Suggerimenti

Quali verdure piantare in estate?

Molte persone hanno già messo da parte un appezzamento del loro orto per piantare ortaggi in un frutteto. E’ un’idea perfetta per coltivare le nostre verdure senza uscire di casa, per ottenere cibi naturali e dal gusto «come quelli di prima» e per iniziare questo bellissimo hobby. Inoltre, le piantagioni domestiche non sono costose o costose da realizzare una volta acquisite le nozioni di base. Se hai lo spazio per farlo, la stagione primavera-estate è perfetta per iniziare. Conviene sapere quali ortaggi sono perfetti da piantare in questi mesi e imparare un po’ di più sulla loro cura.

Sono molti gli ortaggi che necessitano del sole e delle temperature tipiche di questi mesi dell’anno per la loro corretta coltivazione. Se non riesci a piantarli tutti, fai una selezione di quelli che vorresti includere di più nel tuo menu, cioè quelli che sfrutterai al meglio. In EcologíaVerde ti offriamo alcune opzioni su quali verdure piantare in estate.

Cosa si può piantare e coltivare in estate

Questo è un elenco di ortaggi e verdure che possono essere piantati e coltivati ​​in estate, sia che vengano seminati in primavera e raccolti in estate o tutti nei mesi più caldi. Successivamente, spieghiamo qual è il momento migliore per piantare e raccogliere in ogni caso.

  • Pomodori
  • Lattuga
  • Carota
  • Zucchine
  • Zucca
  • Melanzana
  • Peperoni
  • Spinaci
  • Fagioli verdi

I pomodori, una delle principali verdure estive

È uno degli ortaggi più ricercati nei frutteti. I pomodori sono usati in cucina per un’ampia varietà di ricette e, in estate, saranno i re delle vostre insalate con un sapore molto superiore poiché vengono coltivati ​​nel vostro orto. I semi di pomodoro vengono seminati in primavera e la pianta fruttifica in estate, quindi i pomodori vengono raccolti in estate, a luglio e agosto. Questa è un’ottima opzione se stai cercando cosa piantare nel tuo giardino o se vuoi sapere cosa piantare in una serra in primavera e in estate.

Per crescere bene, i pomodori avranno bisogno di alcune cure di base che spieghiamo in dettaglio in questo altro articolo su Come coltivare pomodori biologici.

Lattuga

Per completare un’insalata estiva, vi consigliamo di piantare anche la lattuga. Esistono innumerevoli varietà di lattuga, scegli i semi dei tipi che consumerai di più.

L’ideale è seminare la lattuga in primavera, ma puoi farlo fino all’inizio dell’estate, e se decidi di piantare i germogli di lattuga, allora sì, devi farlo già in estate. Necessitano di sole e ombra, mai troppo solo annaffiature dirette e abbondanti del terreno. La maggior parte delle varietà può essere raccolta dopo 60 giorni.

Zucchine

Creme di zucchine, zucchine grigliate, in una frittata, in salsa… anche le opzioni fornite da questo ortaggio sono molto ampie. Si semina prima della primavera, per piantare i germogli nel terreno durante la primavera e le zucchine vanno coltivate durante l’estate fino alla raccolta. Come il pomodoro, ha bisogno di molto sole, una grande quantità di fertilizzante e acqua, poiché queste saranno le chiavi per crescere sano e bello.

In questo altro articolo vi raccontiamo come coltivare le zucchine in vaso.

Zucca

Sebbene questo ortaggio sia associato all’autunno, poiché è in questo periodo che li vediamo più spesso negli alimenti, può essere coltivato anche in estate, poiché hanno bisogno anche di molto sole per crescere.

Esistono diverse varietà di zucche, quindi quando vai a piantare scegli una varietà che consumerai molto e quindi ne trarrai vantaggio. Sebbene tu possa averli in un orto urbano, poiché possono essere molto grandi, è meglio piantarli nel campo o nel frutteto.

Melanzana

La melanzana è un ortaggio che ha bisogno della luce solare diretta per crescere. Per fare questo, prima di iniziare la piantumazione, è conveniente scegliere dove verrà posizionata la pianta nel giardino, cercando di trovare le ore massime di luce e pochissima ombra. La melanzana può crescere molto, quindi conviene anticipare in anticipo lo spazio che può occupare.

Puoi seminarlo in semenzaio all’inizio della primavera o anche prima, e piantarlo in piena terra in piena primavera o al massimo all’inizio dell’estate, perché è durante l’estate che cresce meglio e si possono raccogliere le melanzane.

Peperoni

È uno dei migliori ortaggi da piantare in estate per le sue caratteristiche di coltivazione, quindi si semina in primavera e si piantano i germogli o le piantine all’inizio dell’estate. Si raccolgono tra luglio e settembre.

Affinché i peperoni crescano correttamente, è necessario annaffiarli, esporli al sole per diverse ore al giorno e concimarli, se possibile con concime naturale. Prima di ciò, scegli il tipo o le classi di peperoni che vuoi piantare. È un frutto molto buono per la salute, ricco di vitamine e con molte opzioni culinarie: si possono consumare arrostiti e farciti, crudi in insalata o fritti come contorno.

carote

Un’altra delle verdure che di solito non mancano in cucina è la carota, quindi è una buona idea inserirla nel proprio orto. Si semina alla fine dell’inverno e si possono piantare le carote in estate, ma all’inizio di questo è ancora meglio piantare i germogli o le piantine in primavera, per farle crescere durante l’estate. Pianta ogni piantina o germogli a 10-15 cm di distanza l’una dall’altra e con una profondità minima di 30 cm.

Questa pianta non ha bisogno di sole diretto, è meglio che tu la tenga in una zona soleggiata e ombreggiata o solo all’ombra, ma che la luce naturale la raggiunga. Richiede rischi regolari e di più durante i mesi più caldi. Possono essere raccolte dopo circa 70-110 giorni.

Spinaci

Una delle verdure che puoi piantare in questo momento sono gli spinaci. Questo ortaggio a foglia verde viene spesso piantato in autunno, ma può essere seminato e piantato in qualsiasi momento dell’anno, anche se le temperature estreme dovrebbero essere evitate. Ad esempio, puoi seminarli in primavera e piantare gli spinaci in estate o anche in tarda primavera. Durante i mesi caldi crescono più velocemente, quindi dovrai fare attenzione che non raccolgano prima di prenderli per mangiare.

Quando li pianti, cerca di lasciare circa 20 cm tra pianta e pianta. Ha bisogno di una zona con sole e ombra, perché il sole estivo diretto per lungo tempo danneggerà questa pianta. Dopo circa 35 o 40 giorni dopo averli piantati potrai raccoglierli, ma se vedi che iniziano a spuntare, raccoglili prima che fioriscano.

Fagioli verdi

Infine, tra le verdure e le verdure estive segnaliamo anche i fagioli. Possono essere seminati in primavera e in estate e piantati e coltivati ​​in estate, quindi possono essere raccolti da metà estate a quasi ottobre. Per piantare i fagioli, lasciare uno spazio di 40 cm tra le piante. Inoltre, i fagioli hanno bisogno di annaffiature frequenti, soprattutto quando hanno già fiori e baccelli. È anche conveniente posizionare bastoncini o paletti in modo che la pianta cresca bene.

In EcologíaVerde ti consigliamo di conservare sempre i semi delle piante che coltivi nel tuo frutteto, terreno o giardino in modo da poterne approfittare nella prossima stagione.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali verdure piantare in estate? , ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.