Suggerimenti

Piante che assorbono calore

Ci sono metodi naturali per rendere la tua casa un luogo più piacevole durante l’estate o nei mesi più caldi. Pertanto, per quei curiosi come te che vogliono anche essere più naturali e proteggere l’ambiente, vogliamo mostrarti alcune delle piante per rinfrescare l’ambiente che puoi facilmente ottenere o che potresti già avere in casa.

Le piante, oltre a decorare e dare vita alla nostra casa, sono in grado di assorbire formaldeide, benzene, monossido di carbonio e persino tricloroetilene, molti dei quali dannosi per la salute. Allo stesso modo, le piante abbassano la temperatura e raffreddano l’ambiente. Vuoi conoscerli e sapere come prenderti cura di loro in modo che possano darti una mano quando si tratta di combattere il caldo? Dai un’occhiata a questo elenco di 10 piante termoassorbenti create da EcologíaVerde per te.

Aloe Vera

Iniziamo la nostra lista di piante per mantenere la casa fresca con aloe vera, acíbar o aloe vera. Ed è che questo non serve solo localmente per alleviare le scottature, ma è anche molto valido per purificare l’ambiente della nostra casa, poiché emette grandi quantità di ossigeno che aiuta ad abbassare la temperatura. Così, un’aloe in casa collabora alla creazione di un’atmosfera più pulita e fresca, purificando alcuni componenti nocivi dell’aria e creando un ambiente più gradevole.

Mantenere l’aloe vera è molto semplice, poiché è una pianta che richiede pochissime cure. Naturalmente, per migliorare la sua capacità di assorbimento del calore, consigliamo di pulire di tanto in tanto le foglie succulente. Ti consigliamo di leggere questi altri post su Come piantare una cura di aloe vera e Aloe vera e guardare questo video a riguardo.

lampadario all’aloe

Un’altra pianta per rinfrescare l’ambiente è l’ Aloe arborescens o aloe candelabro, pianta di polpo o acíbar. Questo parente dell’aloe vera o dell’aloe vera condivide molte proprietà e capacità con esso. Ha un fusto legnoso che può raggiungere da 1 a 4 metri se piantato in piena terra. Ha una forma cespugliosa ed è una pianta molto ramificata, come la forma delle altre aloe. I suoi fiori sono molto suggestivi e per il contrasto di questi con il colore verde delle sue foglie è molto usata in decorazione, ma soprattutto per esterni, poiché cresce parecchio e la fioritura indoor costa molto di più. Se lo hai in casa, ti aiuterà a regolare la temperatura della casa, ma crescerà molto meno.

palma areca

Questa pianta da interno sarebbe originaria del Madagascar, oltre ad essere perfetta per arredare la casa, non necessita di grandi cure per la sua ottimale manutenzione. Ha bisogno solo di un po’ d’acqua e che la luce non la colpisca direttamente. La palma Areca o palma di bambù è in grado di eliminare dall’ambiente sostanze tossiche, come benzene e monossido di carbonio, oltre a ridurre il calore ambientale.

Qui vi lasciamo una guida sulla Cura della Palma Areca, in articolo e video.

albero della gomma

Un’altra delle piante più utilizzate per rinfrescare l’ambiente è l’ albero della gomma o Ficus elastica. La prima cosa che dobbiamo sapere è che è una pianta a crescita rapida, quindi dobbiamo scegliere il luogo dove vogliamo posizionarla bene in modo che possa svilupparsi senza problemi. Questa specie si distingue per la sua capacità di traspirazione, che aiuta a mantenere ambienti con gradi di umidità piacevoli e migliora anche la qualità dell’aria grazie alla creazione di tossine depurative. È molto resistente alle malattie e richiede una semplice manutenzione.

Se ti piace questo tipo di piante, ti consigliamo di scoprire questi 35 tipi di ficus.

Fascia per capelli

Il nastro, anello dell’amore o malamadre è una pianta comune in molte case, è anche una pianta utilizzata per migliorare la qualità dell’aria ed è in grado di assorbire rapidamente il calore per bilanciare la temperatura della stanza in cui è collocata. Richiede un’irrigazione moderata e un luogo dove il sole non la colpisca direttamente. Inoltre, è molto decorativo sia per le stanze che per i corridoi. Ci sono molti che preferiscono appenderli al soffitto o alle mensole per farli sembrare ancora più belli.

Qui puoi saperne di più sulla cravatta o nastro dell’amore, la pianta che purifica l’aria in casa.

Culla di Mosè

Quella conosciuta come la culla di Mosè, giglio della pace o giglio della pace di una pianta di grande valore ornamentale in grado di assorbire l’umidità in eccesso per normalizzare così la temperatura della nostra casa. Come per l’aloe vera, consigliamo di tenerne pulite le foglie e di posizionarla in una zona della casa dove la luce non la colpisca direttamente. Inoltre, è in grado di porre fine alla comparsa di funghi, come le spore di muffe.

Scopri qui la cura del giglio della pace o culla di Mosè.

felce di Boston

A differenza delle altre piante per rinfrescare la nostra casa, la felce di Boston necessita di cure specifiche: annaffiature abbondanti, terreno di qualità e ampi spazi per la sua crescita. In compenso ha una grande capacità depurativa per gli ambienti e crea ambienti con gradi di umidità molto più piacevoli per resistere alle alte temperature.

Ti consigliamo di dare un’occhiata a quest’altra guida sulla cura delle felci.

palma cinese

Un’altra delle piante più benefiche per assorbire il calore della nostra casa è la palma cinese, che è una palma con foglie palmate a forma di ventaglio. È ampiamente usato come purificatore poiché pulisce facilmente le stanze di rivolta, xilene e formaldeide.

Se ti piacciono le piante di questo tipo e di diverse dimensioni, non perdere questo altro articolo di EcologíaVerde sui diversi tipi di palme.

Poto

Questa pianta pensile, così nota e facilmente riconoscibile per le sue caratteristiche foglie a forma di cuore, ha non solo proprietà medicinali ma anche una grande capacità depurativa. Il poto o potus è in grado di eliminare le sostanze tossiche e persino gli odori, oltre a poter regolare la temperatura di piccoli ambienti.

Puoi saperne di più su El potus o poto con questo altro articolo. Inoltre, puoi scoprire 29 piante sospese per interni, come il pothos.

Sansevieria

Questa pianta, che riceve il nome comune di lingua di tigre o lingua di suocera, è una specie originaria del Sud Africa e si distingue per la sua grande rusticità, potendo sopravvivere per lunghi periodi senza essere praticamente curata. Come l’aloe, ha la capacità di purificare l’aria e regolare la temperatura degli ambienti in cui si trova, essendo molto apprezzata per questo come pianta da interno.

In questo link vedete la Cura della sansevieria trifasciata.

Se desideri leggere altri articoli simili a Piante che assorbono calore, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.