Suggerimenti

6 cose essenziali da fare prima di iniziare un giardino

Non c’è niente di più dolce del sole del mattino che splende attraverso un boschetto di alberi da frutta. L’aroma è calmante e l’aria è carica di rugiada.

Un frutteto è spesso un’immagine sulla parete dell’ufficio di un CEO indaffarato, che ha bisogno di un suggestivo sollievo visivo dalla serenità della giornata.

Non sarebbe bello poter sperimentare quotidianamente questa sensazione in 3D? Un frutteto non è solo bello e profumato, ma fornisce frutta per la vostra famiglia e foraggio per gli impollinatori. È davvero una situazione vantaggiosa per tutti.

Ma prima di andare avanti e piantare un giardino, ci sono alcune cose da considerare. Continuate a leggere per imparare a gettare le basi di un giardino fiorente per i prossimi 80 anni circa.


1. preparare il giardino

Se ti sei appena trasferito nella tua casa e vuoi avere un giardino, non preoccuparti, contadino. Anche se è possibile pianificare il vostro giardino ora, è più saggio aspettare 2 o 3 anni prima di scavare la prima buca, ed ecco perché :

  1. Il vostro pavimento potrebbe non essere all’altezza.
  2. Potrei non riconoscere subito lo spazio giusto.
  3. Un’esperienza stagionale durante tutto l’anno insegna molto su vento, pioggia e altri fattori che influenzano gli alberi.
  4. È uno scenario devastante se succede qualcosa e devi demolire o spostare il tuo giardino. È costoso e richiede molto lavoro.

    Quindi, anche se può essere allettante abbattere qualche albicocco non appena vi trasferite, vi farete un favore prendendovi il tempo necessario per conoscere la vostra nuova casa e le condizioni in cui la pianterete.


    2. Trovare lo spazio ideale per piantare un giardino

    A seconda del tipo di alberi da frutto che decidete di piantare, potete essere sicuri che quando piantate un frutteto, avrà almeno 60 anni, o anche più vecchio se avete preparato e curato i vostri alberi.

    Trovare il posto giusto per il vostro nuovo giardino è essenziale per farlo prosperare e trovarsi in una zona che fa al caso vostro.

    Cercate un luogo magico con le seguenti caratteristiche:

    1. alture o pendii

    Il posto migliore per un frutteto è una zona ben drenata. Quindi qui non ci sono zone umide basse. La maggior parte degli alberi da frutta non cresce in zone estremamente umide.

    2. al riparo dal vento

    Se vivete in un clima freddo, e il gelo è una preoccupazione, prendete in considerazione la possibilità di collocare il vostro giardino in un luogo riparato dal vento.

    3. Il lato sud di una collina

    Alberi piantati sul lato nord di un fiore di collina alla fine dell’anno, a causa della posizione dei soli durante la stagione di crescita.

    4. Un pavimento fantastico

    Cercate le zone che non sono in pieno sole in estate, in quanto il terreno dovrebbe rimanere ragionevolmente fresco. Una volta che i vostri alberi diventano più grandi, se ne occuperanno loro stessi. Il terreno deve essere ben drenato e consiste di circa 1 metro di terreno sciolto. Le radici devono potersi allungare e crescere.

    5. Lontano dai campi

    Se avete lo spazio necessario nella vostra proprietà, fate del vostro meglio per trovare un posto che non sia a contatto con un campo agricolo. Anche se esistono leggi contro la deriva dei pesticidi e degli erbicidi, non potete garantire che il vostro vicino agricoltore le rispetterà (né potete garantire che avrà il controllo sulle condizioni del vento nei giorni di irrorazione).

    Attenzione: Gli alberi da frutta sono magneti per i parassiti, e potreste essere tentati di spruzzare i vostri alberi con sostanze chimiche nocive (dannose per gli alberi, gli impollinatori e la vostra famiglia). Per evitare questo, prendete in considerazione la ricerca di alcuni alberi resistenti alle malattie per la vostra foresta.

    6. Il resto dell’anno in pieno sole

    Il vostro nuovo albero da frutta dovrebbe ricevere tanto sole quanto può ricevere in autunno, inverno e primavera. Quindi fate il meglio che potete con quello che avete.

    Cercate aree che non siano dominate da edifici o altri alberi.


    3. Scegliete i vostri alberi da frutta

    Questo può causare il gonfiore di alcuni palloncini, o tagliare il vento, ma non sempre è possibile avere un giardino pieno di frutti diversi a causa della loro area di coltivazione (maggiori informazioni su questo presto).

    Lo so, avete immaginato una fantastica macedonia di frutta, ma ecco la buona notizia:

    Gli alberi da frutta funzionano meglio se piantati con un albero da frutto partner o compagno. Le nostre api indaffarate e i nostri impollinatori fanno un lavoro migliore quando c’è un’ampia selezione sulla linea del buffet allo stesso tempo.

    Nota : La piantagione aziendale non è un problema se si opta per la frutta proveniente da alberi autofertili.

    Nella maggior parte dei vivai ci sono giardinieri che possono aiutarvi a trovare la combinazione perfetta per la vostra macedonia.

    Quindi scegliete quello che vi serve e aggiungete eventuali piante di accompagnamento aggiuntive (assicuratevi che siano tutte compatibili con la vostra area di coltivazione).


    4. Considerazioni locali (aree di coltivazione)

    Ogni volta che piantate qualcosa di nuovo, dovete considerare la zona di coltivazione. È importante comprendere queste aree in modo che i vostri impianti possano prosperare, non perdere tempo con impianti incompatibili e non doverci lavorare sopra in futuro.

    Gli alberi che crescono nei climi caldi possono soccombere al gelo nei climi più freddi. D’altra parte, gli alberi da frutta nei climi freddi possono non produrre frutta durante gli inverni miti del sud.


    5. In che periodo dell’anno piantare un giardino

    Senza dubbio, il periodo migliore dell’anno per piantare un giardino è l’autunno o la primavera. La metà dell’estate è una scelta sbagliata per piantare, perché il caldo estremo può uccidere rapidamente gli alberi da frutto nuovi o trapiantati.


    6. Come piantare e mantenere i nuovi alberi secondo le stagioni

    A proposito di caldo estremo, i vostri nuovi alberelli hanno bisogno di molta più attenzione di quanto pensiate, e ogni stagione porta le sue sfide.


    Estate

    La prima estate dopo aver piantato i vostri alberelli sarà pazzesca. I giovani alberi sono vulnerabili quando fa caldo e hanno bisogno di una tonnellata d’acqua.

    Idealmente, gli alberi dovrebbero essere piantati in primavera, ma se li piantate in estate, assicuratevi di annaffiarli costantemente ogni giorno.


    Inverno

    L’inverno è rigido per i giovani alberi perché sono piccoli e non hanno le solide fondamenta che un albero stabilito deve avere per rimanere forte in caso di bufere di neve, gelo e temperature sotto lo zero.

    Oltre alle intemperie, dovete anche proteggere i vostri alberi dalle creature affamate. Quando il terreno è coperto di materia bianca, gli animali mangiano la vegetazione che trovano. E il tuo nuovo ciliegio potrebbe essere abbastanza grande per attraversare la neve.

    Per proteggere la vostra foresta, potete acquistare una pellicola di plastica che viene avvolta intorno al tronco dell’albero per proteggerla dal gelo e dai vostri amici nella foresta.

    È inoltre possibile riempire il terreno con strati di fieno, paglia o pacciame per proteggere le radici dei piccoli alberi dal gelo.


    Pronti a piantare un giardino?

    Una volta attraversate le “t” e punteggiate le “i”, potete stare tranquilli sapendo di aver coperto tutte le basi, e il vostro giardino prospererà.

    Piantare può essere un sacco di lavoro. Quindi assicuratevi di reclutare i vostri amici per aiutarvi. È possibile allestire una catena di montaggio o qualcosa del genere.

    Una persona misura, una persona scava, una persona scava, una persona pianta, e l’ultima persona annaffia e impacchetta il terreno.

    Speriamo che abbiate almeno quattro amici fedeli, tanta limonata e preferibilmente un laghetto per il nuoto. Altrimenti, la vostra futura macedonia potrebbe diventare un piano di pagamento a lungo termine per i vostri amici al lavoro.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *