Suggerimenti

Anken Rooftop Farm: agricoltura urbana a Shanghai

Molto bene a tutti gli Agrohuerter. Da quando siamo arrivati ​​in Cina abbiamo visitato molti frutteti periurbani , ma finalmente abbiamo trovato il primo orto urbano, in questo caso sotto forma di roof farm o skyfarm (frutteti sui tetti o orti a terrazza) situato al civico 668 della via Huai An a Shanghai.

Fattoria sul tetto di Anken:

La visita a questa fattoria sul tetto o skyfarm, conosciuta come Anken roof, è stata grazie all’associazione Good to China , un team molto ampio di professionisti e volontari che lavorano per migliorare il loro ambiente e promuovere iniziative ecologiche. Quando diciamo visita Shanghai scriviamo a varie associazioni o orti comunitari che troviamo in città e loro ci hanno risposto subito offrendoci di mostrarci i loro progetti, così abbiamo potuto trascorrere qualche giorno con loro visitando varie fattorie sui tetti in diverse località.

Questo giardino, come una buona fattoria sul tetto, si trova sul tetto di un edificio, questo alto circa 6 piani. L’uso principale del tetto di questo edificio è nientemeno che lo spazio di un cocktail bar che ha deciso di intrattenere i cocktail dei suoi clienti con i panorami e gli odori di un frutteto, ecco perché delle 10 terrazze della fattoria sul tetto hanno coltivazione consentita in 3.

Le terrazze utilizzate dal bar sono principalmente utilizzate per la coltivazione di aromi , menta e menta, per i loro cocktail. Altri hanno peperoni e alcune piante ornamentali, ma in generale sono un po’ trascurati, un peccato avere un gruppo di persone disposte a coltivarli.

In questa fattoria sul tetto troviamo anche un’area di coperture di piante ornamentali dove troviamo specie del genere sedum. Come sapete, queste specie contribuiscono anche alla depurazione e al miglioramento dell’ambiente e attirano insetti utili come abbiamo visto nel progetto fitocinetico , ma non forniscono cibo ai giardinieri e non richiedono altrettanta manutenzione.

La nostra visita alla fattoria sul tetto di Anken:

Sia Lucia che io siamo stati molto felici di poter finalmente visitare un simile giardino in Cina. Uno spazio coltivato da più persone, poter parlare con loro e conoscere un po’ il loro modo di fare e cosa li ha spinti a coltivare una fattoria sul tetto in una città dal clima così difficile e dagli alti tassi di inquinamento.

Questa fattoria sul tetto è relativamente giovane poiché i membri di good to China hanno coltivato queste 3 terrazze per circa 6 settimane prima del nostro arrivo. E anche se è da poco tempo hanno fatto un ottimo lavoro e la loro parte di giardino, secondo me, è molto più curata di quella gestita dal bar.

Quando sono arrivati ​​hanno trovato un terreno pieno di erbacce che hanno rimosso bene tra molti dei suoi membri.

Ora le prime lattughe e l’aglio iniziano a germogliare sui terrazzi e hanno pronto il composto, così che ci manchi qualcosa.

Le mie impressioni sul frutteto:

Siamo stati fortunati che i membri di questa fattoria sul tetto parlassero inglese, quindi siamo stati in grado di scoprire come gestiscono il loro spazio e i loro metodi di controllo e prevenzione dei parassiti.

Da quello che ho potuto capire, le terrazze di questa fattoria sul tetto, lunghe circa 12 metri per 1,5 di larghezza, sono divise in tre linee diverse. La linea centrale è più profonda delle altre, è profonda circa 20 cm e le altre circa 10 cm, a causa del volume di terra sul terrazzo. Diverse colture si alternano in ogni linea, lasciando una cornice di semina accettabile. La semina è diretta senza preparare preventivamente un letto di semina e si annaffia a mano in assenza di irrigazione a goccia .

Quando siamo arrivati ​​a questa fattoria sul tetto stavano rimuovendo i piccoli legumi e le erbe che erano germogliati sulla terrazza. Non avendo riscontrato erbacce molto dannose, ho consigliato di non farlo poiché in un ambiente secco come quello di Shanghai, quei piccoli germogli potrebbero trattenere meglio l’umidità del letto e se in qualsiasi momento gli davano fastidio potrebbero rimuoverli quando erano più grandi facendo meno fatica.

Ma in realtà il giardiniere più anziano della fattoria sul tetto mi ha ignorato, né ha prestato molta attenzione ad altri consigli che le ho offerto sui rifiuti che dovrebbero essere gettati nel compost ecc … Ho solo commentato piccoli dettagli che pensavo potessero essere migliorati , consigli che mi hanno dato altri giardinieri o cose che ho imparato da sola in giardino…

Mi è già successo in diversi orti e alcuni membri degli orti comunitari mi hanno detto che a volte le persone con più conoscenze di giardinaggio all’interno del gruppo assumono il ruolo di insegnanti per gli altri, esercitano un maggiore controllo sulla routine dell’orto e lo trovano difficile un po’ accettare nuovi consigli, soprattutto da qualcuno più giovane…

Mi dispiace molto per questo tipo di atteggiamenti. Penso che questi spazi siano per interagire con le persone, scambiare opinioni e preoccupazioni senza alcuna intenzione di essere migliori o peggiori di chiunque altro, solo con l’obiettivo di imparare insieme.

Nonostante ciò, ci è piaciuto molto visitare una fattoria sul tetto a Shanghai e lo sviluppo di questo tipo di iniziative che promuovono la consapevolezza ambientale in città. Ti auguro il meglio !

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.