Suggerimenti

Coltivazione di zucca

La zucca appartiene alla famiglia delle cucurbitacee . Ci sono diverse varietà, una delle quali è la zucca dai capelli d’angelo che viene utilizzata nella preparazione dei dolci.

La semina della zucca si consiglia di farla da marzo/aprile per raccoglierla a settembre. La semina può essere effettuata per semina diretta o in semenzaio. Più che altro dipenderà dal tempo che stai facendo. Se ci sono ancora basse temperature opteremo per i semenzai, trapiantando la piantina quando misura circa 15 cm.

Per quanto riguarda le esigenze del terreno , la zucca è poco esigente, adattandosi facilmente. Alcune delle colture compatibili con la calabza sono cavolo, lattuga, mais, bietola, fagioli o pomodoro, con queste combinazioni vengono forniti al terreno nutrienti che avvantaggiano tutte le piante, quindi ne terremo conto per sfruttarli il più possibile .

Le esigenze di irrigazione sono per brevi periodi ma frequenti, avendo una certa umidità costante, fare attenzione a non allagare il terreno, potrebbe provocare marciumi alle radici.

Per quanto riguarda la luce , hanno bisogno di molte ore di luce, quindi riserva loro un posto dove possano ottenerla. La zucca è felice di avere una temperatura tra i 20º e i 30º C

Per aiutare nello sviluppo del frutto, quando vediamo che la zucca sta già crescendo, è consigliabile tagliare la parte superiore del ramo in modo che il frutto sfrutti le sostanze nutritive, oppure se ci sono due zucche sullo stesso ramo , possiamo anche creare uno strato . La margotta consiste nel fare un piccolo taglio o incisione nel ramo in cui si trova la zucca, che viene ricoperto di pacciame o substrato umido e viene interrato, questo fa sì che attecchisca e possa ottenere più nutrienti dal terreno e collaborare allo sviluppo della zucca.

Esempio di livello

I parassiti che dobbiamo prevenire e/o combattere con le coltivazioni di zucca sono l’oidio, l’oidio, gli afidi , il ragnetto rosso, la mosca bianca, i bruchi, gli acari e i nematodi. Per prevenire, dobbiamo mantenere l’area in buone condizioni di pulizia e applicare regolarmente preparati di aglio o equiseto, ortica, ecc. Qui puoi vedere 30 rimedi ecologici per la prevenzione e il controllo dei parassiti . Puoi anche coltivare piante aromatiche per respingere gli insetti dannosi .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.