Funghi

Sparassis laminato

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo di notevoli dimensioni, può facilmente superare i 10 o 15 cm di altezza per 20-25 cm di larghezza, formato da un tronco bianco spesso e carnoso da cui partono molteplici rami individualizzati o poco intrecciati, sinuosi e con forma spatolata o ondulata, questi rami sono più stretti negli esemplari più giovani e distanti negli adulti. La superficie di questi rami può essere liscia o più generalmente vagamente zonata, con un colore che negli esemplari giovani è generalmente bianco crema, e può acquisire toni giallastri e persino ocra in età avanzata. La forma generale di tutto il carpoforo è come una specie di lattuga.

Un imenio completamente liscio situato sulla superficie esterna dei rami, di colore simile all’altro lato, ma generalmente coperto da una polvere biancastra a causa della sporulazione.

Un piede che non esiste in quanto tale, ma piuttosto una sorta di tronco centrale da cui partono i rami, di colore biancastro e che negli esemplari già completamente sviluppati non è visibile in quanto i rami lo coprono completamente.

Carne piuttosto scarsa e poco consistente, un po’ elastica, di colore biancastro da giovane e con toni ocra in età avanzata. Ha un odore irrilevante, debolmente clorurato, e un sapore anch’esso irrilevante, morbido e per nulla sgradevole.

Habitat:

Questa specie di solito si spegne in isolamento, occasionalmente possiamo trovare diversi esemplari in pochi metri. Appare in modo preminente nelle foreste di planifogli e soprattutto durante tutto l’autunno, non essendo scartata la sua comparsa in altri periodi dell’anno. Non è una specie facile da trovare, non è molto abbondante né troppo frequente.

Commenti:

Le specie del genere Sparassis sono perfettamente distinguibili dagli altri generi per la loro particolare forma che ricorda i cavolfiori o le lattughe, tuttavia non è facile distinguerle. Questa specie in particolare si caratterizza per il suo habitat sotto planifolio, i suoi rami spatolati aperti e il suo debole odore di cloro, può essere confusa con la specie Sparassis crispa, molto più comune e cosmopolita, che esce preferibilmente in conifere, con rami più chiusi e contorti, con odore più evidente. Sparassis brevipes è molto simile a questo, difficile da differenziare se non per micro ed è molto più raro.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Funghi laminati, azalore orritsu.
  • Sinonimo:
    Masseeola laminosa (Fr.) Kuntze

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Aphyllophoromycetidae
  • Ordine:
    Cantharellales
  • La famiglia:
    Sparassidaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.