Suggerimenti

Syringa Vulgaris: [Coltivazione, cura, parassiti e malattie]

Se stai cercando di dare un tocco di colore e tanta eleganza al tuo giardino , iscriviti a Syringa Vulgaris e non te ne pentirai.

È un albero di medie dimensioni che produce foglie verdi e fiori che variano dal rosa al viola , creando un ambiente molto bello.

Ha caratteristiche di cura particolari ma non impegnative, quindi andrà a beneficio anche dei coltivatori meno esperti.

Cos’è Syringa Vulgaris?

La famiglia delle latifoglie è una specie che si distingue per offrire fiori molto vistosi con struttura tubolare e chioma .

I colori dei fiori occupano le varianti del lilla o del viola, ma in alcuni casi si trovano versioni bianche . Grazie al suo colore principale, in alcune zone viene chiamato Lilla.

Le foglie sono di caratteristiche comuni, di dimensioni da piccole a medie e di colore verde. Genera anche un frutto essiccato che ha un paio di semi all’interno .

Ha un’utilità di tipo ornamentale . Si verifica in aree in cui l’inverno raggiunge temperature inferiori a 0º C per il suo processo di letargo.

   

Dove lo dobbiamo seminare?

Il luogo ideale per allevare la Syringa Vulgaris è in pieno sole , anche se potrebbe sopportare la mezz’ombra se ha buona parte della giornata con luce.

È meglio quando si trova in un’area libera, poiché genera rami che sono distribuiti in più direzioni ed è una delle sue principali attrazioni.

Per quanto riguarda il terreno, deve poter drenare l’acqua a una buona velocità, ma mantenendo l’umidità. I terreni acidi non fanno bene, quindi è essenziale misurare il pH prima di procedere alla semina .

Le caratteristiche del suo tronco ne consentono la semina in giardino o in vaso.

Quando coltivare Syringa Vulgaris?

In primavera e tenendo conto che il rischio di gelate è già passato .

Le piante che si trovano in vaso dovranno essere trapiantate ogni due anni, avendo cura che sia anche in questo periodo di miglior comportamento climatico.

   

Come prepariamo il terreno?

È necessario che il terreno abbia un buon livello di nutrienti, ottenuto attraverso il compost o l’ humus .

Quindi, se hai un terreno povero in questo senso, sarà fondamentale iniziare il processo di adattamento prima che arrivi la prossima primavera . Si consiglia anche l’ uso di pacciamatura , ma questa verrà incorporata dopo aver piantato l’ albero .

Come seminare una Syringa Vulgaris passo dopo passo?

La semina del lillà può essere effettuata attraverso tre modalità: innesto, talea e gomitata.

innesti

In caso di innesto, le piante saranno ottenute da un magazzino agricolo e verranno seminate nel luogo prescelto, avendo cura di inumidire bene il terreno.

talee

Le talee vanno rimosse (preferibilmente) in primavera . Per accelerare il processo di crescita delle radici, sarebbe bene sfruttare un agente radicante e posizionare la talea in un vaso con vermiculite.

Dopo che si è irrobustito ed è cresciuto di qualche centimetro, puoi trapiantarli in un vaso più adatto o in giardino secondo le tue preferenze.

   

piegato

Il caso dei gomiti sarà attuabile solo sulla base di piante che abbiano circa due anni di vita .

Da uno dei suoi rami si estrae un anello di corteccia che terremo ricoperto di substrato universale all’interno di un sacchetto di plastica scura che impedisce il passaggio della luce.

Questo substrato deve essere inumidito. In quest’ultimo caso, è un processo più lento poiché richiederà un minimo di tre mesi di riposo.

Tuttavia, con le talee, i risultati saranno raggiunti in sei settimane. E se vuoi avanzare in modo sicuro e veloce, gli innesti sono l’alternativa ideale.

Di che cure hai bisogno?

La Syringa Vulgaris necessita di cure simili ad altri tipi di specie come: irrigazione e compost .

La pianta è capace di lavorare con qualche giorno di siccità, ma è meglio non farla soffrire, quindi andrà bene un periodo di due irrigazioni settimanali.

Quando arriva l’ estate e le temperature sono molto più alte, sarà meglio somministrare l’umidità tre o quattro volte alla settimana.

Anche il fertilizzante è essenziale affinché possa svilupparsi e fiorire con entusiasmo. Con l’arrivo della primavera, sarà il momento ideale per iniziare ad aggiungere fertilizzanti organici almeno una volta al mese.

   

Quali parassiti e malattie attacca Syringa Vulgaris?

Nel campo dei parassiti può essere attaccato da: acari, cocciniglia. Per quanto riguarda le malattie, diventano comuni: oidio e virus .

Quando sono le cocciniglie ad attaccare, sarà sufficiente utilizzare un prodotto anti-cocciniglia.

Gli acari, dal canto loro, fanno sì che la pianta non sviluppi normalmente il suo processo di fioritura, quindi devono essere lavorati con acaricidi.

L’oidio è una malattia che danneggia molte specie di alberi , provocando malattie sulle foglie. La buona notizia è che con un fungicida andrà via.

Tuttavia il problema con il virus è molto più deplorevole perché non ha cura e l’unica azione possibile è l’eliminazione assoluta della pianta.I sintomi che il virus ha attaccato comprendono una serie di macchie gialle sulle nuove foglie, che tendono a deformarsi in seguito .

Tutti vorremmo avere una pianta di lillà in giardino e se siete arrivati ​​fin qui vi invitiamo a mettervi al lavoro.

Bibliografia e riferimenti

  • López González, Ginés. (1982). La guida di INCAFO agli alberi e agli arbusti della penisola iberica . INCAFO. Madrid, Spagna.
  • Haas, Hansjörd (2008). Potatura di alberi e arbusti . Editoriale Hispano Europea. Barcellona, ​​Spagna.
  • Pino Perez, JJ; Rial Pousa, D.; Silva-Pando, FJ; Camano Portela, JL; Pino Perez, R. (2010). Contributo alla flora alloctona della Galizia . Bollettino Avriense. Associazione BIGA (Biodiversità in Galizia). Riprodotto da:  http://www.biga.org/Plantae/Publicaciones/Contribucion_Flora_Aloctona_Galicia_BolAur2010.pdf
  • Clavero, Juana (2019). Cenni sul genere Syringa L. (Oleaceae) e la sua presenza in
    Spagna . Tratto da:  https://www.researchgate.net/profile/Jose_De_Juana_Clavero/publication/332082883_Notas_sobre_el_genero_Syringa_L_Oleaceae_y_su_presencia_en_Espana//5c9e81e2299bf11169501205-yringadf-11169501205-yringadf-en_en_Espana-linksen-yring-sobrelenadf11169501205-yringadf-en_Espana-LinksenPresencia-Linksen-OlEspaleSen

Seminare il mango: la guida passo passo per mangiare questo delizioso frutto [12 passaggi]

Quando? Tarda primavera e inizio estate. Dove? È sensibile al freddo (albero tropicale) e necessita di molta luce. Quanto …
Leer Más

Come piantare un ulivo passo dopo passo: [Guida completa + immagini]

Quando? In autunno o primavera. Dove? Richiede tra le 8 e le 12 ore al giorno di luce. Si sviluppa molto bene…
Leer Más

Hackberry o Lidonero: [Semina, Cura, Irrigazione, Substrato, Problemi]

Il bagolaro (Celtis australis) è un albero dalla tessitura forte che si trova in zone prossime alla macchia mediterranea, quasi sempre…
Leer Más

Il Pino: [Pianta, Caratteristiche, Irrigazione, pH, Potatura, Problemi]

Un pino è un tipo di conifera del genere Pinus, nella famiglia delle Pinaceae. Pinus è l’unico genere del …
Leer Más

L’albero di Jacaranda: [Caratteristiche, semina, cura, irrigazione e substrato]

La prima volta che qualcuno vede un albero di jacaranda (Jacaranda mimosifolia), potrebbe pensare di aver visto qualcosa preso da …
Leer Más

L’Acacia: [Caratteristiche, Semina, Cura, Irrigazione e Substrato]

Le acacie sono alberi graziosi che crescono in climi caldi come le Hawaii, parti dell’Africa, Messico e sud-ovest …
Leer Más

Algarrobo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Il carrubo è un albero sempreverde che si adatta molto bene ai climi di tipo mediterraneo, raggiungendo un …
Leer Más

Nespolo: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il nespolo è un albero che produce un frutto dalla polpa densa e dolce noto con lo stesso nome. Lo so …
Leer Más

Kaki: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il kaki è un albero da frutto che ha guadagnato molta popolarità per la sua capacità di adattarsi a quasi tutti i tipi…
Leer Más

Kiri: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

L’albero del kiri è uno dei più imponenti che possiamo trovare perché raggiunge i 20 metri di altezza. Anche …
Leer Más

Leccio: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Il leccio è una specie di albero ampiamente utilizzato per ripopolare aree di terreno rimaste deserte per …
Leer Más

Ceibo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

L’Erythrina crista-galli è un piccolo albero originario del Sud America, dei paesi dell’Uruguay, del Brasile, del Paraguay e dell’Argentina. È …
Leer Más

Pioppo nero: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Populus nigra è una delle specie autoctone più importanti dell’Europa centrale e mediterranea. Si è diffuso da…
Leer Más

Budleia: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Buddleia o Buddleja è un genere che riunisce circa 100 specie del Nord e del Sud America, da …
Leer Más

Bella Sombra: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Bella ombra, è un albero originario della regione calda e umida dell’Argentina. Tuttavia, è stato introdotto per …
Leer Más

Hackberry: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il bagolaro è un albero deciduo molto longevo (da 400 a 600 anni), tipico della regione mediterranea. È originario di…
Leer Más

Albero dell’amore: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

L’albero dell’amore è una specie arborea del sud-ovest e sud-est dell’Europa e dell’Asia occidentale. Il suo …
Leer Más

Pioppo canadese: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il pioppo canadese è un albero ibrido prodotto dall’incrocio tra Populus deltoides, originario del Nord America, e Populus …
Leer Más

Carambolo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

L’Averrhoa carambola è un frutto tropicale originario dell’Asia sudoccidentale. La sua coltivazione si è diffusa in vari paesi con …
Leer Más

Acerola: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

La Malpighia emarginata è un albero originario del Centro America ed è distribuito naturalmente dal sud del …
Leer Más

Albero di Giove: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

L’albero di Giove è una specie originaria della Cina, della Corea e del Giappone, coltivata anche nelle regioni subtropicali…
Leer Más

Agrifoglio: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

L’Ilex aquifolium è un albero solitamente utilizzato come pianta ornamentale per le sue foglie spinose e i suoi frutti rossi. Il suo …
Leer Más

Boldos: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il boldo è un albero originario del Cile ampiamente riconosciuto come una delle specie forestali con il più alto valore ambientale…
Leer Más

Durillo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Il Viburnum tinus è una specie originaria delle foreste temperate della regione mediterranea. Si distingue per il suo grande valore ornamentale e …
Leer Más

Agrifoglio: [Pianta, cura, irrigazione, substrato, parassiti e malattie]

L’agrifoglio è una delle piante ornamentali più belle da avere in giardino. Il contrasto tra…
Leer Más

Piantare un ciliegio: la guida per farlo [Immagini + passo dopo passo]

Quando? durante la primavera. Dove? Hanno bisogno di molta luce solare e di una buona circolazione dell’aria. Quanto tempo ci vuole per…
Leer Más

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.