Suggerimenti

La mia orchidea non fiorisce: perché e cosa fare

Le orchidee sono piante uniche e molto belle che possono abbellire le nostre case in tanti modi diversi grazie ai loro fiori e foglie particolari. Che siano appesi o come centrotavola in contenitori trasparenti, la loro caratteristica pianta epifita consente configurazioni disponibili solo per poche piante. Tuttavia, proprio per le loro peculiarità, anche la cura delle orchidee è alquanto particolare e talvolta è difficile vederle sbocciare.

Se ti chiedi » perché la mia orchidea non fiorisce e cosa fare? «, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde in cui ti offriamo una guida dettagliata.

Perché la mia orchidea non fiorisce?

Quando un’orchidea non fiorisce, è quasi sempre per gli stessi motivi. Rilevarli è molto semplice se sono noti:

Mancanza o eccesso di luce

Le orchidee Phalaenopsis sono le più popolari e conosciute e non hanno bisogno di troppa luce. Solitamente coltivate come piante da interno, basterà che stiano in stanze illuminate con luce soffusa per crescere sane e forti. Altri tipi di orchidee come Cymbidium o Dendrobium, invece, necessitano di molta più luce, e in queste condizioni si ammalano. Se la tua orchidea ha foglie verde scuro opache invece del suo verde brillante naturale, significa che ha bisogno di più luce.

Al contrario, le orchidee possono anche ricevere troppa luce. Nel loro ambiente naturale sono piante che vengono tenute sotto la chioma degli alberi, che le protegge dalla luce solare diretta. Se la tua pianta riceve direttamente i raggi del sole, o lo fa attraverso una finestra che non filtra abbastanza, le sue foglie possono bruciarsi. Il segno che sta ricevendo troppa luce è solitamente sotto forma di macchie gialle o marroni sulle foglie, come aree secche al centro della foglia, dove la luce ha colpito troppo forte.

Mancanza di fertilizzanti o fertilizzanti inadeguati

Contrariamente a quanto può sembrare, anche le orchidee hanno bisogno di fertilizzanti: non possono vivere solo di acqua, aria e luce. Se la tua orchidea ha un substrato molto povero, non sarà in grado di svilupparsi correttamente, e questo include la crescita e la fioritura, che richiedono una grande quantità di energia dalla pianta.

Fornisci sempre fertilizzante specifico per far fiorire le orchidee alla tua pianta, seguendo le istruzioni in essa indicate. Non concimare mai con fertilizzante universale, poiché le radici delle orchidee sono molto sensibili e potrebbero danneggiarle.

Cambiamenti di temperatura e luce

Per prosperare, l’orchidea ha bisogno di mantenere i suoi cicli naturali. Se non senti che ci sono cambiamenti nell’ambiente che scandiscono il passare delle stagioni, non saprai quando prepararti a fiorire e, molto probabilmente, non lo saprai.

Mettilo in un posto dove la temperatura è di circa 5°C più bassa di notte e mantienilo a una temperatura leggermente più bassa durante i mesi freddi.

radici deboli

Le radici sono la parte più importante della pianta e se non sono in buone condizioni non fioriranno. Verificare che siano correttamente, con un colore sano e senza parti marce, e potare quanto necessario con strumenti affilati e adeguatamente disinfettati.

pianta molto giovane

Molte orchidee non iniziano a fiorire fino a quando non hanno almeno 2 o 3 anni. Se la tua pianta è troppo giovane, non fiorirà, non importa quanto siano ideali le condizioni.

nuova crescita

Se la pianta sta dedicando le sue energie alla produzione di un nuovo stelo o pseudobulbo, non inizierà a fiorire fino a quando non raggiunge un certo livello di maturità. Presta attenzione ai suoi steli in crescita e all’aspetto di spighe di fiori immaturi.

Cosa fare se la mia orchidea non fiorisce

In questa situazione è normale chiedersi: «cosa fare se la mia orchidea non fiorisce o come far fiorire la mia orchidea?». In tal caso, esamina tutti i motivi che abbiamo fornito qui per cui l’orchidea potrebbe non fiorire e vedere quali stanno fallendo. Spostalo se ha troppa o poca luce, lascialo subire dei leggeri sbalzi di temperatura, concimalo con fertilizzante specifico e annaffialo ogni volta che ne ha bisogno, senza trascurare l’umidità ambientale, che puoi fornire spruzzando acqua sulle sue foglie e radici.

Ti consigliamo di rivedere la cura generale di queste piante, per assicurarti di coprirle bene. Per fare ciò, puoi leggere questa guida Come prendersi cura delle orchidee o guardare questo video.

Come faccio a sapere se la mia orchidea sta per fiorire?

Quando fioriscono le orchidee? Quando un’orchidea è in condizioni ideali, fiorirà una volta tra il tardo inverno e l’inizio della primavera e di nuovo in autunno. Questo, nell’emisfero settentrionale, corrisponde normalmente tra febbraio e aprile la prima volta e tra settembre e ottobre la seconda. Tuttavia, se la tua orchidea fiorisce solo una volta all’anno, non significa che la pianta morirà, ma semplicemente che le sue condizioni non sono così perfette.

Se vuoi sapere se la tua orchidea continuerà a fiorire, dovresti guardare gli steli dei fiori della tua pianta. Se questi mostrano ancora boccioli di fiori, che sono piccoli germogli ricoperti di brattee, la tua pianta continuerà a fiorire. Questi germogli sono punti di crescita attivi della pianta, dove continuerà a sviluppare fiori e rami, anche se i vecchi fiori sono già caduti.

Scopri molto di più sulla fioritura delle orchidee in quest’altra guida.

Se desideri leggere altri articoli simili a La mia orchidea non fiorisce: perché e cosa fare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.