Suggerimenti

Passiflora Caerulea: [Coltivazione, Irrigazione, Associazioni, Parassiti e Malattie]

Punti importanti quando si semina Passiflora caerulea
  • Dove seminare? Non necessita di luce solare diretta. / Mezza ombra.
  • Quando?  In estate da taglio. Inizio primavera per seme.
  • Come prepariamo il terreno?  Rimosso, eliminando le erbacce . Con substrati fertili con sabbia e torba. Umido Iscritto moderatamente.
  • Come innaffiamo?  Con gocciolamento .
  • Quanto spesso annaffiamo?  In estate ogni 2 o 3 volte a settimana. Resto dell’anno meno intenso soprattutto in inverno.
  • Piaghe e malattie?  Cocciniglie, Afidi e Acari e insetti masticatori, raschianti e succhiatori.

La Passiflora caerulea appartiene alla famiglia delle Pasifloraceae. È un genere composto da circa 400 specie, quasi tutte americane, anche se alcune sono originarie dell’Australia e dell’Asia.

Il suo nome comune è Pasionaria, Granadita, Jugo o Pasionaria azul . La maggior parte delle specie di passiflora sono rampicanti .

Passiflora caerulea ha legnosi o erbacei steli e sempreverdi foglie , i suoi molto appariscenti fiori sono di colore bianco, blu e viola .

I fiori della passiflora caerulea acquisiscono grandi dimensioni, fino a 10 centimetri di diametro; e sono circondati da varie brattee verdi, mantenendo così la forma di un uovo. Nei climi tropicali può fiorire tutto l’anno. Il frutto è una bacca che in alcune specie è commestibile.

Quando seminare la Passiflora caerulea?

La semina della passiflora caerulea può essere effettuata per talea a 3 foglie in estate. Ma se è fatto con i semi, dovrebbe essere coltivato all’inizio della primavera, in sabbia e torba a 18-22º C.

Dove farlo?

La posizione dovrebbe avere una buona illuminazione per la produzione di fiori, sebbene si possa anche considerare di posizionare la pianta in mezz’ombra.

Tuttavia, è meglio posizionare la pianta in mezz’ombra e con un po’ più di luce solare in inverno.

La Passiflora caerulea è la più rustica delle piante chiamate passiflora, potendo vivere anche in luoghi tra -5/-10º. Quando sono giovani è conveniente proteggerli un po’, in inverno .

La Passiflora caerulea può essere coltivata all’interno in vaso in un luogo molto luminoso, ma in inverno dovrebbe essere posizionata in un luogo fresco, il riscaldamento non è adatto. È una pianta molto adatta a rivestire pilastri, muri e terrazzi. Deve essere fornito supporto in modo che i rami possano arrampicarsi.

Come preparare il terreno?

La Passiflora caerulea predilige terreni fertili, umidi, moderatamente concimati per non favorire un eccessivo sviluppo fogliare.

Un fertilizzante in eccesso della pianta Passiflora caerulea favorirà lo sviluppo delle foglie, ma darà invece pochi fiori. Il terreno deve essere mantenuto umido. Spruzza la pianta in estate per darle il grado di umidità di cui ha bisogno.

Durante la primavera e l’estate è conveniente concimare ogni 15 giorni con un concime liquido miscelato all’acqua di irrigazione. Durante i primi 2 mesi successivi alla costituzione della piantagione, occorre prestare particolare attenzione all’eliminazione delle erbacce, fino alla “chiusura” della piantagione.

Come innaffiamo la Passiflora caerulea?

Le esigenze idriche e nutrizionali delle piante di tipo passiflora caerulea sono frequenti e abbondanti annaffiature durante le stagioni di crescita e fioritura.

Ma l’intensità dovrebbe essere abbassata durante l’ inverno . Tuttavia, la passiflora caerulea non deve essere annaffiata durante le giornate molto fredde o gelide.

Una volta stabilita la piantagione, le annaffiature verranno effettuate ogni 2 o 3 giorni, per garantire l’umidità del terreno e favorire il germogliamento delle radici. Quindi, le irrigazioni possono essere distanziate fino ad una frequenza di una settimana. Dopo ogni raccolto le innaffiature verranno aumentate per favorire la germogliazione delle foglie.

L’eccessiva irrigazione può creare pozzanghere nelle radici della passiflora caerulea e può causare una mancanza di nutrienti, generando anche l’ingiallimento delle foglie e il loro indebolimento.

Come seminiamo passo dopo passo una Passiflora caerulea?

Si consiglia di effettuare la moltiplicazione della passiflora caerulea per talea a tre foglie in primavera, in sabbia e torba sotto plastica a 18-22º C. Può essere effettuata anche per seme all’inizio della primavera.

Semina attraverso i semi

Per la sua coltivazione tramite seme si consiglia:

  1. Scegli i semi che sono della passiflora caerulea.
  2. Metti i semi in un bicchiere con acqua per 24 ore per una corretta idratazione.
  3. Semina in vasi o vassoi con terreno ben drenante (puoi aggiungere un po’ di sabbia fine).
  4. Mettere al massimo due semi in ogni contenitore che sarà stato riempito, precedentemente con substrato universale.
  5. Mantieni i semi umidi, ma senza riempirli di pozzanghere e aspetta.
  6. Tra 4 o 6 settimane inizieranno a germogliare. I fiori compaiono più tardi, durante il loro secondo anno.

Semina con talee

Per la semina per talea, procedura più semplice, si possono seguire i seguenti passaggi:

  1. Tagliare con le forbici le talee contenenti tre foglie.
  2. Piantali in sabbia mista e torba.
  3. Copri i vasi con della plastica per mantenerli umidi.
  4. Non impiegheranno più di 2-3 settimane per radicarsi.

Quali associazioni favorevoli ha?

L’associazione di colture vegetali compatibili produce benefici rispetto alla loro coltivazione separata, oltre all’utilizzo di luce, acqua e/o sostanze nutritive.

Non sono noti studi sulle associazioni favorevoli della coltivazione della passiflora caerulea.

Quali parassiti e malattie attaccano la Passiflora caerulea?

Sebbene la passiflora caerulea sia molto resistente , ha anche i suoi nemici, che sono cocciniglie, afidi e acari.

Tutti e tre i tipi di insetti possono essere prevenuti o trattati con Olio di Neem o, se l’infestazione è diffusa, con il 40% di Dimetoato.

Ma può anche soffrire dell’ingiallimento delle sue foglie a causa dell’irrigazione eccessiva o della mancanza di sostanze nutritive.

Una volta che le foglie della passiflora caerulea ingialliscono , non saranno più verdi, quindi si consiglia di rimuoverle, per far posto a quelle nuove.

Bibliografia e riferimenti

  • Enciclopedia La mia prima conoscenza. Piante di serpente e conservazione. Pubblicato da Grolier Incorporated. New York, 1961. Pagine 80-81.

Banca dati digitale

  • Infojardin.com. Passiflora passiflora caerulea . Riprodotto da: https://fichas.infojardin.com/trepadoras/passiflora-caerulea-pasionaria-flor-de-la-pasion.htm
  • L’ albero .org. Passiflora caerulea . Riprodotto da: https://elarbol.org/passiflora-caerulea/
  • Sanchez, Monica. Scheda completa della passiflora caerulea . Riprodotto da: https://www.jardineriaon.com/passiflora-ficha-y-propiedades.html

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.