agromatica.es/cultivo-del-hibisco-o-rosa-de-china/
  • Hogarmania.com. Cura dell’uccello del paradiso . Riprodotto da: https://www.hogarmania.com/jardineria/mantenimiento/plantas/cuinados-paraiso-19897.html
  • Fiorelyshop.com. Fiori tropicali . Riprodotto da: https://www.fiorelyshop.com/blog/flores-tropicales-6/
  • Hogarmania.com. Heliconia cura. Riprodotto da: https://www.hogarmania.com/jardineria/fichas/plantas/heliconia-bihai-26384.html
  • Jardineriaon.com. L’Eliconia. Riprodotto da: https://www.jardineriaon.com/heliconia.html
  • Pisos.com. Prenditi cura dell’anturio. Ristampato da: https://www.pisos.com/aldia/cuinados-para-el-anthurium/7983/
  • Laguiainmobiliaria.com. I 7 migliori fiori tropicali. Riprodotto da: https://www.laguiainmobiliaria.com.mx/las-7-mejores-flores-tropicales-para-tu-jardin/
  • Sommario

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *