Suggerimenti

Come coltivare il cetriolo in vaso nell’orto urbano ecologico

Coltivare il cetriolo in vaso nell’orto urbano biologico può essere facile con questi suggerimenti che ti do in questo articolo. È un ortaggio di largo consumo, soprattutto in ricette come insalate e piatti caldi o freddi.

Il cetriolo, Cucumis sativus , è una pianta erbacea annuale che appartiene alla famiglia botanica delle Cucurbitaceae, proprio come il melone , l’ anguria o la zucca .

Andremo a sapere quali sono le condizioni di coltivazione dei cetrioli in vaso e sui tavoli di coltivazione.

Ti consigliamo inoltre quali semi biologici utilizzare , le migliori fioriere, cassette e tavoli da coltivazione per il tuo giardino e libri indispensabili per imparare tutto sul giardinaggio biologico .

Come coltivare il cetriolo in vaso nell’orto urbano ecologico

Semina il cetriolo

Seminare i semi di cetriolo a non più di 2 cm di profondità e coprirli leggermente. I semi di cetriolo richiedono una temperatura costante compresa tra 25 e 27ºC. Lasciare circa 40 cm² per ogni pianta di cetriolo.

substrato

Il cetriolo necessita che il terreno coltivato con un pH compreso tra 5,5 e 6,5, che abbia un buon apporto di sostanza organica (si possono utilizzare i lombrichi), che permetta un buon drenaggio dell’acqua, che il terreno sia sciolto e che non si incrosta.

Il vaso o il tavolo da coltivazione in cui pianti i tuoi cetrioli dovrebbe essere idealmente profondo 40 cm.

Leggero

Posiziona le piante di cetriolo in una zona con una buona esposizione al sole. Più luce ricevono, maggiore è la produzione di frutta.

Temperatura

Queste piante crescono in modo ottimale in climi temperati, che non superano i 30ºC e non scendono sotto gli 8ºC. Essere al di sopra o al di sotto di questo intervallo di temperatura può influenzare la fioritura e la formazione dei frutti.

Irrigazione

Il cetriolo necessita di annaffiature regolari per mantenere il terreno con un grado di umidità costante. È preferibile optare per l’irrigazione a goccia, può essere molto facile da installare negli orti urbani e quindi risparmieremo acqua e adegueremo bene le quantità di cui le piante hanno bisogno, evitando problemi dovuti a carenze o eccessi.

Potatura del cetriolo

Durante tutto il ciclo di vita di questo ortaggio, rimuoveremo le foglie che vediamo in cattive condizioni, che sono giallastre, marroni, ecc. Inoltre, se vogliamo dare più vigore al processo di fioritura e fruttificazione, possiamo rimuovere alcuni fusti secondari e lasciare il principale e altri due o tre, mantenendo una simmetria nella pianta.

Tutor di cetriolo

Essendo una pianta rampicante e rampicante, è necessario custodire il cetriolo durante la crescita per diversi motivi: favorire un regolare sviluppo della pianta, un migliore utilizzo della luce, aumentare la fioritura e la crescita dei frutti, prevenire malattie fungine e parassiti. Guarda come tutorare le piante .

Associazioni di colture

È importante considerare quali altre piante puoi coltivare insieme al cetriolo in modo che ci sia una sinergia tra le piante, soprattutto se usi fioriere grandi o coltivi tavoli. Il cetriolo può essere abbinato bene a spinaci, bietole, barbabietole, lattuga o girasole.

Parassiti e malattie del cetriolo

Possono comparire afidi, tripidi, mosche bianche, bruchi o acari, mentre nelle malattie la più comune è l’oidio. Tutti possono essere prevenuti e trattati in modo ecologico, vedi qui .

Raccolta del cetriolo

A seconda delle condizioni di crescita e della varietà di cetriolo che coltiviamo, dal momento in cui iniziamo a seminare il cetriolo fino a quando non lo raccogliamo, potrebbero essere trascorsi 100 giorni.

Possibili problemi durante la coltivazione del cetriolo

  • Se vedi che i frutti hanno delle crepe, potrebbe essere perché c’è una notevole differenza di temperatura tra il giorno e la notte e i cetrioli ne soffrono.
  • Se i cetrioli sono giallastri le cause possono essere diverse: mancanza di luce, mancanza di irrigazione o eccesso di azoto o potassio.
  • Se i cetrioli si arricciano o si restringono alle estremità può essere dovuto alla mancanza di acqua o alle temperature troppo alte.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.