Suggerimenti

Pacciamatura, pacciamatura o pacciamatura per l’orto biologico

L’ imbottitura (in inglese mulching ) è una pacciamatura o strato protettivo che ricopre il terreno utilizzato sia in agroecologia che in giardinaggio .

La pacciamatura o imbottitura ha molti vantaggi: inibisce la crescita di erbacce indesiderate (riducendo notevolmente il carico di lavoro in giardino), aggiunge sostanza organica al terreno, trattiene l’umidità nel terreno (riducendo la quantità di acqua necessaria per l’irrigazione), protegge le radici da improvvisi variazioni di temperatura e protegge il suolo dall’erosione.

La pacciamatura può essere effettuata sia nelle diverse tipologie di impianto in piena terra, come nei frutteti in vaso e anche nei giardini di piante ornamentali.

Un tipo di pacciamatura è realizzato con uno strato di trucioli di legno, segatura, aghi di pino e corteccia alto fino a 10 cm che può durare fino a 3 anni. Un’altra opzione è quella di mettere uno strato di paglia o fieno fino a 15 cm (è compresso nel tempo), dura al massimo un anno.

Per la pacciamatura puoi anche usare altri materiali come ghiaia o ghiaia (una buona opzione per le piante che richiedono calore) o anche foglie.

Leggi Qual è il miglior pacciame o pacciame per il giardino o il giardino?

Quando vai a mettere il pacciame per la prima volta assicurati di aver lasciato il terreno molto morbido e arioso e di aver rimosso tutte le erbacce indesiderate e che il terreno sia umido. Quindi, versa il materiale che hai scelto e distribuiscilo uniformemente su tutta la superficie che vuoi occupare. Questo sarà molto efficace nel controllare la crescita di piante indesiderate e arricchirà il terreno. Fare attenzione a non concentrare il pacciame alla base delle piante perché potrebbe causare la putrefazione dello stelo. Quindi l’intera area dovrebbe essere annaffiata.

Anche nelle zone dell’orto che andremo a riposare e in cui non coltiveremo, possiamo mettere uno strato di cartone (preferibilmente senza inchiostro), una volta che abbiamo tolto le erbe indesiderate e il terreno è bagnato.

Un’altra opzione è il pacciame verde, costituito da piante azotofissatrici , è una delle migliori opzioni per ripristinare i nutrienti e la fertilità del terreno oltre a proteggerlo, essendo molto vantaggioso il suo utilizzo durante gli inverni o quando viene lasciato a maggese. Si tratta di coltivare solo legumi, o di intervallarli tra le colture.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.