Suggerimenti

Olio di ricino o olio di ricino: proprietà, usi e precauzioni per la sua tossicità

Per le unghie, la caduta dei capelli, le ciglia, le sopracciglia… l’olio di ricino è famoso per essere utilizzato in molti rimedi naturali da migliaia di anni e se non lo conoscevi fino ad ora, vorrai iniziare ad usarlo. Ovviamente tenendo conto di alcune precauzioni che vi diciamo.

Cos’è l’olio di ricino?

L’ olio di ricino o anche conosciuto come olio di ricino (dal suo nome inglese: olio di ricino , ma non preoccupatevi, questo olio non ha nulla di castoro) si ottiene dai semi della pianta arbustiva Ricinus communis , originaria dell’India.

E sebbene questo olio sia stato utilizzato per molte generazioni, oggi sappiamo che il suo consumo internamente è pericoloso a causa della tossicità che può causare. Per questo motivo si consiglia di utilizzare l’olio di ricino esclusivamente per uso esterno e topico.

L’uso dell’olio di ricino nei rimedi casalinghi così come il suo uso nei prodotti cosmetici è molto comune , anche se va notato che è principalmente noto per la sua capacità di rafforzare le unghie , stimolare la crescita dei capelli e combattere la caduta dei capelli .

Vi diciamo in dettaglio quali sono le proprietà dell’olio di ricino e in quali casi è utile utilizzarlo e le sue controindicazioni.

Sottolineiamo che questo olio non va ingerito a causa della sua potenziale tossicità ed è per questo che va utilizzato solo esternamente, applicandolo direttamente sulla zona da trattare.

Proprietà dell’olio di ricino o olio di ricino

L’olio di ricino contiene acido ricinoleico, omega 9, vitamina E , minerali.

L’olio di ricino o l’olio di ricino ha un’azione:

  • Antidolorifico
  • Rigenerante
  • Antimicrobico
  • Lassativo
  • Antibatterico
  • antimicotico
  • Idratante
  • Antinfiammatorio.

Usi dell’olio di ricino o di ricino

Da ECOagricultor consigliamo solo l’uso interno, cioè la sua assunzione, di Olio di Ricino sotto la supervisione di un professionista perché è tossico.

Se viene utilizzato come lassativo in caso di stitichezza, si consiglia di farlo sotto la supervisione di un professionista.

L’olio di ricino è stato tradizionalmente utilizzato per contrastare la caduta dei capelli (si applica esternamente e localmente sulla zona da trattare, effettuando un leggero massaggio) e per la sua azione stimolante e rigenerante trova largo impiego in questi casi. Quello che noterai è che, usando questo olio su base regolare, migliora la salute dei capelli. Se sei preoccupato per l’alopecia, ti piacerà leggere il mio post Cause naturali e rimedio contro la caduta dei capelli .

Indurire le unghie . Si applica localmente sulla superficie con un batuffolo di cotone o direttamente massaggiandolo. .

Rinforza le ciglia e rendile più abbondanti e lunghe. In questo caso, puoi applicarlo accuratamente con un vecchio pennellino per mascara che avremo precedentemente pulito e rimosso dai resti di mascara o mascara.

L’olio di ricino aiuta a ridurre i segni delle occhiaie

Migliora la guarigione delle ferite e, in generale, migliora le condizioni della pelle. .

È usato per ammorbidire e ammorbidire i calli , massaggiando la zona o tamponandola con un batuffolo di cotone pulito o una garza.

L’olio di ricino è molto efficace nel ripopolare le sopracciglia. Applicando un po’ di olio di ricino ogni giorno otteniamo sopracciglia più spesse e dense.

L’olio di ricino aiuta ad eliminare i funghi (sia dalle unghie che dalla pelle), applicato sempre esternamente.

Questo olio serve anche per pulire la pelle? Includi di tanto in tanto l’olio di ricino nella tua routine di cura del viso. Con un filo d’olio su un batuffolo di cotone, si passa su viso e collo per pulirli. Può anche essere usato come struccante per rimuovere le impurità. .

È un rimedio naturale che riduce l’infiammazione delle articolazioni e dei tessuti muscolari. Massaggia con olio di ricino e un altro olio base sulla zona dolente, infiammata o stanca e vedrai che migliora.

Stimola la circolazione linfatica . Devi solo fare un massaggio con un filo d’olio sulla zona da trattare e miglioreremo la linfa, una parte molto importante del nostro sistema immunitario .

In caso di dolore mestruale, l’olio di ricino può essere utilizzato, insieme a un altro olio, per alleviare il dolore massaggiando l’area. L’olio di ricino ha un effetto analgesico e può ridurre il dolore (anche mal di schiena, dolori articolari, ecc.)

Può aiutare a prevenire i tag della pelle come le smagliature.

Inibisce la crescita e lo sviluppo di batteri e virus.

Risulta essere un rimedio naturale e casalingo molto utile per combattere i funghi, come il piede d’atleta

Come usare l’olio di ricino?

Questo olio ha una consistenza molto densa, molto più di altri oli.

Per applicare l’olio di ricino sulla pelle e sui capelli si può indossare da solo o miscelato con altri oli come l’olio di oliva , l’olio di rosa canina , l’ olio di iperico , con il burro di karitè , l’ olio di cocco , l’ olio di argan …così sarà più facile da applicare.

Controindicazioni dell’olio di ricino

Il consumo di olio di ricino o olio di ricino è controindicato durante la gravidanza e l’allattamento .

L’olio di ricino è stato tradizionalmente utilizzato per indurre il travaglio , ma questo uso potrebbe non essere sicuro e potrebbe avere conseguenze negative per la madre e/o il bambino.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.