Suggerimenti

Aceto, acido acetico ed erbe infestanti

L’aceto è conosciuto come un erbicida efficace ed economico. Sebbene l’aceto abbia dimostrato di avere buoni risultati, la realtà è che non funziona altrettanto bene su tutte le erbacce che puoi trovare in giardino. L’aceto sarà efficace a seconda del tipo di erba che hai, di quanti anni ha e della concentrazione di acido acetico nell’aceto.

L’aceto da cucina è una soluzione che contiene il 5% di acido acetico, ma ci sono altre soluzioni con concentrazioni più forti come il 15%, il 20% e persino il 30% e sono anche disponibili in commercio e funzionano bene per uccidere le erbacce, ma dovrebbero sempre essere usate con cura, poiché così come possono bruciare le piante, possono danneggiare la pelle e gli occhi.

Tutte le concentrazioni di acido acetico, compreso l’aceto domestico, dovrebbero far diventare marroni, seccare e morire le erbacce in circa 24 ore. Ma tieni presente che a volte le radici spesso non vengono completamente uccise e possono riapparire nel giro di poche settimane. Ecco perché dovrai assicurarti di avere abbastanza concentrazione in modo che le erbacce non ricrescano. Scopri in questo articolo di EcologíaVerde tutti i dettagli su aceto, acido acetico ed erbacce.

Acido acetico e aceto

L’acido acetico è creato dalla fermentazione dell’alcol e l’aceto da cucina ha una soluzione al 5% di acido acetico dalla fermentazione di prodotti vegetali come uva e mele. Sono disponibili forti concentrazioni di acido acetico anche se è stato creato sinteticamente. Qualsiasi aceto contiene acido acetico, ma non tutto l’acido acetico è aceto.

Se l’acido acetico nel prodotto è creato per distillazione o congelamento – evaporazione di fonti vegetali, come aceto da cucina o concentrazioni più forti – può essere venduto per l’inscatolamento domestico e può essere considerato biologico.

Aceto in terra o terra

L’aceto essendo un acido può abbassare un po’ il pH del terreno, anche se questo è un effetto temporaneo. L’acido acetico che si decompone rapidamente nell’acqua può essere lavato via e non avrà un impatto troppo negativo, poiché qualsiasi residuo potrebbe dilavarsi dopo la prima irrigazione o pioggia.

Come usare l’acido acetico come erbicida

L’aceto non è etichettato per l’uso come erbicida o pesticida, quindi non è facile trovare persone che ne raccomandino l’uso. Tuttavia, puoi sperimentare per vedere i risultati, poiché cucinare l’aceto funziona bene sulle erbacce più giovani. Molte persone hanno dimostrato la sua efficacia.

È facile come spruzzare direttamente sulle erbe infestanti e trattarle bagnandole completamente ma senza gocciolarle. Non spruzzare sulle piante se sembra che stia per piovere o se stai per annaffiare, perché in questo modo non farai nulla all’acido acetico perché scomparirà completamente.

Dovresti anche evitare di spruzzare qualsiasi erbicida nei giorni ventosi per evitare che il prodotto si depositi su altre piante che non vuoi uccidere. Puoi anche spruzzare aceto sulle erbacce che crescono tra le piastrelle del tuo giardino, sul marciapiede di casa o ovunque le erbacce non dovrebbero crescere. Se si riprendono e sono rinati, dovresti spruzzarli un paio di volte ogni due giorni fino a quando non li finisci completamente.

Ricorda che se usi un aceto con una concentrazione maggiore dovresti usarlo con molta attenzione e proteggere anche gli occhi e la pelle. Un’altra opzione è usare erbicidi commerciali che conosci sul mercato.

Se desideri leggere altri articoli simili a Aceto, acido acetico ed erbacce, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.