Suggerimenti

Dal campo al tuo supermercato: trasportare frutta e verdura

In un mondo così globalizzato, migliaia di tonnellate di frutta e verdura vengono attualmente spostate ogni giorno, percorrendo migliaia di km in nave o altri mezzi di trasporto.

Produrla sul campo è uno dei compiti principali, ma non l’unico. Una volta iniziato il periodo di post-raccolta o post-raccolta, compare una sorta di silenzioso conto alla rovescia dove il tempo è denaro, e a maggior ragione se si tratta di prodotti deperibili come quelli di cui stiamo parlando.

Ecco perché, anche nel mondo agricolo, bisogna parlare di contenitori, scatole e mezzi di trasporto sicuri e puliti per movimentare tante tonnellate di frutta.

Potremmo pensare che trasportare angurie o meloni, con una buccia così dura e resistente, sia abbastanza facile, ma se parliamo di una fragola o di una prugna? Frutti così deperibili che ad ogni attrito subiscono danni meccanici e iniziano i processi di marciume e fermentazione.

Indubbiamente, più zucchero ha un frutto, più facilmente si deteriora e in meno tempo deve essere trasportato alla destinazione finale (generalmente mercatini della frutta, fruttivendoli o supermercati). Inoltre, deve essere fatto in condizioni di sicurezza sufficienti, dove non possa subire nessun tipo di danno, colpo o cicatrice. È qui che entrano in gioco i contenitori in plastica, cartone o legno per il trasporto di frutta e verdura.

Cosa cerchiamo in un container agricolo?

In generale, sia le scatole di legno che quelle di cartone non vengono solitamente utilizzate come utensile per la raccolta, poiché non offrono una resistenza sufficiente per durare molti anni e ricevere urti, così comuni durante la raccolta.

Entrambi i sistemi di confezionamento vengono solitamente utilizzati quando la frutta o la verdura viene preparata nello stabilimento, durante il confezionamento.

Quando siamo in fase di raccolta, il contenitore per eccellenza utilizzato è la cassetta di plastica, poiché offre magnifiche caratteristiche di resistenza, pulizia e durata nel tempo per molti anni.

Nonostante la ricerca di alternative alla plastica sia sempre più in aumento, in questo caso non è la stessa cosa, visto che si tratta di un contenitore per la conservazione a lungo termine, e non di plastica monouso.

Pertanto, nella raccolta, il re dei contenitori è la plastica, per le seguenti caratteristiche:

  • Offrono una buona impilabilità.
  • Possono essere annidati insieme, occupando poco spazio quando non vengono utilizzati.
  • Sono riutilizzabili per molti anni, date le loro caratteristiche costruttive.
  • Offrono un’ottima resistenza agli urti e ai danni meccanici.
  • Sono molto facili da pulire e hanno buone garanzie di salute.

Tra tutte queste caratteristiche, per la collezione, la cosa principale è la resistenza e la riutilizzabilità. Tuttavia, per il trasporto verso i punti di destinazione (supermercati e fruttivendoli), la pulizia è molto apprezzata.

Dove posso acquistare le scatole di plastica?

Nel 21° secolo, le scatole di plastica non sono più disponibili solo per le grandi aziende ma anche per utenti non professionisti.

Se non abbiamo un piccolo frutteto, abbiamo bisogno di mezzi che facilitino la raccolta e il trasporto dei nostri frutti. Pertanto, queste scatole di plastica possono essere acquistate nei negozi fisici o anche online, su siti come Envaseonline, offrendo prezzi adeguati e diversi formati che si adatteranno alle tue colture principali. Quello che cerchiamo in qualsiasi tipo di fornitore di imballaggi è affidabilità, buona scorta, servizio veloce e un ampio catalogo, e in questo caso è rispettato.

La diversa natura degli imballaggi agricoli

All’interno della categoria delle scatole per il trasporto di frutta e verdura, potremmo dire che troviamo materiali come plastica, cartone e legno. Nella maggior parte dei casi la plastica la fa da padrone, viste le caratteristiche che offre e di cui abbiamo parlato sopra.

Tuttavia, non tutti i materiali sono idonei a rivestire tutti i sistemi di trasporto e stoccaggio. Ad esempio, il cartone non offre resistenza quando viene inumidito o si conserva frutta o verdura in frigorifero. Pertanto, questo materiale è riservato agli alimenti che possono essere lasciati fuori dai sistemi di refrigerazione, come avocado, agrumi, broccoli, cipolle, patate, ecc.

D’altra parte, è comune acquistare le fragole in scatole di cartone, resistenti a temperature e umidità. Tuttavia, a causa di problemi di colorazione, questo legno non è solitamente riutilizzabile per il trasporto e viene utilizzato per la pressatura o la segatura.

La plastica, tuttavia, è un veicolo fuoristrada che si adatta a tutti i tipi di circostanze. Può essere utilizzato per la raccolta, il trasporto e anche per la conservazione, indipendentemente dal fatto che sia in ambiente refrigerato o meno.

Pertanto, quando parliamo a livello aziendale, dobbiamo cercare il mezzo di confezionamento che si ripaga più velocemente e, a livello ambientale, che abbia meno impatto e sia più riutilizzabile.

Per questo è attualmente uno dei contenitori agricoli più utilizzati, con diversi campi di azione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.