Suggerimenti

12 Tipi di lavanda

La lavanda è una delle piante aromatiche più conosciute. Per questo motivo, in questo articolo di EcologíaVerde vogliamo presentarti i diversi tipi di lavanda in modo che tu possa imparare a differenziarli e scegliere quella che ti piace di più, sia per la sua forma e dimensione, sia per il suo colore più o meno intenso, o per il suo aroma più intenso o meno percettibile. Inoltre, la cura delle piante di lavanda è semplice e questo le rende piante adatte ai principianti.

Osa saperne di più su di loro leggendo questo articolo che ti avvicina a 12 tipi di lavanda, ai loro nomi, caratteristiche e foto.

Lavanda officinalis o lavanda comune

Appartenente alla famiglia delle labiate, questa pianta aromatica presenta fusti di tipo legnoso e foglie opposte. La sua fioritura avviene all’inizio dell’estate, conferendo alla pianta delle infiorescenze viola, attribuite a questa specie. Oltre al loro gradevole profumo, le piante di lavanda officinalis sono coltivate per il loro valore ornamentale e le proprietà medicinali.

Se ti piacciono le piante dall’aroma intenso, gradevole e dalle grandi proprietà medicinali, ti consigliamo questo altro post di EcologíaVerde sui diversi tipi di piante aromatiche e medicinali.

Lavandula angustifolia o lavanda

Questo tipo di lavanda è endemico in Europa, in particolare in Italia e Francia. Le sue foglie hanno una colorazione grigio-verde e possono misurare fino a sei centimetri di lunghezza. Di tipo cespuglioso, la Lavandula angustifolia raggiunge un’altezza di circa un metro e mezzo. I suoi fiori sono presentati in infiorescenze a stelo lungo che possono misurare fino a 9 centimetri. Solitamente viene utilizzato sia come condimento alimentare, soprattutto per preparare infusi.

lavanda dentata

Originaria del Mediterraneo occidentale, Lavandula dentata prende il nome dalle foglie seghettate sui suoi steli legnosi. Questa pianta predilige i terreni calcarei e può raggiungere quasi un metro e mezzo di altezza. Degne di nota sono anche la colorazione delle sue foglie verde-grigiastre e le terminazioni dei fiori a spiga color malva. Viene utilizzata soprattutto come pianta ornamentale, ma anche per fare profumi o anche per alleviare il mal di stomaco.

Lavandula a foglia larga

Di origine spagnola, a differenza di altri tipi di lavanda, questa emana un aroma alquanto sgradevole. Pertanto, è facilmente riconoscibile dal suo aroma, del tutto contrario a quello della maggior parte delle specie di questo tipo di pianta aromatica. Le sue foglie misurano fino a dieci centimetri di lunghezza ei suoi fiori sono raggruppati in spighe. Questi, di colore violaceo, sono usati sia per il loro valore medicinale che per la loro bellezza ornamentale.

stoecha alla lavanda

Lavandula stoechas si distingue per i suoi fiori. Questi sono disposti in infiorescenze compattate a forma di spiga quadrangolare e terminano in tre brattee viola o rossastre. Le sue foglie sono di colore verde grigiastro. Proveniente dal bacino del Mediterraneo e dalla Macaronesia, può raggiungere anche più di un metro di altezza.

lavanda lanata

Questo tipo di lavanda, con foglie ricoperte da un piccolo letto lanoso, è tipica dei climi di montagna. Le sue spighe fiorite possono misurare fino a 20 centimetri di lunghezza e sono di colore lilla. Lavandula lanata è di origine spagnola ed è molto caratteristica della Serranía de Ronda, a Málaga, sebbene si possa trovare allo stato naturale anche in altre province dell’Andalusia.

lavanda viridis

Conosciuto anche come lavanda verde o cantueso verde, è tipico della Sierra de Aracena, a Huelva. Le sue foglie lanceolate misurano solitamente fino a 10 centimetri. Le sue infiorescenze, a differenza della stragrande maggioranza delle lavanda, sono crema quasi verdastre, da cui il nome. È usato per i suoi valori medicinali e come pianta ornamentale.

Lavandula allardii

Questo ibrido formato tra Lavandula latifolia e Lavandula dentata, noto anche come lavanda di Allard, è un arbusto sorprendente utilizzato nel paesaggio per il suo valore ornamentale. Una delle sue caratteristiche più sorprendenti è la sua forma cespugliosa con una corona arrotondata ei suoi fiori lilla o azzurro pallido.

Lavandula canariensis

La Lavandula canariensis è una specie endemica dell’arcipelago delle Canarie. Questo arbusto può misurare fino a un metro e mezzo di altezza e ha foglie verdi opposte e steli glabri.

Una delle sue caratteristiche più distintive è che i fiori sono abbastanza diversi da quelli di altri tipi di lavanda e, come puoi vedere nell’immagine, la loro forma è diversa, sebbene mantenga un colore viola.

Lavanda Hybrida

Questo tipo di lavanda è il prodotto di un’ibridazione tra Lavandula angustifolia e Lavandula latifolia. Si distingue per essere una lavanda dalla grande fioritura, motivo per cui è molto apprezzata dagli amanti del giardinaggio. Conosciuto colloquialmente come lavandin, è coltivato per le sue proprietà medicinali e per il suo olio essenziale, ampiamente utilizzato in parafarmacia.

Lavandula multifida

Questo tipo di lavanda cresce solitamente vicino alla costa, anche se ciò non impedisce che venga coltivata lontano dal mare. Di origine africana, presenta foglie molto divise ricoperte da un sottile strato di pelo biancastro. I fiori di Lavandula multifida sono raggruppati in infiorescenze dal viola all’indaco.

Se ti piace avere la tua lavanda a casa, scopri qui come e quando potare la lavanda in modo da poterla godere appieno, sia come deodorante per ambienti a casa che da bere come infuso.

lavanda pinnata

Anche questo tipo di lavanda ha, come nel caso della Lavandula multifida, foglie suddivise. Originario delle Isole Canarie e di Madeira, ha infiorescenze raggruppate tre per tre. La Lavandula pinnata è utilizzata principalmente come pianta ornamentale.

Se ti piacciono i diversi tipi di lavanda e vuoi averne un po’ a casa, ti parleremo della Cura della pianta di lavanda in vaso.

Se desideri leggere altri articoli simili a 12 tipi di lavanda, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.