Suggerimenti

I 20 fiori commestibili più comuni e belli: [Guida completa]

Se hai raggiunto questo articolo probabilmente sarai interessato a ciò che riguarda i fiori commestibili.

È così?

Bene, sei arrivato all’articolo giusto.

Qui ti mostreremo i 20 fiori commestibili più comuni che puoi coltivare nel tuo giardino e poterli gustare nei tuoi piatti

Cosa sono i fiori commestibili?

Sono conosciuti come fiori commestibili che possiamo ingerire in linea di massima, senza problemi. Ci sono molte varietà e sono usati per fare acqua, dolci, tè, tra gli altri piatti culinari.

L’unica cosa che devi tenere a mente è cercare fiori che sono specificamente per il consumo umano poiché quelli dei fioristi sono solitamente carichi di pesticidi .

Un’altra opzione è coltivare le proprie piante e raccoglierle ogni volta che si va a consumare il fiore. Normalmente i fiori sono composti principalmente da acqua (circa l’80%).

Questo li rende un alimento ideale da inserire nelle diete ipocaloriche . Il suo uso principale è quello di fornire profumo, design, sapore e colore ai piatti. 

Tuttavia, contengono anche vari nutrienti a seconda della specie di fiore.     

Precauzioni prima di mangiare specie di fiori commestibili

Per quanto sia bello mangiare fiori, può anche essere pericoloso e persino mortale. Non voglio spaventarti o altro, ma segui questi suggerimenti per mangiare i fiori in sicurezza:

  1. Se non sei sicuro, consulta un libro di riferimento sui fiori e le piante commestibili.
  2. Mangia fiori che hai coltivato da solo o che sai essere sicuri da mangiare. I fiori del fiorista o del vivaio sono stati probabilmente trattati con pesticidi o altri prodotti chimici.
  3. Non mangiare i fiori della strada o quelli raccolti nei parchi pubblici. Entrambi potrebbero essere stati trattati con pesticidi o erbicidi e i fiori lungo la strada potrebbero essere contaminati dagli scarichi delle auto.
  4. Mangia solo i petali e rimuovi i pistilli e gli stami prima di mangiare.
  5. Se soffri di allergie, introduci gradualmente i fiori commestibili poiché possono esacerbare le allergie.
  6. Per mantenere i fiori freschi, disporli su carta assorbente umida e conservarli in frigorifero in un contenitore ermetico. Alcuni dureranno fino a 10 giorni in questo modo. L’acqua ghiacciata può rivitalizzare i fiori flaccidi.
⛔️ Da Sembrar100 non siamo responsabili delle possibili conseguenze quando si mangia qualsiasi fiore o pianta . Anche se qui diciamo che sono commestibili, possono svilupparsi alcune allergie o intolleranze che causano problemi di salute. Quindi devi essere molto cauto prima di mangiare qualsiasi fiore o pianta .

Come preparare i fiori commestibili?

I fiori commestibili sono sempre i migliori se raccolti freschi e direttamente dal giardino. Hanno un sapore ancora migliore se li raccogli al mattino presto prima che siano stati al sole troppo a lungo.

Ma se questo non è possibile, non preoccuparti. Riponeteli direttamente in frigo (in un contenitore di plastica) e provate ad utilizzarli dopo qualche giorno.

Lavateli e rimuoveteli delicatamente immergendoli in una ciotola d’acqua e scuotendoli delicatamente. Questo dovrebbe anche aiutare a rimuovere eventuali insetti o api che potrebbero essersi nascosti nei petali.

A proposito di petali, queste sono le parti migliori di molti fiori commestibili. Quindi rimuovete il tallone dalla base del petalo (è amaro), così come gli stami, il pistillo e il calice dei fiori più grandi.

20 esempi di fiori commestibili che puoi coltivare nel tuo giardino

Giamaica fioreica

Il fiore di ibisco si caratterizza per il suo colore rossastro intenso , oltre che per un profumo e un sapore abbastanza deciso. Questa pianta è originaria dell’Africa , ma la sua coltivazione si è diffusa in tutto il mondo.

È ricco di antiossidanti ed è utilizzato in medicina per le sue proprietà analgesiche e antiossidanti .

Il tè della Giamaica tende a favorire la digestione e anche la bevanda ai fiori della Giamaica è molto comune . Viene anche usato per fare dolci, come colorante nei piatti e come spezzatino o condimento.

Girasole

Normalmente la parte più utilizzata di questa pianta sono i semi , che vengono consumati nelle insalate, come snack salutare o nella pasta e nel riso .  

Si consumano anche oli derivati ​​dal girasole .

Inoltre, il fiore viene utilizzato anche in insalate, infusi, fritti e decorativi.

 Per saperne di più: Come seminare Bellissimi Fiori

Calendula

La calendula ha una gamma di colori tra il giallo e l’arancione abbastanza intenso.

Ha un sapore agrodolce che ricorda lo zafferano o il pepe . I suoi petali possono servire come colorante per secondi piatti o come decorazioni per dolci.

Allo stesso modo, viene solitamente aggiunto a zuppe, insalate e infusi.

fiore di zucca

Questo fiore viene utilizzato in innumerevoli piatti come zuppe, empanadas, quesadillas da dessert e come decorazione per secondi piatti, soprattutto nella cucina messicana.

È ricco di vitamina C e ha anche una certa percentuale di calcio .

Ha un sapore leggermente dolce e una consistenza molto morbida.

 Per saperne di più: Come seminare la zucca

Kidron

Le foglie vengono normalmente utilizzate negli infusi per le loro proprietà antispasmodiche e come antiossidante.

Viene utilizzato anche nella produzione di profumi e cosmetici per il suo caratteristico profumo di limone.

È un ingrediente per marinare carni bianche e pesce.

Lavanda

Ha un profumo intenso e un colore violaceo, ideale per creare piatti d’effetto e molto decorati.

Può essere consumato in infusi per rilassare il sistema nervoso. Può essere consumato anche insieme a frutta e formaggi per migliorarne il gusto.

 Per saperne di più: Come seminare la lavanda

Gelsomino

Questa pianta è di colore giallo e ha un sapore molto dolce e caratteristico.

Viene utilizzato negli infusi per il suo profumo intenso e come guarnizione di piatti forti come carne e pesce.

 Per saperne di più: Come seminare il gelsomino 

fiore di yucca

È di colore bianco, dal sapore dolce e dalla consistenza croccante .

Viene utilizzato come ingrediente in zuppe e cocktail di frutta. Puoi anche aggiungerlo alla tua insalata per renderla più attraente .

 Per saperne di più: Come seminare Yucca

Rose

Sorpreso? Ci sono più di 200 varietà di rose e sono disponibili in vari colori e sapori, dal dolce al piccante.

Solitamente le spezie più utilizzate in cucina sono quelle profumate.

Vengono utilizzati principalmente per profumare torte, marmellate, salse, creme e infusi.

Per saperne di più: Come coltivare le rose nel tuo giardino.

Camomilla

È noto per i suoi grandi effetti come pianta medicinale , motivo per cui è molto comune trovarlo nelle confezioni per le tisane.

In generale, ha proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche. Un altro dei suoi usi è la cottura come condimento o decorazione.

 Per saperne di più: Come seminare la Camomilla

Rosmarino

Ha un sapore forte e amaro.

Si usa negli infusi perché è un buon antiossidante e battericida . Il suo uso più comune è come spezia da cucina nella preparazione di carni, pesce, brodi, dolci e insalate.

 Per saperne di più: Come s e mbrar Romero

viola

La viola ha un colore molto appariscente e il suo sapore è normalmente dolce e intenso .

Trova largo impiego in pasticceria e confetteria , oltre che per preparare marmellate, infusi, zuppe, insalate e gelati.

Crisantemo

È una pianta originaria dell’Asia .

A seconda della varietà, il suo colore può variare  dal giallo al rosso .

È un ingrediente di insalate, carni, pesce, nonché dolci e bevande.

 Per saperne di più: Come s e mbrar Chrysanthemum

aneto

I suoi fiori giallastri sono caratterizzati dall’avere un odore forte e intenso .

Viene utilizzato come condimento per carne, pesce, zuppe e salse.

Dente di leone

Il dente di leone è composto da fiori di colore giallo intenso dall’odore e sapore dolce e intenso .

Si usa per guarnire dolci e insalate.

Si usa anche per piatti forti come riso o pasta.

Geranio

Il geranio è solitamente di colore rosa, ma questo può variare a seconda della specie .

Ha un sapore agrumato simile a quello della frutta.

È comunemente usato per dolci, bevande e come ingrediente di insalate e secondi piatti.

menta

Il suo colore variava dal rosa al viola .

È un condimento utilizzato per carni bianche e pesce.

Viene utilizzato nelle bevande calde e fredde e come ingrediente di insalate e dessert.

 Per saperne di più: Come seminare la menta

Finocchio

Ha un sapore un po’ aspro e amaro.

È molto comune nelle infusioni per trattare problemi di stomaco, perdita di appetito e sonno.

Si consiglia di moderarne l’uso poiché può causare alterazioni al sistema nervoso in grandi quantità . Allo stesso modo, può essere usato come condimento per piatti di carne e verdure.

Garofano

Il garofano è di origine mediterranea e molto diffuso in cucina. È presente in alcune bevande alcoliche.

Il suo sapore è un po’ piccante, quindi è usato per condire insalate, pasta, tra gli altri.

Inoltre, viene utilizzato nei dolci e come colorante per i piatti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.