Suggerimenti

Prune Dipladenias: [Importanza, tempo, strumenti, considerazioni e passaggi]

Per gli amanti dei fiori, la dipladenia può essere un’ottima opzione in quanto riproduce un bellissimo fiore dai colori vivaci.

La potatura è una delle cure che deve essere attuata per mantenerlo in perfette dimensioni e per garantire che distribuisca bene i suoi nutrienti.

È un compito abbastanza semplice che può essere svolto da chiunque, anche se non è un giardiniere esperto. Ma se non ti senti molto sicuro di quello che devi fare, qui ti daremo le linee guida in modo che tu possa portare a termine questa missione senza battute d’arresto.

Perché potare le dipladenie?

I motivi che possono portarti a potare una dipladenia sono molto vari e includono:

  1. Pulisci la pianta da tutte quelle parti che sono in cattive condizioni, o perché hanno raggiunto il loro obiettivo o perché sono malate.
  2. Consentire ai nutrienti di essere distribuiti in modo più equilibrato e concentrato, che stimola la crescita progressiva della pianta e aiuta la sua fioritura ad avere caratteristiche migliori.
  3. Sciacquare la parte interna della boccola in modo che luce e aria penetrino più facilmente. Questo, a sua volta, contribuisce alla sua buona salute.

Quando è meglio eseguire la potatura della dipladenia?

Si consiglia di effettuare la potatura quando la pianta è in recesso vegetativo ma non passa molto tempo prima che inizi la sua attività interna. 

Questo periodo corrisponde alla fine dell’inverno o ai primi giorni di primavera , anticipando che non ci sono rischi di gelate.

In questo modo offrirai sicurezza alla pianta e la aiuterai a riprendersi dalle ferite in breve tempo. Ciò non implica che se in un certo momento in un’altra epoca c’è la necessità di ritirare una parte, non si può fare.

Si applica in caso di zone avvizzite o malate che si consiglia di rimuovere non appena se ne accorgono. Allo stesso modo, quando nascono i succhiotti.

Quali strumenti dovremmo usare per potare le dipladenie?

Le dipladenie possono essere potate con cesoie da giardino di dimensioni normali perché i loro steli di solito non sono molto spessi.

Questi devono essere ben disinfettati, preferibilmente con alcool, e affilati in modo che i tagli siano precisi e puliti.

Quali considerazioni dobbiamo tenere in considerazione quando si potano le dipladenie?

La potatura delle dipladenie può essere di tre tipi: mantenimento, fioritura e ringiovanimento. Pertanto, il primo passo sarà quello di decidere che tipo di potatura andrai ad effettuare in modo da avere chiarezza sui punti su cui ti concentrerai.

È inoltre fondamentale preparare in anticipo gli strumenti e lo spazio dove lascerai i rifiuti per lavorare in ordine.

Come potare le dipladenie senza danneggiare la pianta?

Le dipladenie possono essere sottoposte a diversi tipi di potatura a seconda dell’obiettivo che si persegue.

Potatura di manutenzione

È la potatura che viene effettuata più frequentemente e che può occupare tutto l’anno, poiché l’idea è quella di eliminare le parti che non hanno funzione all’interno della pianta .

Qui sarà necessario rimuovere tutte le parti appassite o malate. Sono facili da riconoscere perché non hanno un colore verde brillante.

Include anche fiori che hanno già dato la loro durata e che tendono ad appassire più tardi. I ciucci sono un’altra parte che dovrebbe essere rimossa perché tendono a consumare energia senza fornire una buona struttura.

La sua posizione è tra uno stelo e una gemma. Idealmente, il taglio dovrebbe essere eseguito esattamente vicino allo stelo, senza danneggiarlo, utilizzando una direzione obliqua. Infine bisogna occuparsi dei germogli che generalmente compaiono alla base della pianta , vicino alla radice.

Potatura in fiore

È la potatura che viene effettuata annualmente, preferibilmente in primavera, e che ha lo scopo di migliorare la fioritura generale della pianta.

L’idea qui è di rinnovare le condizioni generali della dipladenia in modo che sia in grado di produrre fiori nuovi e belli.

La prima cosa è rimuovere tutti i germogli che sono già fioriti nel periodo passato . La loro vita è finita e non fioriranno più.

Se ci sono problemi di luce o ventilazione dovuti a rami in eccesso, varrà la pena fare un po’ di chiarezza per garantire un buon flusso di entrambi gli elementi. Per le caratteristiche di questa potatura, è possibile applicarla in concomitanza con la manutenzione.

Potatura di ringiovanimento

È una potatura che viene effettuata affinché la pianta possa sperimentare una nuova crescita delle sue parti produttive e non perdere la capacità di fiorire .

Per questo la dipladenia viene sottoposta ad una potatura molto intensa dove verrà asportato almeno il 50% della sua struttura. È importante che la pianta sia in perfetta salute in modo che sia in grado di resistergli.

Altrimenti, morirai senza dubbio. Inoltre, sarà conveniente aiutarla con l’incorporazione di abbonati e buone condizioni ambientali. La dipladenia di potatura è un’azione semplice da eseguire e che, in cambio, ci offrirà ottimi risultati, quindi non smettere di applicarla.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.