Funghi

Cantharellus cibarius

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che può superare i 5 cm di diametro, prevalentemente giallo, a volte molto pallido e altri quasi arancione, che dà origine all’esistenza di alcune varietà. La sua forma è piatta-convessa da giovane, ma si deprime e si affonda al centro nel tempo. La cuticola è liscia e il margine è solitamente arrotolato e lobato irregolarmente.

Questi fogli non sono proprio tali, ma piuttosto pieghe biforcate e molto decorrenti, anche di un colore giallo molto appariscente, praticamente colorato con il cappello.

Piede pieno, solido, rastremato verso la base, piuttosto corto, giallo, colorato o un po’ più pallido del resto del carpoforo.

Carne spessa nella zona centrale del cappello, più sottile verso il bordo, di colore giallastro, gradevole odore fruttato e sapore delicato.

Habitat:

Quando appare di più è nelle estati piovose, ma si trova anche in autunno, di solito preferisce le foreste di planifolium, anche se con meno profusione appare anche nelle conifere. La varietà ametista si trova di solito sotto i larici.

Commenti:

Il buon cibo, il raccolto massiccio lo sta mettendo in pericolo in alcuni paesi dell’Europa centrale, quindi ne raccomandiamo un consumo moderato. E’ molto simile a Cantharellus friesii, un po’ più piccolo e di colore butano, esistono anche molte varietà: var. ametista, con pinte lilla sul cappello, var. bicolore, con cappello bianco e pieghe gialle, var. neglectus, completamente bianco e con sfocature verdastre sul cappello ecc. Attualmente in fase di studio a causa della comparsa di nuovi taxa come Cantharellus subpruinosus. Può essere confuso con Omphalotus olearius, una specie tossica con comportamento ligneo, o con Hygrophoropsis aurantiaca, che ha delle lamelle al posto delle pieghe e non è molto carnosa.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Rebozuelo, saltzaperretxico, zizahori, rosignol.
  • Sinonimo:
    Cantharellus edulis Sacc.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Aphyllophoromycetidae
  • Ordine:
    Cantharellales
  • La famiglia:
    Cantharellaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.