Funghi

Stereum hirsutum

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Il carpoforo a volte è totalmente resupinato, cioè aderisce come una crosta al tronco o al ramo da cui esce, ma spesso esce un paio di centimetri per 5 di lunghezza. Generalmente ondulato e parzialmente zonato, coperto da una serie di tralicci di circa 2 mm di lunghezza, facilmente visibili al tatto. Il suo colore è giallastro con sfumature ocra, in genere ha il bordo più giallastro. A volte ha toni verdastri dovuti alla presenza di licheni.

L’imenio liscio, senza la presenza di piloni, ricopre tutta la parte inferiore del fungo, è immutabile all’attrito e il suo colore è giallo-arancio, anche se col tempo tende a diventare brunastro.

Piede inesistente.

Polpa giallastra ed elastica, con niente di notevole all’olfatto e al gusto.

Habitat:

È una specie cosmopolita, esce in qualsiasi periodo dell’anno, sempre sul bosco degli alberi, sia di conifere che di latifoglie.

Commenti:

Ovviamente non commestibile, è il tipico fungo di legno senza piede. Ha una certa somiglianza con gli altri Stereum, in particolare con lo Stereum ochraceoflavum, che mantiene più aree in alto e appare sempre con numerosi individui che si riuniscono. Assomiglia anche allo Stereum insignitum, più zonato e senza i peli tipici di questa specie.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Stereo irsuto.
  • Sinonimo:
    Stereum reflexum (Toro) Sacc.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Aphyllophoromycetidae
  • Ordine:
    Sterales
  • La famiglia:
    Steraceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.