Suggerimenti

Quando potare un ulivo e come farlo

L’olivo, con il nome scientifico Olea europaea, è un albero che è praticamente diventato un simbolo dell’ambiente mediterraneo grazie al suo aspetto più che riconoscibile e al cosiddetto oro liquido che si estrae dai suoi frutti, le olive. Questo piccolo albero sempreverde può vivere per migliaia di anni, come dimostra lo stesso Al-Badawi, che è il nome dato all’olivo più antico del mondo, di oltre 4.000 anni e situato a sud di Gerusalemme.

Tuttavia, mantenere questi splendidi alberi potrebbe non essere così facile come sembra, e in questo articolo ci concentreremo su quando e come potare un ulivo da giardino per mantenerlo il più sano e bello possibile.

Quando potare un ulivo

Ci sono due stagioni adatte per potare un olivo: o alla fine della raccolta, quando l’albero sta già entrando in riposo vegetativo, o all’inizio della primavera, quando l’albero si sta svegliando.

Entrambi i momenti offrono i loro pro e contro, anche se se ci riferiamo all’olivo come albero ornamentale e non in uno sfruttamento agricolo, è abbastanza indifferente quale dei due scegliere. In ogni caso, dovresti sempre evitare di potarlo prima che arrivi il gelo, proprio come accade con qualsiasi altro albero.

Benefici della potatura per l’olivo

Si distinguono varie forme di potatura nell’olivo. Uno dei principali è la formazione, il cui obiettivo è dare all’olivo la forma desiderata nei suoi primi anni di vita, e che ha i vantaggi di produrre un albero con le caratteristiche di cui abbiamo bisogno, senza rami che si danneggiano a vicenda.

La potatura produttiva viene praticata su alberi già formati, ed ha come obiettivo il sano sviluppo dei rami dell’olivo, affinché crescano correttamente e portino più frutti possibile.

Infine, c’è anche la potatura di rinnovamento, che si applica solo agli ulivi che iniziano a invecchiare, e cerca di stimolare la produzione di rami giovani e più forti.

Come potare un ulivo passo dopo passo

Queste le indicazioni da seguire in base al tipo di potatura dell’olivo che si vuole praticare:

Potatura di allevamento dell’olivo

La potatura di formazione dell’olivo si effettua durante i suoi primi anni di vita, e quello che si deve fare, nei primi anni, è lasciare solo i rami principali dell’albero e potare i suoi germogli secondari, in modo da dargli la base struttura in cima all’albero, quindi l’albero crescerà. Il primo anno si consiglia di lasciare un solo ramo principale, quello più robusto e forte, e da quel momento in poi guidarlo ogni stagione.

Potatura per la produzione di olive

La potatura produttiva non è così importante in un albero ornamentale, e quello che cercheremo è semplicemente di eliminare i rami che si danneggiano a vicenda, in modo che le foglie dell’olivo sui rami superiori non privino i rami principali inferiori del sole. Potare qui lasciando spazio ai giovani rami, avendo cura di sgombrare le zone più dense. È anche importante rimuovere le ventose che potrebbero essere apparse.

Ovviamente, se si tratta di un albero di grandi dimensioni, avrete bisogno di una scala e di strumenti adeguati. Ricordarsi di disinfettare sempre gli attrezzi da giardinaggio per la potatura e mantenerli il più affilati possibile.

Come potare un ulivo in vaso

Se hai il tuo ulivo piantato in un vaso, la tua priorità durante la potatura sarà di tenerlo in una dimensione adatta al suo contenitore. Potalo una volta all’anno nello stesso modo in cui dovrebbe essere fatto con gli ulivi all’aperto, ma cerca qui di tenere sotto controllo la crescita dei suoi rami.

Inoltre, l’equilibrio del peso tra i suoi diversi rami è particolarmente importante con un olivo in vaso, poiché quando porta frutto potrebbe sbilanciarsi e cadere in casi estremi. Mantieni una potatura di addestramento che gli dia la forma che stai cercando per decorare la tua casa. La potatura di produzione dovrebbe essere più orientata al mantenimento della salute dell’albero che alla ricerca di una grande quantità di produzione di olive.

Altri consigli sulla potatura dell’olivo

Per finire, ti diamo alcuni consigli per la potatura degli ulivi:

  • L’olivo è un albero a crescita lenta e, quindi, non dovresti praticare la potatura di allevamento prima del suo terzo anno di vita.
  • La potatura preventiva potrebbe rallentarne notevolmente lo sviluppo ed esporlo anche a malattie o attacchi di parassiti. In questo altro articolo di EcologíaVerde parliamo dei parassiti dell’olivo e del loro trattamento naturale.
  • Si consiglia di utilizzare prodotti curativi dopo la potatura del tuo olivo, soprattutto nei suoi primi anni. In questo modo ti assicurerai che le ferite da potatura non causino complicazioni.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quando potare un olivo e come farlo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.