Suggerimenti

Come iniziare un giardino “senza scavare” che non ti rompa la schiena (o il portafoglio)

Volete fare un giardino ma non avete un aratore o i mezzi per comprarne uno? Forse non vi aspettate una quantità infinita di diserbo e di duro lavoro? Non preoccuparti, inizia un giardino “no dig”.

Forse non vi aspettate una quantità infinita di diserbo e di duro lavoro?

Non preoccupatevi, basta che iniziate un giardino “non domato”.

Ci sono molte ragioni per scegliere questo metodo, oltre al risparmio di costi e di tempo (e ritorno). È stato dimostrato che le piante crescono meglio in un giardino senza dover scavare.

Il processo è semplice e i risultati sono eccellenti!


1. Iniziare in autunno (se possibile)

Un giardino “non scavato” è in realtà un mucchio di oggetti che hai a portata di mano, raccolti insieme in modo che possano essere trasformati in compost e formare un incredibile disordine che fa la maggior parte del lavoro per te. Se si può iniziare il processo in autunno prima di piantare le colture, si ha più tempo per compostare e creare un terreno migliore.

Tuttavia, se siete un po’ in ritardo alla festa, non arrendetevi. Basta mollare tutto per iniziare il compostaggio e rendersi conto che si può ancora avere un buon raccolto. Potrebbe essere necessario un po’ più di tempo perché la vostra terra raggiunga il suo pieno potenziale.


2. Sbarazzarsi delle erbacce

Per creare un giardino “non scavato”, è importante prima sbarazzarsi delle erbacce.

Iniziate ricoprendo l’area con cartone o un altro prodotto biodegradabile che soffocherà tutte le erbacce e le erbacce in modo che non crescano nel vostro giardino.

Se non avete abbastanza cartone per coprire l’intera area, potete sempre aggiungere materiale alla vostra area di compostaggio nel tempo. Questo alla fine ucciderà le erbacce. Non scoraggiatevi. Ci arriverai.

Non scoraggiatevi. Ce la farai.

I giardini “non scavati” sono molto mal curati e questo passo aiuta a mantenerli così. Se si ha successo in questo settore, si dovrebbe fare molto poco (se c’è) diserbo durante la stagione del giardinaggio.

Tuttavia, se non si riesce a coprire completamente l’area nel primo anno, sappiate che le erbacce saranno più facili da estirpare con questo metodo.

Come se non dover controllare le erbacce non fosse una ragione sufficiente per esplorare il giardinaggio “no dig”, scopri gli altri vantaggi di questo tipo di giardinaggio.


3. Concime

Se avete del bestiame come polli, conigli, anatre, mucche, ecc., raccogliete più fertilizzante possibile e mettetelo nel vostro giardino. Questo passo dà alle vostre piante una spinta organica!

Questo passo dà alle vostre piante una spinta organica!

Potete mettere trucioli di legno nei pollai o sotto le vostre conigliere tutto l’anno. Quando è il momento di concimare il giardino, create uno schermo e setacciate il pacciame nel pollaio o sotto le capanne per ottenere un buon concime organico.

Se non avete (ancora) polli o conigli, potete saltare questo passaggio o comprarne un po’ gratuitamente in una fattoria locale.

Molti asili vendono e consegnano rifiuti di pollo ai camion della spazzatura per pochi soldi. Se non avete nessuna di queste opzioni, potete sempre andare in una catena di negozi di giardinaggio e di cura del prato e comprare sacchi di sterco di mucca che potete anche usare come fertilizzante.


4. 4. Raccogliete tutti gli altri materiali che avete che possono essere compostati

In autunno, le foglie sono ovunque. Tutti cercano sempre di tenerli lontani dal loro prato, in modo che non uccidano l’erba.

Raccogli più foglie che puoi.

Se viene solo dal suo giardino, andrà bene. Se volete prenderlo dal vostro vicino, sono sicuro che lo apprezzerà, e anche il vostro giardino!

Se hai del fieno vecchio e ammuffito o qualcosa di vecchio e marcio e che giace in giro. Fatene buon uso e gettateli nel vostro giardino.

Potete usare la cenere della vostra stufa a legna durante l’inverno per aggiungere al materiale di compostaggio in giardino. In sostanza, qualsiasi cosa troviate, prendetela e gettatela nel vostro giardino in modo che possa essere composta e creare un terreno bello e ricco per le vostre piante.


5. Raccolta di trucioli di legno

>

I trucioli di legno sono qualcosa per cui molte persone pagano, ed è possibile ottenerli gratuitamente! Chiamate il vostro servizio di arboricoltura locale e chiedete loro di lasciare i chip nella vostra proprietà.

I servizi di arboricoltura devono pagare per sbarazzarsi del cippato che creano tagliando alberi e ceppi.

In effetti, li stai facendo risparmiare.

Quando lasciate i trucioli, prendeteli e metteteli nel vostro giardino sopra gli altri materiali. I trucioli di legno aiutano a trattenere l’umidità e il compost per fare un gran casino.

Ciò significa che avrete bisogno di annaffiare meno le vostre piante e quando arriverà il caldo secco dell’estate, le vostre piante avranno una protezione extra perché i trucioli di legno le aiuteranno a trattenere l’acqua.

Non preoccupatevi dell’acidità dei trucioli. Se li mettete nel vostro giardino in autunno, saranno diventati un fertilizzante per la primavera.

Se avete aspettato la primavera per fare questo passo, quando mettete le vostre piante nel terreno, assicuratevi di creare un cerchio di terra intorno alla pianta e di tenere le schegge lontane dalla pianta.

Questo impedirà all’acido di bruciare le vostre piante. Il cippato diventerà fertilizzante con l’avanzare della stagione.


6. Crea il tuo giardino

>

Prendete tutti gli oggetti raccolti nelle fasi da 3 a 5 e metteteli nel vostro giardino.

Iniziate con il cartone per fermare le erbacce. Questo dovrebbe essere fatto a mano, rompendo le scatole con un taglierino, appiattendole e allineandole alla zona.

Quindi posizionare il fertilizzante raccolto sulla scatola di cartone. Mettete tutto il fertilizzante in un barile con le ruote e portatelo in giardino.

Poi mettete in giardino tutti gli altri oggetti che avete raccolto e che sono biodegradabili, come foglie o fieno vecchio. Se avete un raccoglitore di foglie, potete usare il vostro tosaerba per raccogliere e poi smaltire efficacemente le foglie in giardino.

Altrimenti, basta raccogliere gli oggetti in un barile con le ruote e lanciarli sporadicamente nel cortile.

Infine, posizionare i trucioli di legno sul giardino come strato superiore.

Anche in questo caso, questo passo può essere eseguito utilizzando un barilotto e una pala. Caricate il barile della ruota e versate ogni carico in file, lasciando uno spazio tra ogni carico che versate. Si può poi spargere il pacciame con un rastrello o una zappa per ottenere una copertura uniforme.

Dopo aver accumulato tutta la materia organica del giardino, lasciate riposare la miscela per qualche mese e si trasformerà in fertilizzante e creerà un bel terreno in tempo per la semina primaverile.


7. Tempo di piantare

Quando arriva la primavera ed è il momento di piantare il vostro giardino, sarà molto più facile da piantare!

Invece di rendere il terreno spesso e difficile da scavare, è sufficiente far scorrere il bordo della zappa o rastrello sul terreno e posizionare le piante nella linea che i vostri attrezzi da giardinaggio hanno creato.

Poi si usa l’attrezzo da giardino per nidificare il terreno intorno ad ogni pianta per assicurarsi che le radici siano coperte. Questo è tutto! Non c’è bisogno di chinarsi per lunghi periodi o di scavare per ogni pianta – la vostra schiena vi ringrazierà!

I giardini No Dig hanno così tanto successo perché permettono alle piante di sviluppare sistemi radicali profondi.

Crescono nel compost e poi hanno un sistema di auto-irrigazione grazie ai trucioli di legno.

Questo tipo di giardinaggio può essere fatto anche organicamente. Non è più necessario sottoporre le piante a screening per la ricerca di pesticidi. Gli insetti mangeranno naturalmente le piante con radici deboli e lasceranno piante sane da raccogliere.

La creazione di un giardino “non scavato” è diventata di recente di moda per la sua semplicità. Cosa ne pensi? Potrebbe diventare il prossimo giardiniere “non scavato”?

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *