Suggerimenti

Pianta Riccia Fluitans: [Cura, Coltivazione, Caratteristiche e Necessità]

Riccia Fluitans è una delle nostre piante preferite da aggiungere a un acquario, stagno o recinto.

Ha un aspetto molto muschioso e vivace che aiuta a far risaltare il colore e la bellezza di qualsiasi acquario.

La maggior parte degli hobbisti, come noi, usa la riccia fluitans come pianta galleggiante o come tappeto. Questa pianta è un’ottima alternativa ai muschi come il muschio di Giava.

Il fatto che non richieda un livello di assistenza esperto è uno dei tanti motivi per cui è popolare oggi.

Caratteristiche della Riccia Fluitans

  • Nome scientifico: Riccia fluitans.
  • Nome comune: Riccia fluitans.
  • Difficoltà: Facile.
  • Requisiti di CO2: Moderati.
  • Requisiti di illuminazione: Moderati.
  • Alta Disposizione della pianta: Fondo medio.
  • Tasso di crescita: veloce.
  • Famiglia: Ricciacee.
  • Genere: Riccia.
  • Origine: In tutto il mondo.
  • Tipo di pianta: acquatica.
  • Durezza dell’acqua: Media (GH = 9-13 dH).

La Riccia Fluitans è una pianta galleggiante o acquatica che si può trovare in tutto il mondo.

Appartiene alla famiglia delle Ricciaceae ed è stato reso popolare dal famoso acquariofilo giapponese Takashi Amano.

Sebbene fosse già stato scoperto e catalogato da Linneo nel 1753, Takashi fu il primo a tenerlo immerso in una delle sue vasche.

Esistono in realtà quattro diverse varietà di questa specie originarie della Thailandia, di Singapore, dell’Europa e del Giappone. Tuttavia, solo la varietà che proviene dal Giappone può prosperare completamente sommersa.

Come cresce questa pianta acquatica?

La Riccia Fluitans cresce solitamente in grossi cespi di corti fili verde intenso.

Questi fili sembrano raggruppati e crescono in una palla se non tagliati. Come il muschio, l’erba di cristallo non ha una vera struttura radicale, ma può ancorarsi ad altre superfici nel tempo.

Per evitare che galleggi, molti hobbisti legano la pianta con una linea o un filo sottile. Dopo una o due settimane, la nuova crescita sosterrà la pianta da sola. A questo punto, il filo può essere tagliato o semplicemente lasciato lì.

La pienezza e lo spessore delle Riccia Fluitans nasconderanno eventuali ciocche indesiderate. Alla fine, tenderà esteticamente all’aspetto di un bel prato coltivato o di un ricco letto di muschio.

Come prepariamo la terra e l’acqua per Riccia Fluitans?

Riccia Fluitans non richiede condizioni dell’acqua molto particolari.

In effetti, l’acqua può essere qualsiasi cosa, da molto morbida a molto dura.

I requisiti del valore PH consentono anche una certa flessibilità in quanto possono variare da 6.0 a 8.0. Questo è un tratto particolare che rende facile la convivenza di molte specie diverse di pesci accanto a detta pianta.

Dove piantare una Riccia Fluitans?

La Riccia Fluitans è una pianta acquatica.

Con questo in mente, dovrebbe sempre essere collocato in un recinto che abbia una quantità d’acqua sufficiente.

Gli hobbisti spesso lasciano che la pianta galleggi liberamente e cresca senza intoppi. Tuttavia, ad alcune persone piace fissarlo su superfici come rocce, tronchi o deriva di legno . Ciò consente di ottenere un paesaggio acquatico molto interessante e diversificato.

L’erba di cristallo (come è anche nota la Riccia Fluitans) può anche essere attaccata alla rete per creare un tappeto o un aspetto da parete che nasconde l’attrezzatura poco attraente dell’acquario.

La rapida crescita della pianta la rende perfetta per questo tipo di progetti, ma necessita di potature periodiche.

Di che substrato hai bisogno?

A differenza di molte altre piante, Riccia Fluitans non estrae i nutrienti attraverso un tipico apparato radicale.

Invece, assorbe qualsiasi fonte di cibo di cui ha bisogno attraverso le sue foglie e i suoi vapori.

Per questo motivo Riccia Fluitans non necessita di alcun substrato specifico per sopravvivere. In effetti, può prosperare facilmente senza alcun tipo di substrato, semplicemente fluttuando liberamente.

Fino a quando non v’è pulito, ricco di acqua che scorre, l’impianto andrà bene.

Che bisogno di luce ha Riccia Fluitans?

Le esigenze di illuminazione della Riccia Fluitans variano a seconda di dove si trova nell’acquario.

Se la pianta è galleggiante, non avrà bisogno di molta luce e potrà crescere in condizioni abbastanza basse.

L’esposizione a livelli più elevati di anidride carbonica compenserà la mancanza di luce.

D’altra parte, più profonda è l’acqua di questa pianta, più luce richiederà.

I cespugli che si sono attaccati alle superfici fino al fondo di un serbatoio avranno bisogno di molta luce per raggiungere il loro pieno potenziale. La mancanza di un’illuminazione adeguata può far sì che la pianta inizi a scurirsi e muoia in punti diversi.

Come far crescere la tua Riccia Fluitans?

Come già accennato, la Riccia Fluitans è una pianta a crescita molto rapida. Può tollerare un’ampia varietà di condizioni ed essere ancora in grado di riprodursi in modo coerente.

Il modo più efficiente e pratico per coltivare la riccia fluitans è dividere la pianta madre in pezzi più piccoli.

Questi pezzi possono essere legati a una pietra oa una rete o semplicemente fatti galleggiare.

Fatto ciò, la pianta inizierà a rigenerarsi e crescere. Sebbene entrambi i metodi funzionino bene, è stato segnalato che crescerà in modo esponenziale più velocemente se lasciato fluttuare.

È necessario innaffiare questa pianta acquatica?

Poiché Riccia Fluitans viene solitamente coltivata completamente o parzialmente immersa nell’acqua, non avrai davvero bisogno di annaffiare.

Di quali cure ha bisogno Riccia Fluitans?

Questa pianta ama un alto apporto di nitrati , fosfati , ferro e nutrienti di potassio .

Beneficerai anche dell’aggiunta di fertilizzanti liquidi e CO2, soprattutto se lo tieni sul fondo del serbatoio.

Un’altra cosa a cui prestare attenzione è la fastidiosa crescita delle alghe. La Riccia Fluitans tende ad essere molto densa, che può accumulare molti residui e favorire la crescita delle alghe.

Garantire che ci sia un flusso d’acqua lento ma costante può aiutare ad alleviare questo problema. Cambi d’acqua regolari aiuteranno anche a garantire che la pianta rimanga sana e in crescita.

 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.