Piante

Tipi di alberi di limoni

L’albero dei limoni è uno degli alberi da frutto più amati dagli appassionati di giardinaggio, poiché i suoi frutti saporiti e acidi, i limoni, sono una delizia che si accompagnano benissimo a un gran numero di piatti e ricette, soprattutto se si tratta di limoni naturali e stagionati in lo stesso giardino di casa. Tuttavia, scegliere quale albero di limoni piantare quando si tratta può non essere facile, in quanto attualmente esistono un gran numero di varietà di alberi di limoni, ognuna con le sue caratteristiche particolari.

Se vuoi saperne di più sulle diverse varietà di alberi di limoni che esistono, continua a leggerci in questo articolo di EcologíaVerde su 15 tipi di alberi di limoni.

Mayer

Questa è una varietà originaria della Cina, dal nome del primo uomo che la importò negli Stati Uniti, Frank Meyer. Si tratta, infatti, di un ibrido tra mandarino, arancia e limone, quindi i suoi frutti sono meno acidi, più rotondi e molto succosi, oltre a contenere semi abbondanti e un aroma leggermente pronunciato. Un altro dei grandi vantaggi del limone Meyer è che è più resistente al freddo rispetto alla maggior parte delle varietà.

Lisbona

Il limone di Lisbona è ampiamente coltivato in Australia e negli Stati Uniti, in particolare nelle zone desertiche dell’Arizona. Produce frutti molto apprezzati e considerati di grande qualità, molto acidi e con una grande quantità di succo. L’albero ha molte spine e cresce con una grande densità di frutti, che sono dalla buccia ruvida.

Immagine: cancello di San Francisco

verna

Il limone della Verna è molto popolare in territorio spagnolo, raggiungendo oltre 600.000 tonnellate all’anno, la maggior parte a Murcia e Alicante. Si caratterizza per i suoi due fiori, che danno origine a limoni con caratteristiche diverse: quelli da raccolta, raccolti in primavera, e i verdelli, da fine estate, che hanno una buccia più sottile e levigata. Entrambi sono grandi, molto ricchi di succo e con polpa tenera.

Immagine: agropopolare

Eureka

Il limone 4 stagioni o eureka è originario della California, che è anche uno dei suoi produttori più importanti, insieme ad Australia, Israele, Argentina e Sud Africa. Si ritiene che abbia avuto origine da un seme di limone lunero e produca limoni non molto grandi o piccoli, di forma approssimativamente ellittica e con collo.

Gli alberi di limone dell’albero di limone eureka hanno un sapore molto acido e molto succo. Uno dei suoi principali vantaggi è che questa varietà fruttifica tutto l’anno, motivo per cui sono molto apprezzate nei supermercati praticamente di tutto il mondo.

Immagine: vivai Escalante

Primofiori

Il limone Primofiori, chiamato anche Limón Fino, è la varietà più importante in Spagna e anche la prima in termini di produzione. Questo tipo di limone produce fioriture intense e frutti ovali di media grandezza con buccia liscia. Inoltre i suoi limoni sono molto ricchi di succo e hanno una notevole acidità.

Yuzu

Questo è uno dei tipi di alberi di limoni ampiamente coltivati ​​in Corea e Giappone da centinaia di anni. Produce frutti con un aroma a metà tra il limone Meyer e l’uva bianca. È una varietà ibrida tra il mandarino acido ichan papea e il lime kaffir. Yuzu è uno degli agrumi più resistenti al freddo.

Rosa variegato

Tra i rari tipi di limoni spicca il Variegato Pink, una varietà del Lisbon o dell’Eureka i cui frutti mostrano una polpa e un succo di sfumature tra il rosa e l’arancio, qualità a cui deve il nome. Un’altra caratteristica tipica degli alberi di limoni rosa variegato è il curioso motivo multicolore che hanno le loro foglie.

ponderosa

È un’altra delle varietà di limoni più resistenti al freddo e al gelo, ideali per colture a temperature più basse. I suoi limoni sono dalla buccia sottile e piuttosto allungata. Inoltre, il sapore dei limoni che danno i limoni di Ponderosa è molto simile a quello degli ibridi cedro-limone.

cespuglio

Il limone Bush è già stato naturalizzato e cresce spontaneamente in alcune zone dell’Australia. Questo è uno dei diversi tipi di alberi di limoni che hanno una grande resistenza e rusticità. È una delle varietà di limoni più apprezzate in cucina per la sua buccia, molto aromatica e fine.

Altri tipi di alberi di limoni

Sebbene abbiamo già menzionato i principali tipi di limoni, esistono molti più tipi di limoni rari o meno, come l’ agrume nano, uno dei tipi di limoni nani, i cui frutti possono essere mangiati, anche se sono principalmente decorativo. Questi sono altri tipi di alberi di limoni:

  • Villafranca
  • Interdona
  • femminello
  • Genova
  • Lapithkiotiki

Di seguito puoi vedere questi alberi di limoni nell’ordine dell’elenco, a cominciare dagli agrumi nani.

Cura di base dell’albero di limone

Quante volte all’anno i limoni danno frutti? A seconda della loro varietà, possono avere una o due fioriture che danno frutti, oppure possono anche mantenerla tutto l’anno. Tuttavia, se vuoi ottimizzare la produzione di frutta del tuo limone, assicurati che abbia soddisfatto tutte le sue esigenze. Queste sono le cure di base dell’albero di limone:

  • Luce: almeno otto ore di incidenza diretta.
  • Clima: temperato, con diverse stagioni. Necessita di periodi freschi, anche se non di freddo intenso.
  • Irrigazione: frequente, ma sempre senza allagamenti. Non tollera l’umidità permanente.
  • Posizione: riparata dal vento.
  • Fertilizzante: ricco di ferro e sostanza organica. Necessario nei mesi caldi.
  • Parassiti nei limoni: principalmente afidi e acari.

Per saperne di più sull’albero di limone, ecco alcune guide:

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di alberi di limoni, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.