Suggerimenti

Irrigazione alla fragola: [necessità, frequenza e procedura]

Se c’è una pianta da frutto che si pone come regina per la qualità dei frutti che dà, è la fragola.

Ha tutto ciò che serve perché occupa poco spazio, le sue radici sono poco profonde e l’irrigazione delle fragole non richiederà più di qualche minuto.

Con tutti questi vantaggi, non sorprende che sempre più persone decidano di averli nel proprio giardino personale.

E se sei uno di loro, qui hai tutti i dati di cui hai bisogno affinché innaffiare le tue fragole sia un compito che svolgi con piacere e sicurezza.

Punti importanti quando si innaffiano le fragole:
  • Frequenza di irrigazione: all’inizio della semina, ogni 7 giorni. Quindi aumentare ogni 4 giorni.
  • Metodo di irrigazione: a fine pomeriggio quando sono appena piantati e al mattino o nel pomeriggio quando sono in piena produzione.
  • Orario ottimale della giornata per l’irrigazione: al mattino.
  • Identificare l’acqua in eccesso: fiori che cadono, frutti che marciscono, insediamento di funghi che uccidono la pianta.
  • Identificare la mancanza d’acqua: pochi fiori, frutti che cadono senza essere cresciuti a sufficienza, cattiva distribuzione dei nutrienti, morte della pianta .

Che esigenze di irrigazione hanno le fragole?

Le fragole sono piante che necessitano di un ambiente costantemente umido dal momento della semina per potersi sviluppare.

Una buona quantità di acqua applicata nelle irrigazioni (senza esagerare) fa aumentare le produzioni di fragole. Il motivo principale è che le loro radici sono poco profonde, quindi hanno bisogno di supporto idrico per continuare la loro crescita sana.

Come possiamo rilevare la mancanza di irrigazione nelle fragole?

Poiché l’irrigazione è così essenziale nella coltivazione delle fragole, una piccola quantità d’acqua utilizzabile avrà le seguenti conseguenze:

  1. I frutti cadono prima di svilupparsi completamente.
  2. Fiorisce in quantità minore .
  3. Il fogliame muore e, con esso, le altre parti della pianta .

Anche la distribuzione dei nutrienti ne risentirà, rendendo la pianta più debole e facilmente colpita da virus, batteri o funghi.

Ogni quanto bisogna innaffiare le fragole?

L’irrigazione delle fragole viene mantenuta durante tutto il ciclo produttivo, cioè dalla semina alla raccolta. All’inizio il fabbisogno non è così elevato, quindi le irrigazioni possono essere applicate una volta alla settimana.

Successivamente, quando inizia il processo di fioritura e produzione dei frutti, le irrigazioni possono essere stabilite ogni 4 giorni , in coincidenza con l’arrivo del caldo. Devi tenere conto delle caratteristiche del tuo ambiente, perché se vedi il terreno ancora bagnato, non avrai bisogno di annaffiare finché non si sarà asciugato.

Per definire questo schema, un punto determinante è il tipo di substrato che hai usato per seminare. Dovresti anche considerare le piogge quando appropriato, poiché generalmente queste sono sufficienti per mantenere la pianta ben idratata.

Qual è il modo migliore per innaffiare le fragole?

L’irrigazione delle fragole può essere stabilita in base a due metodi che faciliteranno il processo in ogni fase della crescita. All’inizio, l’irrigazione a pioggia li aiuterà a ricevere una quantità sufficiente di acqua, sia a livello delle radici che nel fogliame.

Questo tipo di irrigazione è solitamente utilizzabile nelle prime sei settimane ma non è obbligatorio, poiché durante tutto il processo può essere applicata solo l’irrigazione a goccia .

Quando inizia il processo di fioritura e crescita dei frutti , è obbligatorio utilizzare l’irrigazione a goccia, poiché impedirà all’umidità di raggiungere i frutti .

Il motivo è che se le fragole sono sottoposte ad un alto grado di umidità su se stesse, possono marcire anche prima di passare attraverso la stagione di maturazione.

Come rileviamo l’acqua in eccesso nelle fragole?

Anche se abbiamo già detto che le fragole hanno bisogno di molta umidità per prosperare, se è eccessiva, può causare seri danni. I primi sintomi si manifestano in una bassa produzione nei fiori e una resa dei frutti ancora più bassa perché i fiori cadono senza produrre nulla.

Ma forse il più problematico è che l’elevata umidità è un ambiente super piacevole per i funghi che possono far marcire la pianta e nessuno lo vuole. Se la produzione di frutta è avanzata e le fragole sono grandi, potrebbero marcire prima che tu abbia il tempo di raccoglierle.

Un altro punto importante da considerare nel problema dell’irrigazione è la qualità dell’acqua, poiché dovrebbe essere povera di sale e minerali. L’acqua dura potrebbe causare problemi di sviluppo nelle piante o avere un impatto negativo sullo sviluppo dei frutti.

Se usi acqua di irrigazione di buona qualità (preferibilmente acqua piovana) e segui i consigli per innaffiare le fragole, avrai molto successo.

Forse ti interessano anche:
  • 11 tipi e varietà di fragole più famosi e deliziosi
  • Concimare le fragole: come si fa? Perché è buono? [Compost fatto in casa]
  • Potatura della fragola: [Importanza, tempo, strumenti, considerazioni e passaggi]
  • Proprietà delle fragole: vitamine, benefici e calorie
  • Irrigazione a goccia di fragole: [Necessità, frequenza e procedura]

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.