Suggerimenti

Pianta della costola di Adamo o Monstera deliciosa: cura

La Monstera deliciosa, detta anche costola d’Adamo, cerimán o pianta scheletrica, è una specie del genere philodendron molto apprezzata nella decorazione d’interni grazie alle sue belle e grandi foglie, che sembrano simulare delle costole. Il frutto della pianta della costa d’Adamo può essere consumato circa dopo un anno di maturazione, essendo allungato e di notevoli dimensioni, anche se è molto importante assicurarsi che sia maturo al 100%, oppure può essere dannoso e dannoso.

Se vuoi imparare tutto su questa pianta, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde in cui ti offriamo una guida pratica alla cura della pianta della costola d’Adamo o della Monstera deliciosa.

Cura della pianta della costola d’Adamo o Monstera deliciosa

Questa rigogliosa pianta tropicale, originaria del Sud America, è una delle cosiddette piante d’appartamento rustiche in quanto richiede poche cure ed è quindi adatta ai principianti. Vediamo quali sono le tue esigenze:

Temperatura

La costola di Adamo, in quanto pianta tropicale, non può resistere a temperature molto basse. Può resistere a stagioni fredde brevi e intense, ma temperature inferiori a 0ºC uccidono la pianta.

Irrigazione Monstera deliziosa

La Monstera deliciosa non necessita di grandi quantità di irrigazione, poiché nel suo habitat naturale tende a essere riparata. Solitamente sarà necessaria una sola irrigazione settimanale nei mesi freddi, e fino a due in quelli caldi, soprattutto in ambienti molto secchi o caldi. È importante far defluire correttamente il terreno dopo ogni annaffiatura, assicurandosi che non ci siano pozzanghere o accumuli di acqua nel sottovaso o nella pentola.

In questo altro articolo di EcologíaVerde spieghiamo quando innaffiare le piante.

luce e posizione

Questa è una delle piante da interno che necessita di poca luce, il che significa che all’interno sarà sufficiente posizionarla in una stanza illuminata. Per questo motivo e per il suo aspetto è una delle piante più utilizzate per decorare gli interni. All’aperto, invece, è necessario porre la Monstera deliciosa all’ombra, poiché non tollera l’esposizione diretta al sole per molte ore. Allo stesso modo è importante riporlo lontano da fonti di calore o condizionatori d’aria, poiché lo asciugherebbero eccessivamente.

Potatura della pianta della costola di Adamo

La potatura della pianta di Monstera deliciosa viene solitamente eseguita per evitare che cresca eccessivamente e occupi troppo spazio, soprattutto all’interno. Quello che si dovrebbe fare è, con delle forbici adeguatamente sterilizzate, pizzicare lo stelo in via di sviluppo per ridurne l’altezza. Inoltre, lo stelo tagliato può essere utilizzato per la sua riproduzione.

Talee della pianta della costola di Adamo

Moltiplicare la Mostntera deliciosa per talea è molto semplice grazie alle radici aeree che la pianta crea. Questi sono molto resistenti e resistono sia a un’ampia gamma di temperature che a una bassa umidità. Per eseguire il taglio di una costola di Adamo, segui semplicemente questi passaggi:

  1. Taglia uno stelo sotto il punto in cui la pianta ha creato le sue radici aeree. È importante che il taglio abbia almeno una foglia di buone dimensioni.
  2. Preparare un vaso con substrato leggero, come quello che usiamo solitamente per i semenzai a base di fibra di cocco e humus di lombrico.
  3. Pianta fino a due talee per vaso insieme, assicurandoti di seppellire bene le radici nel terreno.
  4. Innaffia dopo aver piantato le talee e lascia il vaso in una stanza illuminata ma dove non riceva luce solare diretta.

Perché la pianta della costola di Adamo ha foglie gialle?

Ci sono due possibili cause delle foglie gialle sulla pianta della costola di Adamo:

  • Se le foglie diventano completamente gialle, significa che stai annaffiando troppo la tua pianta. In questi casi, inoltre, le prime foglie gialle compaiono solitamente nella parte inferiore della pianta. È necessario ridurre le dosi di irrigazione, lasciando asciugare il substrato e annaffiando di meno da quel momento in poi, fino a quando non si nota che la pianta recupera una tonalità verde più sana.
  • Se invece le foglie presentano solo delle piccole macchie gialle, che poi diventano marroni, non significa che si sta annaffiando troppo, ma che l’ umidità è molto bassa o che il sole è troppo diretto e/o per molti ore.. In questo caso, sposta la pianta in un luogo più adatto e spruzza periodicamente dell’acqua sulle foglie della pianta per aumentare l’umidità intorno alla pianta.

La costola di Adamo è velenosa?

La Monstera deliciosa, infatti, è tossica per il suo alto contenuto di acido ossalico, presente anche nei frutti che non hanno terminato la maturazione. Tuttavia, questa pianta è velenosa solo se ingerita e non succede nulla toccandola o stando vicino ad essa.

Tenendo conto di ciò, non è affatto pericoloso per gli adulti, ma può esserlo per i bambini piccoli o per gli animali domestici, poiché potrebbero rosicchiarlo per curiosità o per errore. Se hai bambini o animali domestici in casa, posiziona il tuo vaso in un posto dove non possono raggiungerlo per evitare incidenti e cerca di non lasciarli soli dove si trova la pianta. Nel caso in cui tu sappia o sospetti che abbiano ingerito un pezzo della pianta, contatta il tuo medico o veterinario e portali alla consultazione.

Se desideri leggere altri articoli simili a Pianta della costa d’Adamo o Monstera deliciosa: cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.