Suggerimenti

Irrigazione degli alberi da frutto: [Necessità, frequenza e procedura]

Gli alberi da frutto sono particolarmente esigenti sul tema dell’irrigazione perché, nella maggior parte dei casi, influenza la formazione di fiori e frutti.

Questo è più evidente nei primi anni di vita, dove le loro richieste tendono ad essere maggiori e poi si equilibrano durante l’età adulta.

Una buona annaffiatura degli alberi da frutto, così come la corretta applicazione delle altre cure, porterà come conseguenza positiva un ottimo raccolto.

Quindi, per rispondere alle domande più frequenti che di solito sorgono su questo argomento, abbiamo preparato questo post che sicuramente ti aiuterà molto.

Punti importanti durante l’irrigazione degli alberi da frutto:
  • Frequenza di irrigazione: da 2 a 3 volte alla settimana in estate e una volta ogni 10 giorni in inverno (tenere conto delle caratteristiche di ogni albero da frutto).
  • Metodo di irrigazione: Preferibilmente a goccia .
  • Orario ottimale della giornata per l’irrigazione: al mattino.
  • Identificare l’acqua in eccesso: foglie gialle , defogliazione, decadimento, mancanza di crescita.
  • Identificare la mancanza d’acqua: frutti più piccoli, foglie secche che ingialliscono ai bordi.

Che esigenze di irrigazione hanno gli alberi da frutto?

Le esigenze irrigue di un albero da frutto sono determinate dalle sue stesse caratteristiche. Queste condizioni possono includere:

  1. Età: un albero da frutto ha bisogno di più acqua nei giorni successivi alla semina rispetto al resto della sua vita adulta.
  2. Il periodo dell’anno: gli alberi da frutto tendono ad essere decidui , quindi in inverno sono privi di fogliame e questo riduce il processo di traspirazione, quindi consumano molta meno acqua rispetto a quando sono in piena produzione.
  3. La dimensione dell’albero da frutto: si riferisce alla sua altezza, poiché gli alberi da frutto più piccoli necessitano di meno acqua rispetto a quelli che hanno una struttura più imponente.
  4. La dimensione del frutto : simile alla dimensione dell’albero da frutto, quelli che producono frutti più piccoli richiedono solitamente meno acqua.

In tutto ciò giocano un ruolo determinante anche le caratteristiche del suolo, che, senza essere legate alle esigenze degli alberi da frutto, sono determinanti nella determinazione delle frequenze.

In generale, i terreni sabbiosi necessitano di più acqua rispetto ai terreni argillosi perché non trattengono l’umidità. Infine, va notato che gli alberi da frutto che vengono tenuti in giardino avranno bisogno di meno acqua rispetto a quelli che vengono tenuti in vaso.

Come possiamo rilevare la mancanza di irrigazione negli alberi da frutto?

La mancanza d’acqua intorno all’albero si manifesta con foglie secche che iniziano a ingiallire oa ingiallire intorno ai bordi.

Se sono frutti che necessitano di umidità, potrebbero non crescere a sufficienza o rompersi , come nel caso degli aranci.

Ogni quanto bisogna innaffiare gli alberi da frutto?

La variabilità della frequenza di irrigazione sarà stabilita dal tipo di alberi da frutto in questione, poiché non tutti avanzano nella stessa direzione. In generale, gli alberi da frutto appena piantati necessitano di annaffiature frequenti durante i mesi caldi, forse 3-4 annaffiature a settimana .

Grazie a questa frequenza, avranno abbastanza energia per sviluppare un buon apparato radicale che li aiuterà nella loro vita adulta. Successivamente, in età adulta, i rischi saranno determinati soprattutto dal periodo dell’anno e dalle condizioni proprie dell’esemplare.

In estate le innaffiature saranno più frequenti e ancor più quando l’albero è in piena fioritura e fase di produzione dei frutti. In questo caso le annaffiature possono essere da 2 a 3 volte a settimana, aspettando sempre che il terreno si senta asciutto prima di applicarne uno nuovo.

Quando arriva il freddo inverno , i rischi si riducono , ponendoli ad uno ogni 10 giorni se il terreno appare un po’ secco.

Qual è il modo migliore per innaffiare gli alberi da frutto?

L’irrigazione a goccia è il modo più comune e consigliato di lavorare gli alberi da frutto. Questo metodo rende più facile individuare in modo specifico l’acqua alla loro base, evitando di bagnare fiori e frutti.

Ed è che in molti casi, bagnare queste parti può causare la putrefazione perché diventano il centro di funghi, batteri o virus. L’ irrigazione a goccia nella frutta aiuta anche nel processo di concimazione , perché è conveniente applicare prodotti liquidi diluiti in acqua.

Bisogna considerare che il flusso d’acqua deve essere basso , in quanto questo è ciò che farà sì che non si verifichino allagamenti, condizione intollerabile per tutte le specie.

Al contrario, la quantità di acqua che si applica deve essere elevata, poiché è necessario ricoprire di umidità le parti inferiori del terreno. In questo modo raggiungerete le radici più profonde dell’albero da frutto e sarà più sano perché avrà dove portare ciò di cui ha bisogno.

Come rileviamo l’acqua in eccesso negli alberi da frutto?

Le radici degli alberi sono le prime ad essere colpite da un’irrigazione eccessiva che alla fine le affogherà. Quello che succede è che è molto difficile notare cambiamenti nel loro comportamento perché sono sottoterra, quindi devi aspettare le manifestazioni a livello dell’aria.

Quando queste manifestazioni arrivano, diventa motivo di grande preoccupazione perché influiscono gravemente sulla salute dell’albero da frutto. Potresti notare foglie che ingialliscono e cadono, la pianta perde vigore ed è persino interessata dalla crescita.

Se il problema del ristagno non è così complicato, è possibile che lasciando una buona stagione senza annaffiare, l’albero da frutto ritorni al suo stato normale. Ma non perdere di vista il fatto che un ambiente allagato è lo spazio ideale per alcuni funghi per approfittare della debolezza dell’esemplare e attaccare senza esitazione.

Per questo motivo, gli specialisti raccomandano sempre che vale più la pena annaffiare un albero da frutto con un deficit che un eccesso. Gli alberi da frutto sono i più amati per il livello produttivo che manifestano e perché, nei tempi attuali, sono molto adattabili alle condizioni climatiche.

Finché li coccolerai come dovrebbero, applicando le corrette tecniche di irrigazione dei frutti, non avrai altro da fare che aspettare un ottimo raccolto.

Forse ti interessano anche:
  • Potare gli alberi da frutto: [Importanza, tempo, strumenti, considerazioni e passaggi]
  • Irrigazione di alberi da frutto appena piantati: [Necessità, frequenza e procedura]

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.